Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati identificano il collegamento fra gli alti livelli di estrogeno nell'utero e l'autismo

Lo scienziato ha identificato un collegamento fra l'esposizione agli alti livelli delle ormoni sessuali dell'estrogeno nell'utero e la probabilità di sviluppare l'autismo. I risultati sono pubblicati oggi in psichiatria molecolare del giornale.

La scoperta aggiunge ulteriore prova per supportare il sesso che prenatale la teoria steroide di autismo in primo luogo ha proposto 20 anni fa.

Nel 2015, un gruppo degli scienziati all'università di Cambridge e l'istituto del siero dello stato in Danimarca hanno misurato i livelli di quattro ormoni steroidi prenatali, compreso due conosciuti come gli androgeni, nel liquido amniotico nell'utero ed hanno scoperto che erano più alti in feti maschii che autismo sviluppato successivo. Questi androgeni sono prodotti in più alta quantità in maschio che in feti femminili in media, in modo da potrebbero anche spiegare perché l'autismo si presenta più spesso in ragazzi. Egualmente sono conosciuti per mascolinizzare le parti del cervello e per avere effetti sul numero delle connessioni fra le cellule cerebrali.

Oggi, gli stessi scienziati hanno costruito sui loro risultati precedenti provando i campioni del liquido amniotico dalle stesse 98 persone campionate dal Biobank danese, che ha raccolto i campioni amniotici oltre da 100.000 gravidanze, ma questo volta che esamina un altro insieme degli ormoni steroidi del sesso prenatale ha chiamato gli estrogeni. Ciò è un punto seguente importante perché alcuni degli ormoni precedentemente studiati direttamente sono convertiti in estrogeni.

Tutti e quattro gli estrogeni sono stati elevati significativamente, in media, nei 98 feti che autismo sviluppato successivo, confrontato ai 177 feti che non hanno fatto. Gli alti livelli degli estrogeni prenatali erano ancor più premonitori di probabilità di autismo degli alti livelli degli androgeni prenatali (quale testoterone). Il contrario a credenza popolare che associa gli estrogeni con femminilizzazione, estrogeni prenatali ha effetti sulla crescita del cervello ed egualmente mascolinizza il cervello in molti mammiferi.

Il professor Simon Barone-Cohen, Direttore del centro di ricerca di autismo all'università di Cambridge, che piombo questo studio e che in primo luogo ha proposto la teoria steroide del sesso prenatale di autismo, ha detto: “Questa nuova individuazione supporta l'idea che gli ormoni steroidi aumentati del sesso prenatale sono una delle cause potenziali per la circostanza. La genetica è affermata come un altro e questi ormoni probabilmente interagiscono con i fattori genetici per pregiudicare il cervello fetale di sviluppo.„

Alex Tsompanidis, uno studente di PhD a Cambridge che ha lavorato allo studio, ha detto: “Questi ormoni elevati hanno potuto venire dalla madre, dal bambino o dalla placenta. Il nostro punto seguente dovrebbe essere di studiare tutte queste sorgenti possibili e come interagiscono durante la gravidanza.„

Il Dott. Alexa Pohl, parte del gruppo di Cambridge, ha detto:

Ciò che trova è emozionante perché il ruolo degli estrogeni nell'autismo appena è stato studiato e speriamo che possiamo imparare più circa come contribuiscono allo sviluppo fetale del cervello in ulteriori esperimenti. Ancora dobbiamo vedere se lo stesso risultato sostiene in femmine autistiche.„

Tuttavia, il gruppo ha avvertito che questi risultati non possono e non dovrebbero essere usati per schermare per autismo. “Siamo interessati nell'autismo di comprensione, non impedente lo,„ il professor aggiunto Barone Cohen.

Il Dott. Arieh Cohen, il biochimico sul gruppo, basato all'istituto del siero dello stato a Copenhaghen, ha detto:

Ciò è un esempio formidabile di come un biobank unico ha installato 40 anni fa ancora sta raccogliendo la frutta scientifica oggi nei modi unimagined, con collaborazione internazionale.„

Source:
Journal reference:

Baron-Cohen, S. et al. (2019) Foetal oestrogens and autism. Molecular Psychiatry. doi.org/10.1038/s41380-019-0454-9.