Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La più giovane esperienza colorettale dei malati di cancro ritarda nella cura che piombo alle diagnosi di emergenza

In un'analisi di informazioni su 10.463 pazienti BRITANNICI diagnosticati con cancro colorettale dal 2006 al 2013, i pazienti sotto l'età di 50 anni erano più probabili inizialmente avvertire i sintomi non specifici prima di essere specialisti riferiti a del cancro.

Nell'analisi colorettale di malattia, i giovani pazienti erano più probabili presentare con dolore addominale e via un'emergenza. Egualmente hanno avvertito un intervallo più lungo fra il rinvio alla diagnosi entro i 12,5 giorni rispetto a quelli 60 - 69 anni invecchiati.

“I medici di pronto intervento dovrebbero essere informati di queste differenze se c'è di essere una riduzione delle opportunità mancanti di impedire le diagnosi di emergenza,„ gli autori hanno scritto.

Source:
Journal reference:

Arhi, C.S. et al. (2019) Colorectal cancer patients under the age of 50 experience delays in primary care leading to emergency diagnoses: a population‐based study. Colorectal Disease. doi.org/10.1111/codi.14734.