Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La valutazione del flusso sanguigno è chiave ad individuazione tempestiva, il trattamento per i pazienti con ischemia critica dell'arto

Le tecniche e le unità non invadenti per la valutazione il flusso sanguigno e delle altre considerazioni diagnostiche per la gente con ischemia critica dell'arto sono indirizzate in una nuova istruzione scientifica dall'associazione americana del cuore, pubblicata nella circolazione del giornale della nave ammiraglia dell'associazione.

L'istruzione fornisce la prospettiva sulle resistenze e le limitazioni delle tecniche di rappresentazione correnti, compreso l'indice analitico caviglia-brachiale, piantano l'indice analitico brachiale, la pressione sistolica del dito del piede, la pressione di traverso transcutanea (TcPO2) dell'interfaccia e oximetry di aspersione (SPP). Egualmente esamina gli strumenti come il doppler del laser, le unità di rappresentazione della macchiolina e le altre come pure identifica le opportunità per miglioramento della tecnologia e diminuisce le disparità nella rilevazione e nel trattamento.

Gli autori hanno notato il sesso e le differenze etniche in come l'ischemia critica dell'arto è diagnosticata, i termini e le disparità di coesistenza nel trattamento. Le donne sono più probabili avvertire l'ospedalizzazione di emergenza, hanno le differenze in flusso sanguigno e il più alti inabilità e tassi di mortalità.

I pazienti neri e ispani con ischemia critica dell'arto sono più probabili avere il diabete e malattia renale cronica e sono più probabili sviluppare la cancrena. I pazienti bianchi sono più probabili avere le ulcere e dolore in loro cosciotti a riposo. I pazienti neri sono egualmente 78% più probabili ricevere l'amputazione dell'estremità inferiore per ischemia critica dell'arto confrontata ai loro pari bianchi, anche dopo adeguamento per stato socioeconomico, accedono a agli impianti con i servizi del maggiore ed altri fattori.

L'ischemia critica dell'arto è il modulo più severo della malattia periferica dell'arteria (PAD), che pregiudica i 12 milione Americani stimati. Accade quando le arterie che piombo ai cosciotti sono limitate o bloccate. La circostanza può piombo a cancrena, ferite che non guariscono ed amputazioni se il flusso sanguigno non è restituito agli arti.

Malgrado l'alta prevalenza di ischemia critica dell'arto, le strategie per valutare il flusso del blod rimangono limitate. Le nuove tecnologie offrono le opportunità potenziali di migliorare la precisione e la qualità della gestione di ischemia dell'arto del criticail, con lo scopo di individuazione tempestiva e del trattamento per diminuire le amputazioni e l'inabilità come pure migliorare la qualità di vita per i pazienti.

Source:
Journal reference:

Misra, S. et al. (2019) Perfusion Assessment in Critical Limb Ischemia: Principles for Understanding and the Development of Evidence and Evaluation of Devices: A Scientific Statement From the American Heart Association. Circulation. doi.org/10.1161/CIR.0000000000000708.