Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio: La terapia biologica non ha diminuito le ospedalizzazioni e gli ambulatori in relazione con l'IBD

L'introduzione di infliximab (Remicade), la prima terapia biologica approvata per il trattamento delle malattie di viscere infiammatorie (IBD), non è derivato nelle tariffe più basse delle ospedalizzazioni o degli ambulatori intestinali fra i pazienti che vivono con IBD in Ontario, secondo uno studio pubblicato dagli autori da parecchi ospedali canadesi e NON GHIACCIA nell'intestino del giornale.

Gli autori hanno studiato le tendenze relative alle ospedalizzazioni, agli ambulatori ed ai costi della droga fra le persone con il morbo di Crohn e la colite ulcerosa, collettivamente definiti IBD, vivendo in Ontario fra 1995 e 2012. Hanno confrontato le tendenze dopo l'introduzione di infliximab in Ontario alle tendenze che sarebbero state prevedute la droga non erano state presentate.

Infliximab è un tipo di terapia (anti--TNF) anti-immune che blocca l'infiammazione nell'intestino ed in altri organi. È usato per trattare varie malattie infiammatorie ed è diventato disponibile in Ontario per il morbo di Crohn nel 2001 e per colite ulcerosa nel 2006.

I ricercatori hanno trovato che anche fra la gente con il morbo di Crohn che ha ricevuto il infliximab, non c'erano riduzioni significative dell'ospedalizzazione in relazione con la malattia o tariffe dell'ambulatorio ha confrontato a che cosa sarebbe stato preveduto con le terapie convenzionali sole. La gente con colite ulcerosa che ha ricevuto il infliximab egualmente non le ha sperimentate le tariffe più basse della chirurgia, ma ha veduto un certo miglioramento nelle tariffe dell'ospedalizzazione dopo l'introduzione del infliximab.

Questi risultati sono deludenti per classe A di terapia che ha dimostrato il vantaggio nella diminuzione le ospedalizzazioni e degli ambulatori in relazione con l'IBD nei test clinici.„

Dott. Sanjay Murthy, autore principale di studio, specialista di IBD e scienziato del socio, ospedale di Ottawa

“Avevamo pensato vedere i più grandi declini in questi eventi avversi di salubrità perché sono più comuni nei pazienti di IBD con la malattia severa e questi sono gli stessi pazienti a che dovremmo mirare con questa terapia presto nella loro malattia per impedire le ospedalizzazioni e gli ambulatori.„

Lo studio non ha considerato l'impatto di questa terapia su altri risultati importanti di salubrità, quali qualità di vita o partecipazione e produttività del posto di lavoro.

“I clinici hanno veduto come la terapia anti--TNF può migliorare drammaticamente i sintomi dei loro pazienti ed in molti casi anche piombo per completare le viscere guarenti,„ ha detto il Dott. Murthy, che è egualmente un assistente universitario all'università di Ottawa. “Ma anche se la droga aiuta chiaramente alcune persone, non stiamo vedendo alcuni dei vantaggi che importanti prevederemmo ad un livello della più vasta popolazione. Ciò suggerisce che possiamo avere bisogno di di migliorare come stiamo utilizzando questa droga nella pratica clinica realizzare i più notevoli vantaggi.„

Circa 270.000 canadesi vivono con IBD e la tariffa di questa malattia sta essendo in rialzo nel Canada ed intorno al mondo. Il costo diretto di sanità di IBD nel Canada è valutato annualmente $1,28 miliardo. Alcuni degli effetti sulla salute più significativi di IBD sono le ospedalizzazioni affinchè le complicazioni severe e l'ambulatorio intestinale di resezione eliminino le viscere malate che sono resistenti al trattamento.

Il più ancora di studio indicato che la media per costi pazienti della droga per IBD è aumentato drammaticamente dall'introduzione di infliximab, specialmente fra le persone con il morbo di Crohn. Per i pazienti con il infliximab di cattura di Chron, i costi finanziati con risorse pubbliche annuali medii della droga sono aumentato da circa $1.000 prima dell'introduzione del infliximab nel 2001 più di $14.000 a da ora al 2012. Per i pazienti di colite ulcerosa che catturano il infliximab, i costi medi della droga sono aumentato da circa $2.500 prima dell'introduzione del infliximab nel 2006 più di $10.000 a da ora al 2012.

I ricercatori stimano che 25 per cento dei pazienti con il morbo di Crohn ed otto per cento dei pazienti con colite ulcerosa abbiano ricevuto il infliximab per la fine del loro seguito di studio. Le terapie Anti--TNF sono sostanzialmente più costose delle terapie convenzionali per IBD - come classe A, compongono la proporzione elevata del programma pubblico della droga che spendono nel Canada, a 8,7 per cento.

I ricercatori suppongono quello che seleziona i pazienti sbagliati, ritardanti l'inizio del trattamento non riconoscendo la severità di malattia o con l'accesso alle cure difficile ed il dosaggio in modo errato d'ottimizzazione della droga potrebbe tutto essere fattori che limitano l'impatto nell'ambiente della terapia anti--TNF ad un livello della popolazione. I criteri per il risarcimento attraverso assicurazione sanitaria pubblica o privata possono anche limitare l'accesso tempestivo alla terapia.

Tuttavia, i ricercatori egualmente hanno notato i declini persistenti nell'ospedalizzazione e le tariffe intestinali della chirurgia attraverso la popolazione di IBD molto prima dell'introduzione di infliximab, suggerisce che i miglioramenti nella cura tradizionale già stessero avendo un impatto significativo.

Inoltre, le tariffe annuali di resezione delle viscere fra i pazienti di IBD erano già allora basse in Ontario che il infliximab è stato introdotto - circa quattro per cento per i pazienti del morbo di Crohn e due per cento per i pazienti di colite ulcerosa - che possono lasciare la piccola stanza per ulteriore miglioramento.

“Mentre può essere deludente che questa terapia non ha urtato le tariffe dell'ospedalizzazione o della chirurgia di IBD attraverso Ontario, questa non significa che non sta urtando i diversi pazienti,„ ha detto il Dott. Murthy. “Ulteriore ricerca è necessaria studiare la qualità di vita e la produttività del posto di lavoro per catturare la larghezza completa degli effetti di questo trattamento in Ontario ed in altre province. Tuttavia, i nostri risultati suggeriscono che l'educazione più permanente dei clinici e dei pazienti sia necessaria prima che questa terapia possa realizzare la sua piena capacità.„

Sorgente:

L'ospedale di Ottawa

Riferimento del giornale:

Murthy, 2019) introduzioni del K. et al. (della terapia anti--TNF non ha reso i declini previsti nell'ospedalizzazione e le tariffe intestinali di resezione nelle malattie di viscere infiammatorie: uno studio basato sulla popolazione di serie cronologiche interrotto. Intestino. doi.org/10.1136/gutjnl-2019-318440.