Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori mettono a punto il metodo non invadente facendo uso di immagine all'infrarosso per individuare meglio il cancro al seno

I ricercatori hanno trovato un metodo non invadente e redditizio che usa la tecnologia infrarossa per individuare i tumori difficili da trovare del cancro al seno. Per il 40-50% delle donne con il tessuto denso del petto, in cui questi tumori si nascondono spesso, questa tecnologia potrebbe essere la differenza fra gli interventi iniziali o l'ambulatorio principale.

I ricercatori dello studente e della facoltà all'istituto di tecnologia di Rochester ed ai medici dal sistema regionale di salubrità di Rochester (RRHS), hanno sviluppato un trattamento non invadente facendo uso di immagine all'infrarosso per individuare meglio i tumori cancerogeni. Il gruppo ha migliorato un'opzione della rappresentazione che è sia comoda che affidabile.

“La mammografia, sebbene sia buono, non può essere una soluzione completa,„ ha detto Satish Kandlikar, professore dell'ingegneria meccanica nella facoltà di ingegneria del Kate Gleason di RIT, che è stata coinvolgere nella tecnologia di registrazione di immagini termiche d'avanzamento dagli anni 90.

Il gruppo pluridisciplinare consiste di Kandlikar e studenti di laurea nella suoi analisi termica e laboratorio di Microfluidics come pure medici regionali Donnette Dabydeen, un radiologo di salubrità di Rochester nel dipartimento della rappresentazione diagnostica; Lori Medeiros, chirurgo del petto e direttore esecutivo del centro regionale del petto di Rochester; e Pradyumna Phatak, Direttore medico dell'istituto del Cancro di Lipson e del capo di medicina.

“Il progetto è una collaborazione unica fra un gruppo del laboratorio a RIT, con gli anni di esperienza di arena di scambio di calore e clinici a Rochester regionale chi diagnosticano e curano il cancro al seno,„ ha detto Phatak. “L'individuazione tempestiva è una delle nostre più efficaci strategie nella guerra contro cancro al seno.„

I pazienti correnti nel centro regionale del petto di salubrità di Rochester si offrono volontariamente per essere esaminati dopo una mammografia iniziale che mostra i risultati sospettosi sulle lastre radioscopiche. Una volta riferiti per seguito MRI, questi pazienti possono anche offrirsi volontariamente per essere schermato facendo uso del sistema infrarosso.

La termografia non è definitivamente una nuova tecnologia, è stata intorno a lungo. La gente di ragione è così interessata in è perché non induce la radiazione come la mammografia fa, là non è materiale di contrasto, come voi ha con un MRI. Sta più bene. I pazienti non dovranno essere contorti nelle posizioni o nella moneta falsa differenti qualche cosa. È completamente non invadente.„

Alyssa Recinella, uno studente di laurea di assistenza tecnica e un membro del gruppo di ricerca di Kandlikar

Il sistema consiste di una macchina fotografica infrarossa, su un cingolo, montato al di sotto di una tabella attenuata. È ad angolo e può essere regolato come il clinico lo muove per catturare le immagini. Impianti di Recinella molto attentamente con il gruppo degli esperti in cancro al seno al centro di RRHS--dagli oncologi e dai radiologi ai ricercatori ed ai sociologi--sulla prova e nell'aiuto interpreti le informazioni mediche.

“La tabella che abbiamo progettato e che fatto in laboratorio abbiamo un foro gigante nel centro di --quale ottiene molte risate quando in primo luogo introduco i pazienti nella stanza,„ ha detto. La rottura che di guide di risata il ghiaccio come la rappresentazione seria comincia, lei ha aggiunto.

Gli studi della termografia sono stati fatti nel passato, ma la tecnologia oggi è più sensibile ed è attraverso questi avanzamenti che il gruppo di RIT ha potuto mostrare molto più dettaglio nelle immagini e convalidare le posizioni del tumore. La prova infrarossa richiede 20 minuti confrontati ad un MRI che può prendere a 45 minuti.

“Le modalità correnti della selezione contano molto sulla mammografia digitale ma questa tecnica ha imperfezioni, specialmente nel sottoinsieme significativo delle donne che hanno tessuto denso del petto. L'immagine all'infrarosso, facendo uso della nostra tecnica è facile, rapido, non invadente e redditizio,„ ha detto Phatak. “I nostri dati preliminari suggeriscono che possa essere un'aggiunta molto sensibile alla mammografia sistematica della selezione. Ulteriori studi sono necessari decidere il migliore modo utilizzare questa tecnologia in pratica.„

Il finanziamento iniziale per il progetto è stato fornito dal National Science Foundation con le concessioni iniziali di concetto per il programma di ricerca esplorativo. Le concessioni sono date per la fase iniziale, la ricerca potenzialmente trasformatrice ed il gruppo di RIT-RRHS ha ricevuto il finanziamento per gli due-anni di lavoro per schermare i pazienti e correlare le immagini infrarosse contro le risonanze magnetiche originali, per fornire la convalida del trattamento e della tecnologia globali.

La cattura delle immagini è soltanto una parte del trattamento. Il gruppo egualmente sta usando la tecnologia avanzata di simulazione su elaboratore per fare l'analisi premonitrice sulle posizioni e sulla crescita del tumore. Ciò è simile ad intelligenza artificiale dove i sistemi informatici inscatolano “imparano„ aiutare la diagnosi. Acquistando i dati circa i tipi del tumore, la dimensione, la progressione della crescita e le posizioni possono aiutare i medici a valutare l'avanzamento della malattia ed a determinare gli interventi. I dati acquistati sono basati su un approccio altamente scientifico che impiega gli strumenti matematici avanzati, hanno detto Kandlikar.

“Crediamo che il nostro approccio non fornisca uno strumento aggiuntiva redditizio ed affidabile che sia non radiattivo e contatto. È ugualmente efficace con il tessuto denso del petto ed è ben adattato servire remoto e popolazioni underserved,„ ha detto. “È tempo che riceve l'attenzione merita con gli studi clinici su grande scala.„