Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I livelli grassi di biomarcatore del fegato si sono collegati con le indennità-malattia metaboliche dell'esercizio, ritrovamenti di studio

Mentre la genetica ed altri fattori come l'età ed il sesso contribuiscono alla risposta di ogni persona all'esercizio fisico, piccolo è conosciuto circa i meccanismi biologici da cui l'attività fisica determina i cambiamenti utili all'organismo. In uno studio recente piombo dai cardiologi al centro medico di Beth Israele Deaconess (BIDMC), gli scienziati hanno trovato che quello l'esercizio aumentante può livelli più bassi dell'acido valerianico di dimethylguanidino (DMVG), una molecola nel sangue collegato ai risultati difficili di salubrità.

Tuttavia, i ricercatori sono stati sorpresi trovare che la gente con i livelli elevati del riferimento di DMVG - quelli con “più stanza migliorare„ - realmente ha veduto meno vantaggio dall'esercizio che la gente con i più bassi livelli del riferimento di DMVG - quelli nella migliore salubrità da cominciare con. Lo studio recentemente è stato pubblicato in cardiologia di JAMA.

Piombo da Robert corrispondente Gerszten autore, il MD, capo di medicina cardiovascolare a BIDMC, gli scienziati era interessato nello studio del DMGV basato sui loro risultati precedenti della ricerca che indicano che la molecola era un indicatore del grasso del fegato e che circolando i livelli sono stati legati lo sviluppo del diabete di tipo 2 fino a 12 anni prima dell'inizio di malattia.

Nel nostro lavoro più in anticipo, che cosa abbiamo trovato specialmente la costrizione era il fatto i pazienti che hanno subito chirurgia di perdita di peso che le diminuzioni in DMGV. In questo nuovo studio, eravamo curiosi vedere se l'esercizio potesse anche modulare i livelli di DMGV.„

Robert Gerszten, MD, capo di medicina cardiovascolare a BIDMC

Livelli di sangue misurati gruppo di Gerszten di DMGV in quasi 440 partecipanti altrimenti in buona salute dalla salubrità, dai fattori di rischio, dall'addestramento di esercizio e dallo studio della famiglia della genetica (EREDITÀ) - una settimana 20, il test clinico a braccio unico di esercizio di resistenza ha eseguito nei centri multipli fra 1993 e 1997 - prima e dopo un programma di formazione cronico di esercizio. Come componente dello studio della famiglia di HERTIAGE, questi pazienti hanno subito la prova cardiopolmonare completa di esercizio (CPET), misure dell'organismo, lipido che profilano ed insulina e glucosio che provano entrambi prima e dopo l'intervento di esercizio per studiare gli effetti dell'esercizio cronico su questi parametri. Spiegando la portata di EREDITÀ dello studio della famiglia, i ricercatori hanno aggiunto il metabolita che profila per contribuire ad identificare i preannunciatori della risposta di esercizio ed ad informare meglio la comprensione dei ricercatori delle vie biologiche coinvolgere nell'adattamento di esercizio.

Questo nuovo studio ha avuto tre risultati principali. In primo luogo, i ricercatori hanno trovato che DMGV è stato associato esente con il rischio metabolico avverso anche in persone molto giovani dalla malattia evidente. In secondo luogo, hanno trovato i livelli di circolazione modulati di esercizio regolare di DMGV e che questi cambiamenti hanno correlato con i cambiamenti nei tratti clinici associati dopo addestramento di esercizio. Infine, Gerszten ed i colleghi hanno indicato che i livelli elevati del riferimento di DMGV sono stati associati con i miglioramenti diminuiti nei tratti del lipido e la sensibilità dell'insulina dopo addestramento di esercizio.

“I nostri risultati indicano che i livelli di DMGV possono identificare le persone che sono meno rispondenti alle indennità-malattia metaboliche di addestramento di esercizio di resistenza e possono richiedere le terapie supplementari oltre l'esercizio linea guida-diretto di migliorare la loro salubrità metabolica,„ hanno detto Gerszten. “Questi risultati evidenziano l'applicazione potenziale del metabolomics per informare la terapia mirata a di esercizio.„

I risultati aiuteranno Gerszten ed i colleghi a caratterizzare i meccanismi biologici che sono alla base delle indennità-malattia esercizio-mediate in moda da poterle sfruttare essi nelle nuove strategie terapeutiche. Un altro scopo principale di questa ricerca era di utilizzare gli strumenti phenotyping molecolari, come il metabolomics, di adeguare alle terapie di esercizio alle persone o uno stato dato di malattia.