Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il consumo adeguato di latte e di prodotti lattier-caseario può contribuire ad impedire le malattie croniche

Un consumo adeguato di latte e di prodotti lattier-caseario nelle fasi differenti di vita può contribuire ad impedire le varie malattie croniche. Per esempio, c'è un collegamento positivo fra l'assunzione moderata di latte durante la gravidanza ed il peso alla nascita, lunghezza e disossa il tenore di minerale durante l'infanzia. Inoltre, un'assunzione quotidiana di latte e dei prodotti lattier-caseario fra gli anziani può diminuire il rischio di debolezza e di sarcopenia.

Questi sono appena alcune delle conclusioni di un esame sistematico di 14 articoli che si occupano del ruolo di latte e dei prodotti lattier-caseario nella prevenzione delle malattie croniche. I risultati dell'esame recentemente sono stati pubblicati negli sviluppi della nutrizione, del terzo la maggior parte del giornale scientifico importante nel mondo nel campo di nutrizione e della dietetica.

L'esame è stato effettuato dagli scienziati dalle università spagnole, europee ed americane differenti ed è stato coordinato dal professor Angel Gil dell'università di Granada (UGR) e dal professor Rosa M. Ortega dell'università di Complutense di Madrid. Il lavoro è stato costituito un fondo per via no. 734451 di progetto H-2020 dell'Unione Europea ed ha supportato grazie alla collaborazione dell'organizzazione interprofessionale della latteria della Spagna (INLAC).

Lo studio esamina la letteratura scientifica mondiale sul ruolo dei prodotti lattier-caseario nella salubrità e nella prevenzione del diabete di tipo 2 delle malattie croniche (cardiovascolare, metabolico di sindrome, di cancro di vescica o del colon e). Egualmente esamina gli effetti dei prodotti lattier-caseario sulla crescita, densità minerale ossea, generazione della massa del muscolo e durante la gravidanza o l'allattamento al seno. Il latte ed i prodotti lattier-caseario contengono le sostanze nutrienti multiple e contribuiscono a soddisfare il fabbisogno alimentare per proteina, calcio, magnesio, fosforo, potassio, zinco, selenio, vitamina A, riboflavina, il vitamina b12 e l'acido pantotenico. Eppure il consumo di prodotti lattier-caseario è sul declino, stante a corto di livello raccomandato in molti paesi, poichè i vantaggi potenziali di latte e dei prodotti lattier-caseario stanno cominciando essere messi in discussione.

Questo esame, coordinato dal UGR, mira a valutare e sintetizzare la prova scientifica sull'effetto del consumo del prodotto lattiero-caseario e del latte in termini di salubrità e sulla prevenzione di varie malattie croniche e mortalità di tutto causa, considerante l'importanza del mantenimento della qualità adeguata della dieta nelle fasi differenti del ciclo di vita. La prova riunita nello studio è basata sui risultati delle meta-analisi e degli esami sistematici degli studi d'osservazione, sulle prove controllate ripartite con scelta casuale e sugli esami.

Prodotti lattier-caseario e malattie croniche

Questo esame sintetizza la prova scientifica corrente pertinente ai vari argomenti di grande interesse in comunità scientifica. Tutti si riferiscono agli articoli che si occupano dell'esame e/o della meta-analisi sistematici, in base ai tipi differenti di progettazioni di studio. Gli argomenti hanno studiato approfondito includono:

Effetto del consumo del prodotto lattiero-caseario e del latte durante la gravidanza e l'allattamento al seno.

Effetto del consumo del prodotto lattiero-caseario sull'altezza e sulla densità minerale ossea dei bambini.

Consumo di prodotti lattier-caseario e del latte e di rischio di mortalità.

Effetto del consumo del prodotto lattiero-caseario e del latte sul rischio di debolezza e di sarcopenia e prestazione conoscitiva in gente più anziana.

Effetto del consumo del prodotto lattiero-caseario e del latte nella prevenzione di osteoporosi e delle fratture osteoporotic.

Consumo di prodotti lattier-caseario nella prevenzione della sindrome metabolica.

Effetto del consumo del prodotto lattiero-caseario e del latte sul diabete di tipo 2.

Effetto del consumo del prodotto lattiero-caseario e del latte sulle malattie cardiovascolari.

Associazione fra il consumo del prodotto lattiero-caseario ed il rischio di cancro colorettale in adulti.

Consumo di prodotti lattier-caseario e del latte e del rischio di carcinoma della prostata e di mortalità.

Consumo di prodotti lattier-caseario e del latte e del rischio di cancro di vescica.

Consumo di prodotti lattier-caseario e del latte e di biomarcatori infiammatori.

Il ruolo dei prodotti lattier-caseario fortificati nella salubrità cardio-metabolica.

I ricercatori egualmente hanno trovato che un'più alta assunzione dei prodotti lattier-caseario non presenta chiara associazione con una diminuzione nel rischio osteoporotic totale di frattura del cinorrodo o di frattura, ma c'è un'associazione con il rischio vertebrale in diminuzione di frattura.

Nell'analisi delle differenze fra il livello contro consumo basso di prodotti lattier-caseario, nessun'associazione è stata identificata fra il consumo del prodotto lattiero-caseario ed ha aumentato il rischio di mortalità. L'assunzione totale dei prodotti lattier-caseario a bassa percentuale di grassi è stata associata con un rischio diminuito di sindrome metabolica, supportante il punto di vista che il consumo di prodotti lattier-caseario non aumenta il rischio di malattia cardiovascolare e potrebbe avere un effetto leggermente protettivo.

Le associazioni inverse sono state osservate fra il consumo del prodotto lattiero-caseario e l'infarto miocardico ischemico e del malattia di cuore. La prova scientifica corrente egualmente suggerisce che il consumo di tali prodotti, particolarmente latteria e yogurt a bassa percentuale di grassi, possa essere associato con un più a basso rischio del diabete di tipo 2.

Egualmente è stato indicato che il consumo del moderato di questo gruppo di alimento è associato con un più a basso rischio di cancro colorettale e del cancro di vescica, mentre nessun'associazione è stata trovata per carcinoma della prostata. Né ha l'assunzione di latte o dei prodotti lattier-caseario indicato per dimostrare un effetto proinflammatory sulle persone di peso eccessivo o obese, o sui presenti altre anomalie metaboliche.

La fortificazione dei prodotti lattier-caseario con i phytosterols e gli acidi grassi omega-3 sembra costituire una strategia adatta per il miglioramento dei biomarcatori cardiometabolic di rischio.

Source:
Journal reference:

Ángel Gil, A & Ortega, R.M. (2019) Introduction and Executive Summary of the Supplement, Role of Milk and Dairy Products in Health and Prevention of Noncommunicable Chronic Diseases: A Series of Systematic Reviews. Advances in Nutrition. doi.org/10.1093/advances/nmz020.