La riparazione del dente facendo uso delle cellule staminali può presto essere una realtà

Un gruppo dei ricercatori compreso quelli dal centro di biotecnologia del TU Dresda (BIOTEC), ha trovato che le cellule staminali potrebbero essere usate per parecchi moduli di assistenza tecnica del tessuto compreso la riparazione del dente. Studi il Dott. Bing Hu della guida del banco dentario della penisola dell'università di Plymouth, pubblicata i risultati dello studio nominato, “le celle amplianti di transito coordinano l'attivazione mesenchymal della cellula staminale dell'incisivo del mouse,„ nelle comunicazioni della natura del giornale.

L
L'immagine mostra un gruppo di cellule staminali (verdi) mesenchymal che migrano in un dente più ulteriormente per rigenerare i tessuti. Sorgente: Media e comunicazioni | Università di Plymouth

I ricercatori hanno spiegato che le cellule staminali sono state manipolate nel trasformarsi in parecchi tipi di tessuti e di celle dello speciale nell'organismo. Nel loro studio hanno persuaso queste cellule staminali per trasformarsi in in denti. La riparazione del dente, spiegano sono notoriamente difficili e questa nuova tecnica potrebbe offrire la guida a molti pazienti. Hu è stato assistito dal Dott. Denis Corbeil e dal suo Dott. Jana Karbanová del collega da BIOTEC. Corbeil ha spiegato, “la scoperta di questa nuova popolazione delle celle stromal era molto emozionante ed ha potenziale enorme nella medicina a ricupero.„

Il gruppo ha spiegato il loro uso del modello dell'incisivo dei mouse perché, “gli incisivi del mouse subiscono la crescita per tutta la vita come conseguenza delle interazioni epiteliale-mesenchymal. Ogni incisivo del mouse ha una zona epiteliale di persistenza di SC-TAC alla sua estremità posteriore del dente, nominata ciclo cervicale (CL) basato sulla struttura epiteliale.„

Per il loro studio il gruppo ha notato quello che gli incisivi dei mouse hanno contenuto le celle stromal mesenchymal che si sono sviluppate coerente. Nel modello dell'incisivo il gruppo ha eseguito i sui esperimenti. Queste celle stromal mesenchymal sono state trovate per provocare la dentina. La dentina è il tessuto duro che copre il dente completamente. Il gruppo ha notato che se queste cellule staminali o celle stromal fossero attivate, hanno inviato i segnali alle loro celle originali in moda da produrre più numero delle celle. Ciò si presenta con l'uso di un gene chiamato Dlk1.

Il gruppo ha scritto che ci sono due tipi di celle che promuovono la rigenerazione - “cellule staminali mesenchymal tessuto-specifiche connesse (MSCs) con le celle amplianti di transito mesenchymal (MTACs).„ Il gruppo ha scritto che questi MSCs si sono presentati intorno al MTACs ed alle cellule staminali epiteliali. Il loro modulatore chiave, il gruppo ha scritto era “tacca che segnala„. Ciò che segnala dal MTACs si è presentata con l'attivazione “del 1 omologo del tipo di delta (Dlk1)„. Hanno spiegato che l'attivazione Dlk1 era il tasto per mantenere il bilanciamento fra i MSCs-MTACs numera e la differenziazione delle celle differenti del loro stirpe. Il Dlk1 egualmente ha stimolato le cellule staminali epiteliali e le innesca per il auto-rinnovo ha scritto i ricercatori.

Questo nuovo studio è il primo per indicare che l'attivazione del gene Dlk1 è il tasto all'attivazione delle cellule staminali per produrre le celle desiderate che aiuterebbero nella rigenerazione e ferirebbero la guarigione nei modelli dei mouse. Secondo i ricercatori, questo studio potrebbe gettare la base per più innovazione nella riparazione del dente ed anche aiutare i pazienti con carie dentaria, rottura del dente dovuto le lesioni ecc. che il gruppo spera di tradurre la loro ricerca sulle applicazioni cliniche sugli esseri umani come punto seguente.

Rassegna relativa degli studi

In un esame recente degli studi (pubblicati a gennaio questo anno), il ms Mozaffari degli autori ed i colleghi dal dipartimento di biologia orale e di scienze diagnostiche, istituto universitario dentario università della Georgia, Augusta, Stati Uniti, spiegano gli usi delle cellule staminali nella rigenerazione del dente. Il loro studio nominato, “cellule staminali e rigenerazione del dente: le prospettive per l'odontoiatria personale,„ sono state pubblicate nel giornale di EPMA.

