Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano le nuove bugne su danno di tessuto nell'artrite reumatoide e nel lupus

La ricerca di supporto dall'associazione accelerante delle medicine (AMP) sull'artrite reumatoide e sul lupus eritematoso sistemico (RA/SLE) fornisce le nuove comprensioni in danno di tessuto per queste circostanze autoimmuni. I risultati comprendono l'identificazione delle impronte molecolari novelle relative al sistema immunitario che segnala in celle del rene che possono riflettere il loro ruolo attivo nel trattamento di malattia; molecolare mira a, compreso i globuli bianchi specifici, per il trattamento potenziale nella nefrite di lupus; e tipi specifici di fibroblasti e di globuli bianchi che sono coinvolgere nell'artrite reumatoide. Queste scoperte hanno collocato la fase per scoprire i candidati potenziali dell'obiettivo della droga che potrebbero avanzare ai trattamenti sperimentali. I risultati degli studi sono stati pubblicati oggi (18 giugno 2019) in tre documenti in immunologia della natura.

L'ampère sta gettando la base per la medicina di precisione nell'artrite reumatoide e nel lupus. Il pubblico ed il settore privato che lavorano insieme ha scintillato la nuova speranza per quelli che vivono con questi ed altre malattie autoimmuni ed anticipiamo che questi risultati iniziali sono soltanto l'inizio di che cosa sta servendo da nuovo modello trasformare l'assistenza medica.„

Direttore Dott. Francis S. Collins, M.D., Ph.D di NIH

Un obiettivo primario del programma di ampère RA/SLE, che piombo dall'istituto nazionale dell'artrite ed osteomuscolare e delle malattie della pelle (NIAMS), è di studiare i tessuti in cui la malattia è attiva in pazienti, mentre la maggior parte del lavoro precedente ha studiato i modelli o soltanto i campioni di sangue del mouse dagli esseri umani. I ricercatori di ampère hanno esaminato tutta la cella digita dentro i campioni di biopsia dai reni della gente con SLE o i tessuti sinoviali delle giunzioni dalla gente con RA. Le ricerche di programma per trovare rapidamente il trattamento di promessa mira a in modo da meno tempo è perso che insegue i cavi infruttuosi.

Punti culminanti dai documenti:

Delineamento rene e delle cellule epiteliali nella nefrite di lupus. La nefrite di lupus è una malattia renale potenzialmente interna che si presenta in circa 50% della gente con lupus. Ci può essere un'ampia varietà di cambiamenti nei reni, rendente la malattia dura diagnosticare e trattare. I ricercatori di ampère piombo dal ricercatore co-senior Jill Buyon, M.D., alla New York University hanno analizzato tantissime diverse celle dai campioni dell'interfaccia e del rene dalla gente con lupus per capire più circa i meccanismi complessi coinvolgere nel danno di tessuto. I ricercatori hanno scoperto le impronte molecolari, relative ad attività di segnalazione e diformazione del sistema immunitario di gene, in celle del rene che possono riflettere il loro ruolo attivo nel trattamento di malattia. Ciò che trova era inattesa poiché le celle infiammatorie erano probabilmente la causa primaria di danno di tessuto. L'analisi unicellulare di interfaccia ha rivelato i simili cambiamenti, suggerenti che in futuro potesse essere possibile riflettere le risposte di progresso e del trattamento della malattia di una persona dai campioni dell'interfaccia invece delle biopsie più dilaganti del rene.

Comprensione del ruolo delle celle immuni nella nefrite di lupus. I ricercatori di ampère piombo dal diamante di Betty, M.D., all'istituto di Feinstein per ricerca medica, Manhasset, New York, hanno analizzato il rene, il sangue ed i campioni di urina dalla gente con e senza la nefrite di lupus per imparare più circa come le celle immuni causano il danno progressivo nei reni. Gli scienziati hanno scoperto i sottoinsiemi dei globuli bianchi che sono attivi nel trattamento di malattia ed hanno identificato le molecole che possono essere obiettivi terapeutici potenziali. L'analisi unicellulare delle celle immuni in urina ha dato risultati simili. Questi risultati suggeriscono che possa essere possibile tenere la carreggiata facilmente lo stato delle cellule immuni nei reni con l'analisi di urina.

Definendo gli stati infiammatori delle cellule nell'artrite reumatoide congiunga il tessuto. L'artrite reumatoide di malattia autoimmune è caratterizzata da infiammazione cronica dello synovium - un tessuto sottile quel righe congiunge. I ricercatori di ampère piombo da Soumya Raychaudhuri, M.D., Ph.D., a Brigham ed all'ospedale delle donne, Boston, hanno usato le tecnologie di delineamento unicellulari per analizzare le biopsie sinoviali. Hanno identificato i sottoinsiemi delle celle - compreso i fibroblasti, sono coinvolgere nella produzione l'armatura cellulare, i globuli bianchi specifici e degli altri - che compaiono più spesso nella gente con l'artrite reumatoide. I ricercatori dovranno determinare se i sottoinsiemi identificati delle cellule sono compresi nell'infiammazione del tessuto e se mirare a queste celle potrebbe potenzialmente fornire un vantaggio terapeutico. I globuli bianchi identificati possono anche svolgere un ruolo in altre malattie immuni.

Questo i risultati di artrite reumatoide e di lupus di ampère offrono le comprensioni negli obiettivi intriganti del sistema immunitario che sono degni di più ricerca. Aspettiamo con impazienza di portare la promessa di questi risultati in avanti nei test clinici, potenzialmente principale alle nuove opzioni tanto necessarie del trattamento per quelli viventi con l'artrite reumatoide, il lupus ed altri disordini del sistema immunitario.„

Robert Carter, M.D., direttore provvisorio di NIAMS

Fin qui, il programma ha fatto gli avanzamenti importanti nella creazione dei modi standardizzati raccogliere il rene ed il tessuto sinoviale per la ricerca negli Stati Uniti. Questa normalizzazione ha permesso che gli scienziati usassero le tecnologie avanzate per analizzare le diverse celle immuni ed altre celle dai tessuti commoventi. Studiando i geni, le proteine e le vie biologiche ad tale alta risoluzione, scienziati hanno sperato di scoprire le comprensioni novelle nei meccanismi dietro RA e la nefrite di lupus, una complicazione seria di lupus.

Lanciato nel 2014, l'ampère è una collaborazione pubblica -privata fra gli istituti della sanità nazionali, gli Stati Uniti Food and Drug Administration e società multiple e biofarmaceutiche di scienze biologiche e le organizzazioni senza scopo di lucro. Gli impegni correnti di finanziamento di ampère per tutti i progetti sono oltre $350 milioni, compreso i contributi in contanti. Le fondamenta per il NIH (FNIH) gestiscono i contributi dai partner del settore privato di ampère e l'istituto nazionale dell'artrite ed osteomuscolare e malattie della pelle (NIAMS) e l'istituto nazionale dell'allergia e delle malattie infettive hanno collaborato per sorvegliare l'ampère RA/SLE, che era recentemente esteso per un anno supplementare.