Cura più probabilmente per condurre le selezioni del HIV quando la regolazione di pratica supporta la prova sistematica

I professionisti dell'infermiere sono più probabili condurre le selezioni del HIV se ritengono che i loro colleghi supportino le selezioni sistematiche, secondo la nuova ricerca dall'università di Binghamton, State University di New York. Ciò viene prima del giorno nazionale di prova del HIV, il 27 giugno avente luogo.

Malgrado 40 anni di sforzi per cessare gli spasimi della crisi del HIV ed ora dell'epidemia, l'infezione continua a pregiudicare il gay, il bisessuale ed altri uomini che fanno sesso con gli uomini di tutte le corse ed origini etniche; Il nero ed uomini e donne del latino; la gente che inietta le droghe; la gioventù invecchia 25 - 34; e la gente negli Stati Uniti del sud sproporzionatamente.

I dati della ricerca suggeriscono che le impostazioni sociali di aspettativa di norma in pratica dove il lavoro di molti professionisti dell'infermiere non supporta la selezione sistematica del HIV. Ciò è un'individuazione deludente poichè i pazienti si fidano di spesso e guarda ai fornitori per fare le decisioni ed i giudizi clinici che migliore supporto la loro salubrità secondo le raccomandazioni e le linee guida di pratica.„

Jodi Sutherland, assistente universitario clinico al banco di Decker dell'università di Binghamton di professione d'infermiera

Sutherland, con il vento fortissimo A. Spencer del banco di Decker, ha chiesto a 141 professionista dell'infermiere riguardo alle loro credenze comportamentistiche normative e percepite attitudinali e sociali di controllo verso la selezione del HIV ed i loro comportamenti della selezione del HIV. I ricercatori hanno trovato che il più forte preannunciatore di comportamento della selezione del HIV del professionista dell'infermiere era aspettative normative sociali, seguite dalle loro credenze attitudinali verso la selezione sistematica del HIV. I risultati hanno rivelato che la credenza che “il mio personale di ufficio supporta la selezione sistematica del HIV con i miei pazienti„ ha predetto la selezione del HIV, mentre la credenza che “acconsenta da un genitore/guardiano dovrebbe essere ottenuta prima della schermatura per il HIV in una persona più giovane di 18 anni„ hanno predetto meno selezione del HIV.

“Gli infermieri forniscono il collegamento essenziale fra la gente della comunità ed il sistema sanitario complesso,„ ha detto Sutherland. “I professionisti dell'infermiere hanno un ruolo importante per aumentare le tariffe della selezione del HIV e potrebbero aiutare hanno messo un termine al HIV. Ciò richiederebbe il supporto del personale di ufficio anche quando la prova del HIV richiede il tempo supplementare.„

Sutherland ha detto che le organizzazioni di sanità e le guide delle organizzazioni devono sostenere la traduzione di raccomandazioni della selezione del HIV in pratica soddisfare le esigenze delle persone, delle famiglie e delle comunità servite. Egualmente ha sottolineato una necessità degli sforzi di ricerca e delle raccomandazioni di pratica per indirizzare la selezione durante i più giovani di 18 anni di una persona. Le raccomandazioni che indirizzano le procedure affinchè i fornitori di cure mediche realizzino la selezione del HIV per questo gruppo d'età egualmente sono necessarie.

Source:
Journal reference:

Sutherland, J & Spencer, G. (2019) U.S. Nurse Practitioner Beliefs About Routine HIV Screening: Predicting Behaviors. Journal of the Association of Nurses in AIDS Care. doi.org/10.1097/JNC.0000000000000014.