Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il fumo della sigaretta può rendere il batterio di MRSA più resistente agli antibiotici

Il fumo della sigaretta può rendere i ceppi batterici di MRSA più resistenti agli antibiotici, la nuova ricerca dall'università di bagno ha indicato.

Inoltre l'esposizione del fumo della sigaretta può rendere alcuni sforzi dello staphylococcus aureus - un microbo presente in 30-60% della popolazione globale e responsabile di molte malattie, qualche interno - più dilaganti e persistenti, sebbene l'effetto non sia universale attraverso tutti i carichi di rottura verificati.

I ricercatori ritengono le cause del fumo della sigaretta di sforzo alle scintille di s.aureus Una risposta di emergenza “SOS„, che aumenta la tariffa della mutazione in DNA microbico, con conseguente migliore capace di varianti resistenti e persistenti di resistere agli antibiotici.

Gli studi precedenti avevano attribuito la predisposizione aumentata dei fumatori all'infezione agli effetti offensivi di fumo sul nostro sistema immunitario, ma questo studio indica che può anche cambiare il DNA e le caratteristiche dei microbi patogeni pure.

In una serie agli degli esperimenti basati a laboratorio i ricercatori dal bagno, lavorante con i colleghi dall'istituto universitario imperiale Londra, università triassico i Pujol, Universitat Autònoma il de Barcellona e CIBER Enfermedades Respiratorias, Spagna dei tedeschi di d'Investigació di Institut e di Oxford, hanno esposto sei sforzi di riferimento dei cloni resistenti di s.aureus Della meticillina “del superbug più importante„ (MRSA) al fumo della sigaretta.

Gli sforzi sono stati conosciuti per causare le circostanze che variano dalle infezioni dell'interfaccia a polmonite ed all'endocardite e sono stati scelti per la loro pertinenza clinica e diversità genetica. Sebbene non tutti rispondano al fumo della sigaretta allo stesso modo alcuni, compreso quelli conosciuti per causare le infezioni dilaganti, indicate la resistenza aumentata alla rifampicina antibiotica ed invasività e la persistenza aumentate. La resistenza ad altri antibiotici è egualmente probabile essere influenzata.

Lo studio collega questi cambiamenti all'emergenza di piccole varianti della colonia (SCVs) - sottopopolazioni resistenti che si adattano alle circostanze dure. SCVs è stato collegato alle infezioni croniche in fumatori nella ricerca precedente.

Lo studio è pubblicato nei rapporti scientifici del giornale.

Il Dott. Maisem Laabei dell'autore principale, dall'università di dipartimento del bagno di biologia & della biochimica, ha detto:

Ci abbiamo preveduti alcuni effetti ma non abbiamo anticipato il fumo pregiudicheremmo la farmacoresistenza a questo grado. Riconosciamo che l'esposizione in un laboratorio è differente a fumo inalato durante un molto tempo, ma sembra ragionevole da supporre, in base alla nostra ricerca e ad altre che le circostanze stressanti imposte fumando inducono le risposte in celle microbiche che piombo all'adattamento ai termini duri, con l'effetto netto di aumento la virulenza e/o del potenziale per l'infezione.

Il fumo è la causa principale della morte evitabile universalmente ed il fumo della sigaretta ha oltre 4.800 composti all'interno di.

Abbiamo voluto studiare s.aureus Perché è così comune in esseri umani e può causare un intervallo delle malattie, in modo da abbiamo voluto vedere che cosa è accaduto quando lo abbiamo esposto a fumo.

Queste piccole varianti della colonia sono altamente adesive, dilaganti e persistenti. Possono sedersi a lungo intorno, sono difficili da buttare fuori e sono collegate alle infezioni croniche. Speriamo che il nostro lavoro fornisca un'altra ragione per la gente di non fumare ed affinchè i fumatori correnti termini.„

Gli scienziati ora sono interessati a studiare come l'inquinamento atmosferico, dai gas di scarico diesel e da altre sorgenti, potrebbe pregiudicare i microbi nei nostri passaggi nasali altrettanti dei composti di inquinamento è lo stesso di nel fumo della sigaretta.

Source:
Journal reference:

Lacoma, A. et al. (2019) Cigarette smoke exposure redirects Staphylococcus aureus to a virulence profile associated with persistent infection. Scientific Reports. doi.org/10.1038/s41598-019-47258-6.