Gli sviluppi dell'intelligenza artificiale hanno potuto fare luce sul trattamento di invecchiamento

Ci sono due generi di età: l'età cronologica, hich di w è il numero degli anni uno ha vissuto e l'età biologica, che è influenzata dai nostri geni, dallo stile di vita, dal comportamento, dall'ambiente e da altri fattori. L'età biologica è la misura superiore dell'età vera ed è la funzionalità il più biologicamente pertinente, poichè correla molto attentamente con la mortalità e lo stato di salute. La ricerca dei preannunciatori affidabili dell'età biologica è stata in corso per i parecchi decenni e fino ad oggi, in gran parte senza successo.

Dal 2016 l'uso delle tecniche di apprendimento profonde trovare i preannunciatori dell'età cronologica e biologica sta guadagnando la popolarità nella comunità di ricerca di invecchiamento. Sviluppo dell'intelligenza artificiale, combinata con la disponibilità di grandi gruppi di dati, piombo ad una giraffa nel campo, aumentante la varietà di biomarcatori che potrebbero essere considerati candidati come preannunciatori potenziali dell'età. L'uno sviluppo di promessa che considera le combinazioni multiple di questi preannunciatori differenti potrebbe fare luce sul trattamento di invecchiamento e fornire ulteriore comprensione di che cosa contribuisce ad invecchiamento sano.

Nel documento nominato “invecchiamento profondo cronometra: L'emergenza dei biomarcatori AI Basati di invecchiamento e della longevità„ in cella tendenza alle scienze farmacologiche, Polina Mamoshina, scienziato senior alla medicina di Insilico ed Alex Zhavoronkov, il fondatore della medicina di Insilico, riassume i risultati correnti sui tipi principali di orologi profondi di invecchiamento e sul loro vasto intervallo delle applicazioni industriali l'industria farmaceutica.

Gli esseri umani sono molto buoni ad indovinare l'età di ciascuno facendo uso delle immagini, dei video, della voce e perfino dell'odore. Le reti neurali profonde possono farla meglio e possiamo ora interpretare che fattori sono più importanti. Molto spesso quando qualcuno sembra più vecchio della loro età cronologica, sono malati. Un medico formato può indovinare lo stato di salute di un paziente appena esaminandolo. A Insilico abbiamo sviluppato una vasta gamma di biomarcatori profondi di invecchiamento che possono essere usati dalle società di assicurazioni e farmaceutiche come pure dalla comunità di biotecnologia di longevità. In questo articolo descriviamo il progresso recente in questo campo di emergenza e descriviamo un intervallo delle applicazioni non ovvie,„

Alex Zhavoronkov, Ph.D, fondatore e CEO della medicina di Insilico

Gli orologi biologici profondi di invecchiamento possono essere utilizzati per controllo di qualità di dati, l'identificazione biologica dell'obiettivo e perfino la valutazione della pertinenza e del limite biologici di vari tipi di dati e combinazioni. La prospettiva recente sul valore dei dati umani recentemente è comparso nelle tendenze relative delle cellule alla medicina molecolare.

“I biomarcatori profondi di invecchiamento sviluppati utilizzando vari tipi di dati di invecchiamento stanno avanzando rapido l'industria di biotecnologia di longevità. Facendo uso dei biomarcatori di invecchiamento migliorare le sanità, impedire le malattie età-associate ed estendere la durata sana ora è facilitato dalla capacità a crescita rapida degli avanzamenti dell'acquisizione dei dati e e recenti nel AI. Tengono un grande potenziale per il cambiamento non solo della ricerca invecchiante, ma la sanità„ ha detto generalmente Polina Mamoshina, scienziato senior alla medicina di Insilico.

Source:
Journal reference:

Zhavoronkov, A. et al. (2019) Deep Aging Clocks: The Emergence of AI-Based Biomarkers of Aging and Longevity.Cell Press. doi.org/10.1016/j.tips.2019.05.004