Il gruppo spiega che l'uso delle cellule staminali nella riparazione e nella rigenerazione del dente potrebbe contribuire a personalizzare il trattamento dentario in larga misura. Spiegano che le cellule staminali adulte sempre più stanno usande per assistenza tecnica del tessuto. Queste cellule staminali usano i materiali dell'armatura per supporto ed altre celle supportanti da produrre hanno desiderato i sistemi del tessuto per sia gli studi sperimentali che la terapia, il gruppo scrive.

I ricercatori aggiungono che due problemi comuni incontrati in odontoiatria comprendono “la carie dentaria e le malattie peridentali.„ Questi hanno potuto essere indirizzati facendo uso delle cellule staminali, essi scrivono. Aggiungono che le cellule staminali pluropotent potrebbero essere persuase per preparare i sistemi dentari per i vari tipi di problemi pure.

Concludono, “… gli sviluppi evolventesi nel campo dell'odontoiatria a ricupero indicano la prospettiva di costruzione il dente su ordine del `' e delle strutture portanti quindi che promuovono la realizzazione dell'odontoiatria personale `. '„

Lamiere sottili della cellula staminale

Gli autori L Hu ed i colleghi dal laboratorio molecolare per terapia genica e rigenerazione del dente, laboratorio chiave di Pechino di ricostruzione di rigenerazione e di funzione del dente, banco capitale della stomatologia, Pechino, Cina dell'università medica, a giugno questo anno hanno pubblicato la loro opera su potenziale a ricupero delle cellule staminali nel contesto dei denti.

Il loro studio nominato, “le caratteristiche di rigenerazione della cellula staminale derivata dentaria differente riveste„, sono state pubblicate nel giornale di ripristino orale.

Il gruppo ha esaminato il potenziale a ricupero delle lamiere sottili della cellula staminale che erano state derivate “dalle cellule staminali della polpa dentale (DPSCs), dalle cellule staminali peridentali del legamento (PDLSCs) e dalle cellule staminali del papilla apicale (SCAPs).„ Per questo il gruppo ha usato PDLSCs e SCAPs dalla stessa persona. Queste lamiere sottili delle cellule sono state studiate al livello molecolare ed egualmente sono state trapiantate a sforzo genetico speciale dei mouse nudi per vedere la loro capacità a ricupero.

I risultati hanno indicato che c'erano DPSC in vitro, PDLSC e le lamiere sottili delle cellule di SCAP hanno simili caratteristiche ma i loro effetti in vivo, nei mouse nudi, erano differenti. Gli autori hanno concluso che questo ha indicato che queste lamiere sottili della cellula staminale potrebbero essere usate per vari scopi e rigenerazione dei tessuti differenti come desiderate.

Journal reference:

Transit amplifying cells coordinate mouse incisor mesenchymal stem cell activation, Jemma Victoria Walker, Heng Zhuang, Donald Singer, Charlotte Sara Illsley, Wai Ling Kok, Kishor K. Sivaraj, Yan Gao, Chloe Bolton, Yuying Liu, Mengyuan Zhao, Portia Rebecca Clare Grayson, Shuang Wang, Jana Karbanová, Tim Lee, Stefano Ardu, Qingguo Lai, Jihui Liu, Moustapha Kassem, Shuo Chen, Kai Yang, Yuxing Bai, Christopher Tredwin, Alexander C. Zambon, Denis Corbeil, Ralf Adams, Basem M. Abdallah & Bing Hu, Nature Communicationsvolume 10, Article number: 3596 (2019), https://www.nature.com/articles/s41467-019-11611-0

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, August 13). La riparazione del dente facendo uso delle cellule staminali può presto essere una realtà. News-Medical. Retrieved on June 01, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20190813/Tooth-repair-using-stem-cells-may-soon-be-a-reality.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "La riparazione del dente facendo uso delle cellule staminali può presto essere una realtà". News-Medical. 01 June 2020. <https://www.news-medical.net/news/20190813/Tooth-repair-using-stem-cells-may-soon-be-a-reality.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "La riparazione del dente facendo uso delle cellule staminali può presto essere una realtà". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190813/Tooth-repair-using-stem-cells-may-soon-be-a-reality.aspx. (accessed June 01, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. La riparazione del dente facendo uso delle cellule staminali può presto essere una realtà. News-Medical, viewed 01 June 2020, https://www.news-medical.net/news/20190813/Tooth-repair-using-stem-cells-may-soon-be-a-reality.aspx.