Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli esercizi eccentrici hanno potuto aiutare i ballerini affaticati ad evitare la lesione, migliorano la prestazione di salto

Gli esercizi che allungano i muscoli del cosciotto possono aiutare i ballerini a neutralizzare la fatica, evitante la lesione e tenere conto una tecnica perfezionata di salto, suggerisce la ricerca che è presentata ai simposi clinici dell'associazione 70 (NATA) degli istruttorith atletici nazionali & all'Expo.

Ricercatori studiati come i ballerini di balletto formati hanno eseguito il salto classico del sauté - un salto verticale con i piedi che indicano giù - prima e dopo essere affaticati ballando. Una volta stanco, il modulo dei ballerini ha sofferto, sia in aria che su atterraggio.

Il ballo è un'attività molto fisicamente esigente e le lesioni sono comuni. Tuttavia, c'è la ricerca limitata che esamina la biomeccanica dei movimenti di ballo e gli effetti di fatica sulla prestazione e sulla tecnica di ballo. I ricercatori hanno cercato di valutare la fatica ed i reticoli risultanti del movimento per fare luce su come gli istruttori atletici possono migliorare il lavoro con i ballerini per evitare le lesioni.

Il nostro studio suggerisce che i ballerini affaticati possano mancare della resistenza per gestire i loro cosciotti quando assorba le forze dall'atterraggio, pregiudicando la tecnica e livello artistico del loro salto come pure rischio di aumento per la lesione. Gli esercizi eccentrici mirati a potrebbero permettere loro di gestire i loro movimenti quando sono stanchi. Ciò può aiutarle coerente per eseguire il salto nel buon modulo come pure per diminuire il rischio di lesione.„

Danielle N. Jarvis, PhD, ATC, autore senior dello studio e assistente universitario di cinesiologia alla California State University Northridge

I ricercatori hanno studiato 17 ballerini di balletto professionisti che hanno eseguito 10 salti del sauté prima e dopo un protocollo ha progettato per imitare una classe o una ripetizione di balletto. Hanno utilizzato le lastre grosse di 12 macchine fotografiche della cattura del movimento di un sistema e della forza per raccogliere i dati tridimensionali del movimento mentre i ballerini hanno eseguito i salti. I ricercatori hanno determinato che le caviglie dei ballerini hanno flesso più profondamente sopra atterraggio quando sono state affaticate (30,32 gradi) confrontato a prima che fossero stanche (28,88 gradi). La fatica egualmente ha diminuito le forze di proiezione dal mare di punta, significanti che i ballerini hanno sbarcato più morbido. La forza placca risoluto essi ha sbarcato con 1,72 volte il loro peso corporeo una volta affaticata, contro 2,13 volte il loro peso corporeo prima che siano state affaticate. Il sistema della cattura del movimento ha indicato che mentre i ballerini hanno raggiunto la stessa altezza di salto, non hanno indicato le loro dita del piede come competente una volta affaticati.

Sulla base dei loro risultati, i ricercatori congetturano che gli esercizi eccentrici potrebbero contribuire ad allungare e rinforzare i muscoli del vitello, neutralizzanti gli effetti di fatica. Le contrazioni eccentriche del muscolo si presentano nella fase d'abbassamento di movimento tradizionale (per esempio abbassarsi in un edificio occupato, o abbassare le armi dopo che un ricciolo del bicipite), inducente un muscolo ad allungare piuttosto che accorciano. Un tale esercizio comprende stare su entrambe le dita del piede e poi abbassando un piede in un modo molto lento e controllato, piuttosto che lasciando il tallone scendere rapidamente.

“Gli istruttori atletici possono lavorare con i ballerini per identificare i movimenti che eccentrici possono fare per raggiungere il migliore controllo e saltare più efficacemente,„ ha detto il Dott. Jarvis. “Crediamo che se i ballerini possono meglio gestire - e non sprofondare in - l'atterraggio, siano più probabili usare la tecnica adeguata e possano essere meno probabili ottenere feriti.„