Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sheffield accademica riceve il finanziamento per proteggere le cellule cerebrali influenzate da Parkinson

Sheffield accademica ha ricevuto £100,000 del finanziamento dal programma virtuale di Biotech - il braccio di sviluppo della droga del Regno Unito di Parkinson di carità - per sviluppare un nuovo trattamento che potrebbe proteggere le cellule cerebrali influenzate dalla malattia del Parkinson, potenzialmente rallentante, o fermante per la prima volta la sua progressione.

Il Dott. Heather Mortiboys ed il suo gruppo dall'università di istituto di Sheffield per la neuroscienza di traduzione (SITraN) e di nuovo istituto della neuroscienza dell'università lavorerà con il Regno Unito del Parkinson della carità per modificare una serie di composti della droga che sono stati trovati per amplificare la funzione delle cellule nella gente che vive con Parkinson.

Dopamina-contenendo le cellule cerebrali - vitali per coordinamento e movimento sani - conti sui mitocondri di produttore d'energia per funzionare, ma nella gente che vive con i mitocondri di Parkinson, o la centrale elettrica delle celle sono interrotti e le celle cominciano a venire a mancare e morire lentamente.

Come ricercatore senior per il Regno Unito di Parkinson, il Dott. Mortiboys ed il suo gruppo hanno identificato una serie di composti della droga in grado di amplificare la funzione di queste cellule cerebrali dopamina-contenenti. La loro ricerca precedente ha utilizzato i metodi sviluppati di recente per coltivare queste cellule cerebrali dalle cellule epiteliali dei pazienti con la malattia del Parkinson ed hanno sviluppato d'importanza un modo generarli in numeri alti - qualcosa non raggiunto mai prima che - per provare i composti identificati della droga su queste celle paziente-derivate.

La ricerca del Dott. Mortiboys ha isolato una serie di questi composti che sono stati trovati per amplificare la funzione mitocondriale in queste cellule cerebrali producenti dopamina e potenzialmente per diminuire la morte delle cellule; la causa dei sintomi principali di Parkinson che consistono della perdita di movimento, di tremiti e di rigidità.

Durante i 12 mesi prossimi, questo premio permetterà al Dott. Mortiboys ed il suo gruppo di identificare una molecola del cavo dai composti che ha gli effetti più benefici sulla funzione mitocondriale delle cellule cerebrali, da progredire lungo la conduttura di scoperta della droga con i partner all'istituto nazionale del centro di ricerca biomedico di Sheffield della ricerca di salubrità (NIHR).

È sperato che questo lavoro recente piombo allo sviluppo di un trattamento che proteggerà queste cellule cerebrali, rallenterà la progressione di Parkinson ed estenderà la qualità di vita per la gente che vive con la malattia.

Dott. Heather Mortiboys, istituto per neuroscienza di traduzione, università di Sheffield:

L'associazione fra il nostro gruppo ed il Regno Unito di Parkinson ha potuto piombo nel Regno Unito in primo luogo nello sviluppo dei trattamenti per Parkinson, mettenti la nostra ricerca un punto più vicino ad aprire la strada ad un trattamento dell'innovazione per i pazienti di Parkinson.„

“Tutti i trattamenti clinici per la gente che vive con Parkinson al momento sono basati sull'alleviamento dei questi sintomi a volte di devastazione,„ Dott. aggiunto Mortiboys. “Con questo nuovo premio di finanziamento con il programma virtuale di Biotech, abbiamo il potenziale di continuare a sviluppare un trattamento della droga che attivamente indirizzerà la causa di origine di questi sintomi rallentare, o fermiamo la progressione di Parkinson per la prima volta.„

La ricerca fa parte del lavoro dell'università di istituto della neuroscienza di Sheffield, quella mira a tradurre le scoperte scientifiche dal laboratorio in aprire la strada ai trattamenti che avvantaggieranno i pazienti che vivono con i disordini neurodegenerative.

Il professor Dame Pamela Shaw, Direttore di SITraN e l'istituto della neuroscienza ha detto: “C'è un bisogno urgente affinchè i trattamenti protegga le cellule nervose che sono nocive in pazienti con la malattia del Parkinson, che avrà un impatto cruciale nel rallentamento della progressione della circostanza e nel miglioramento della qualità di vita.

“Il Dott. Mortiboys ed il suo gruppo sta identificando le droghe di cui migliori la funzione e diminuisce il danneggiamento delle cellule nervose nei modelli del laboratorio della malattia del Parkinson.

“Pianificazione catturare la promessa di questi dai laboratori di SITraN a progresso lungo la conduttura di scoperta della droga per i pazienti con i partner al centro di ricerca biomedico di NIHR basato all'ospedale reale di Hallamshire. Siamo enorme riconoscenti nel Regno Unito di Parkinson per il supporto della questa ricerca di traduzione importante.„

Richard Morphy, gestore di scoperta della droga al Regno Unito di Parkinson, ha detto: “Siamo deliziati per partner e lavorare con il Dott. Heather Mortiboys ed il suo gruppo all'università di Sheffield. Con la nostra iniziativa virtuale di Biotech, siamo impegnati nei trattamenti acceleranti dell'innovazione e di promessa per Parkinson.

“Questo è un nuovo approccio emozionante che potrebbe salvare i mitocondri difettosi dentro i neuroni per impedire la disfunzione e la degenerazione delle cellule cerebrali producenti dopamina. Con 148,000 persone che vivono con Parkinson nel Regno Unito, c'è un'esigenza disperata di nuovi e migliori trattamenti per Parkinson. Speriamo che il progetto identifichi un gruppo superiore di molecole che potrebbero l'un giorno consegnare una droga vita cambiante per la gente che vive con la circostanza.„