Le celle immuni rare possono servire da “periscopi„ riflettere lo stato immune dell'organismo, ritrovamenti di studio

Una popolazione rara e di breve durata delle celle immuni nella circolazione sanguigna può servire da “periscopi„ riflettere lo stato immune via i linfonodi in profondità dentro l'organismo, secondo i ricercatori nella scuola di medicina di Perelman all'università della Pennsylvania. I loro risultati sono pubblicati questo mese nel giornale di ricerca clinica (JCI).

“Questo che trova apre la strada per usando i campioni di sangue per fornire un'istantanea di immunità dell'intero-organismo,„ ha detto co-prima dello studio Laura Vella autore. MD, PhD, uno medico-scienziato che ha realizzato questo lavoro nel laboratorio l'autore di E. senior John Wherry, PhD, presidenza del dipartimento di farmacologia dei sistemi e terapeutica di traduzione. Vella è egualmente un medico pediatrico delle malattie infettive all'ospedale pediatrico di Filadelfia (CHOP).

I ricercatori dicono che questo lavoro potrebbe contribuire meglio a definire e riflettere lo stato del sistema immunitario nei gruppi vulnerabili, quali gli infanti e piccoli bambini, gli anziani, pazienti che catturano le droghe di immune-soppressione e quelli con ai i disordini basati a autoimmune come la malattia di viscere infiammatoria (IBD).

È come se stiamo provando a scoprire che le tossine scorrano da una singola conduttura nel Grandi Laghi - come troviamo e caratterizziamo che cosa sta provenendo da quel un punto nell'acqua di intero lago glaciale? Le celle che stiamo cercando nella circolazione sanguigna sono 0,1 per cento di tutti i tipi delle cellule che circolano nel sangue. Ma il nostro “periscopio„ ci permette vede che cosa quel tipo raro delle cellule può dirci circa gli eventi di sistema immunitario che sono accaduto in una parte del corpo distante.„

Autore E. senior John Wherry, PhD, presidenza del dipartimento di farmacologia dei sistemi e terapeutica di traduzione, scuola di medicina di Perelman all'università della Pennsylvania

La popolazione evasiva delle cellule descritta in questo studio è celle di assistente follicolari di T (Tfh). Questi sono un sottoinsieme delle celle di T immuni richieste a per i linfociti B nei centri germinali (GC) dei linfonodi di preparare gli anticorpi che combattono i germi ed altri invasori esterni. Alcune celle di Tfh nei linfonodi esprimono unicamente la proteina di ricevitore di superficie CXCR5 e la molecola inibitoria PD-1. Il sangue contiene alcune celle di Tfh con gli indicatori di tesi; tuttavia, gli scienziati lungamente hanno dibattuto se le celle di Tfh escono i linfonodi e circolano nel sangue con le tracce di loro indicatori originali.

Per rispondere a questo problema, il gruppo ha valutato la cella gli indicatori della superficie che di Tfhs si sono raccolti dai dotti toracici umani--il main, eppure difficile accedere a, liquido di trasporto “del tubo di scarico„ dal sistema linfatico alla circolazione sanguigna.

Per imparare come le caratteristiche di Tfh nel sangue connettono al sistema linfatico, il gruppo ha confrontato Tfhs dal linfonodo GCs alle celle di Tfh in linfa fluida ed a quelli nel sangue. Il gruppo ha identificato coerente “le celle di CXCR5-bright PD-1-bright„ Tfh in liquido della linfa alla condotta. Questi Tfhs doppiamente contrassegnato hanno diviso molte funzionalità epigenetiche ed hanno espresso le simili proteine con le celle di Tfh nella GASCROMATOGRAFIA. Ciò significa che il Tfhs campionato nella condotta linfatica è composti intermedi cellulari che connettono la biologia di Tfhs nel tessuto della linfa a Tfhs nel sangue, infine mettente per riposare il dubbio che Tfhs nel sangue riflette che cosa è accaduto nella linfa nell'esperienza immediata.

Il gruppo vede che il loro nuovo-ha trovato la capacità di abbinare i campioni più facilmente ottenuti nel sangue con gli eventi immuni più iniziali profondi nel vertice come essendo clinicamente utile per varie applicazioni. Dalla valutazione quando i pazienti sono pronti a ricevere i vaccini dopo che trapianti del midollo osseo a misurare come i trattamenti immuni prima linea per la gente con IBD o determinati tipi di cancri pregiudicano il più vasto sistema immunitario, l'uso del loro nuovo approccio “del periscopio„ apre la porta per le pianificazioni più personali del trattamento.