Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo start-up di Friburgo assume la direzione del ` pubblicamente commerciale CELLINK ab della società'

L'idea di sviluppare uno strumento del laboratorio che le manopole e gli ordinamenti determinati, celle possibili è stata realizzata dai ricercatori nel laboratorio per le applicazioni di MEMS nel dipartimento dei microsistemi che costruiscono (IMTEK) all'università di Friburgo. Insieme al Dott. senior accademico Peter Koltay dell'economista Benjamin Steimle e del Consigliere di IMTEK, all'ex Dott. Jonas Schöndube degli studenti di laurea del dipartimento ed al Dott. André Groß ha fondato nel 2014 la società “cytena Gmbh„. Hanno prodotto un'unità del laboratorio che isola, ordina e dispensa le diversi cellule umane o batteri - simili ad una stampante a getto di inchiostro. La società di biotecnologia pubblicamente commerciale dello svedese “CELLINK ab„ ora ha assunto la direzione dello start-up di Friburgo per 30,25 milione euro.

La tecnologia di base ritorna a fondamenti che sono stati sviluppati al laboratorio delle applicazioni di MEMS intestate da prof. il Dott. - Ing. Roland Zengerle in collaborazione con gli istituti di Hahn-Schickard fra 2000 e 2010, che più ulteriormente sono stati sviluppati in parecchi progetti di ricerca dal 2010 al 2014 fino alla fase del prototipo. Lo sviluppo è stato supportato da parecchie concessioni dal ministero della pubblica istruzione e la ricerca federale, l'Unione Europea e, in particolare, il programma di trasferimento della ricerca di ESISTENZA ed il supporto dell'ufficio del trasferimento di tecnologia all'università di Friburgo.

Di supporto tramite un trattamento automatizzato della rappresentazione, il Printer™ unicellulare incapsula le celle in microdroplets con un mero diametro da 1/10 di millimetro e li trasmette su tutta la piattaforma data dell'esame. Il trattamento brevettato è utilizzato specialmente nella ricerca e nella produzione della droga. Gli unicellulari entrano in gioco quando gli agenti attivi moderni, cosiddetti biologicals, sono sviluppati e le linee cellulari sono fabbricate. Ancora, gli scienziati li hanno bisogno di per condurre l'analisi genetica sulle diverse celle per la ricerca della cellula staminale e del cancro. Con l'unità “di cytena„, gli scienziati possono isolare le celle per lo sviluppo delle linee cellulari e sviluppare i microtissues più velocemente e più riproducibile. La società svedese “CELLINK ab„ vende le attrezzature e le tecnologie per la stampa ed il video dei modelli umani della coltura cellulare 3D e del tessuto.

Lo start-up “cytena„ non è il primo prodotto derivato dalla ricerca applicata di Zengerle. Oltre “al cytena,„ il suo laboratorio egualmente ha provocato le società BioFluidix, SpinDiag, Actome e al il für basato a Friburgo Mikroanalysesysteme di Hahn-Schickard-Institut, che finora ha fornito più di 150 processi nel settore di tecnologia di Friburgo. Un'altra partenza, Dermagnostix, è corrente in via di sviluppo.

Prof. Dott. - Ing. Roland Zengerle, laboratorio delle applicazioni di MEMS

Dei tre modi più importanti trasferire i nostri risultati della ricerca nelle applicazioni reali, i prodotti derivati sono il più cruciale. “

Gli altri due percorsi sono pubblicazioni scientifiche e dirigono la cooperazione con i commerci.

Zengerle, continua, “tuttavia, i risultati dalle pubblicazioni può essere preso dovunque nel mondo. La moneta dei contribuenti che è stata utilizzata per la ricerca qui a Friburgo poi passa soltanto scarsamente nuovamente dentro lo stato o il governo federale, per esempio per i redditi della licenza. Lo stesso egualmente si applica se cooperiamo con le società in altri paesi europei, U.S.A. o la Cina e li supporta nello sviluppo dei prodotti innovatori. Al contrario, va cerchio completo quando installiamo le società alla stessa posizione dove la ricerca è effettuata. In quel modo, il knowhow ed i processi alta tecnologia rimangono nel paese e le tasse usate per la ricerca rifluiscono molto efficientemente e possono determinare la nuova innovazione in avanti.„