Disordini di sonno in pazienti con dolore lombo-sacrale collegato alle visite aumentate di sanità, costi

Molti pazienti con dolore lombo-sacrale egualmente hanno disordini di sonno, che sono collegati alle visite aumentate di sanità ed agli più alti costi per il trattamento di dolore alla schiena, rapporti uno studio nella spina dorsale del giornale. Il giornale è pubblicato nel portafoglio di Lippincott da Wolters Kluwer.

La presenza di disordine di sonno ha “un effetto significativo ed unico„ su uso in relazione con il dolore arretrato di sanità - oltre l'impatto dell'intensità di dolore, dell'inabilità e di altri fattori, secondo la nuova ricerca da Daniel Rhon, da DSc, del centro medico dell'esercito di Brooke, di San Antonio, del Texas e dei colleghi. Credono che quello valutare i disordini di sonno in pazienti con dolore alla schiena “potrebbe fornire un'indicazione importante del rischio per alto uso in relazione con il dolore di sanità.„

Più alti uso e costi del trattamento di dolore alla schiena in pazienti con i disordini di sonno

Lo studio ha incluso 757 pazienti con dolore lombo-sacrale che assiste alle classi dell'autogestione ad un ospedale militare degli Stati Uniti. Più di due terzi dei pazienti erano uomini; oltre 80 per cento erano i membri di servizio militare.

I ricercatori hanno valutato i punteggi standard per l'intensità e l'inabilità di dolore, con la presenza di disordini di sonno diagnosticati e di sonnolenza di giorno. Questi fattori sono stati valutati per l'associazione con la quantità di sanità per dolore lombo-sacrale (numero totale delle visite mediche e costi di cura relativa) durante l'anno dopo le classi dell'autogestione.

Come gruppo, i pazienti hanno avuti dolore alla schiena relativamente delicato: il punteggio medio di dolore era 2,4 su 5 e punteggio medio 18,7 di inabilità su 100. Tuttavia, 26 per cento hanno avuti il più comunemente un disordine di sonno diagnosticato - insonnia.

Il numero delle visite per dolore lombo-sacrale è stato associato significativamente con l'intensità, l'inabilità e la cronologia di dolore di disordine di sonno.„

Dott. Daniel Rhon e colleghi

Il dolore, l'inabilità ed i disordini di sonno diagnosticati egualmente sono stati collegati ai costi aumentati per il trattamento del dolore alla schiena. La sonnolenza di giorno, sebbene un sintomo chiave dei disordini di sonno, sia indipendente dalle visite o dai costi di sanità.

I disordini di sonno sono stati associati con le visite ed i costi in relazione con il dolore arretrati più massimi più minimi di sanità a tutti i livelli di dolore e di inabilità. Per esempio, ad un punteggio di inabilità di 20, il numero medio delle visite in relazione con il dolore lombo-sacrali di sanità era 5,4 per i pazienti con i disordini di sonno contro 3,5 per quelli senza disordini di sonno. Allo stesso punteggio di inabilità, i costi medii di sanità erano circa $1.254 per i pazienti con i disordini di sonno contro $766 per quelli senza.

L'impatto dei disordini di sonno era ancora maggior ai livelli elevati di dolore e dell'inabilità. Tuttavia, lo studio non ha trovato “effetto di moderazione„ - i disordini di sonno non hanno spiegato gli aumenti nelle visite di sanità o i costi per i pazienti con gli più alti punteggi di inabilità o di dolore.

Il dolore lombo-sacrale è uno stato molto comune e un contributore importante agli alti livelli di uso di sanità e di costi aumentati. Gli studi precedenti hanno suggerito che la qualità di sonno potesse contribuire ai risultati per i pazienti con gli stati osteomuscolari di dolore, compreso dolore alla schiena.

I nuovi risultati indicano che i pazienti con i disordini di sonno diagnosticati hanno il più alti uso di sanità e costi per dolore lombo-sacrale, indipendente dagli effetti dell'intensità di dolore e punteggi di inabilità. Il Dott. Rhon e co-author scrive, “la presenza di disordini di sonno non è valutata spesso durante la gestione clinica di dolore lombo-sacrale, ma potrebbe fornire un'indicazione importante del rischio per alto uso in relazione con il dolore di sanità.„ Quello può essere particolarmente importante con i nuovi modelli di risarcimento di sanità che sottolineano la cura più di alta qualità e più a basso costo.

Il Dott. Rhon e colleghi richiede ulteriore ricerca per chiarire come i disordini di sonno pregiudicano i risultati di dolore lombo-sacrale - compreso gli studi dei pazienti con gli più alti punteggi dell'intensità e di inabilità di dolore. Egualmente discutono le implicazioni possibili del trattamento, quale selezione appropriata per il sonno disordinato più presto nella via della gestione di cura. Ciò egualmente comprende l'esigenza degli aiuti di decisione clinici che migliorano la gestione di sonno disordinato per i pazienti con dolore alla schiena come pure delle soglie per il rinvio ad uno specialista di sonno.

Source:
Journal reference:

Rhon, D. et al. (2019) Does Disordered Sleep Moderate the Relationship Between Pain, Disability and Downstream Healthcare Utilization in Patients with Low Back Pain? A Longitudinal Cohort from the US Military Health System. Spine. doi.org/10.1097/BRS.0000000000003114.