Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ormone antinvecchiamento Klotho della proteina indicato per essere neuroprotective nel modello di ALS

L'aumento dei livelli dell'ormone antinvecchiamento Klotho della proteina migliora i deficit neurologici e prolunga la durata in un modello sperimentale con la sclerosi laterale amiotrofica (ALS). Inoltre, le celle immuni del cervello hanno chiamato il gioco di microglia un ruolo importante nella protezione del cervello contro infiammazione e, probabile, perdita del motoneurone in questo modello.

Il ALS o Lou Gehrig's Disease, è una malattia neurodegenerative devastante caratterizzata dalla perdita di motoneuroni superiori e più bassi, piombo all'atrofia ed alla paralisi progressive del muscolo, che è interna in tre - cinque anni di diagnosi.

I ricercatori dalla scuola di medicina di Boston University (BUSM) precedentemente hanno indicato che che aumenta la proteina di Klotho i livelli è utile nei modelli sperimentali del morbo di Alzheimer e della sclerosi a placche.

Qui ora indichiamo che Klotho è egualmente neuroprotective in un modello di ALS. Quindi, i livelli aumentanti di Klotho sarebbero un trattamento logico per le malattie neurodegenerative e neuroinflammatory relative all'età.„

Autore Carmela corrispondente Abraham, PhD, professore di biochimica a BUSM

Purtroppo, molto pochi trattamenti sono a disposizione oggi dei pazienti di ALS. “Proponiamo che quello aumentare i livelli della proteina di Klotho significativamente abbia alleviato le manifestazioni neurologiche, abbia migliorato la qualità di vita ed abbia prolungato la durata in pazienti con ALS. Se uno fosse di estrapolare i risultati di questo studio, Klotho aumentante da soltanto 50 per cento prolungherebbe la vita entro i circa 300 giorni.„

Secondo Abraham, qualche cosa che aumenti i livelli di Klotho è neuroprotective. Per esempio, è stato indicato che l'esercizio aumenta Klotho. “Questo può essere pertinente per le persone o i pazienti in buona salute recentemente diagnosticati con ALS. Ulteriormente, in caso di ALS familiare, membri della famiglia che desiderano essere collaudati e scoprono che siano portafili di un gene di ALS potrebbero cominciare esercitarsi o iniziare la terapia d'amplificazione di Klotho, una volta che diventa disponibile.„

Source:
Journal reference:

Abraham, C. et al. (2019) Klotho Is Neuroprotective in the Superoxide Dismutase (SOD1G93A) Mouse Model of ALS. Journal of Molecular Neuroscience. doi.org/10.1007/s12031-019-01356-2.