Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati indicano l'infezione dell'enterovirus come causa per la mielite flaccida acuta

Scienziati al centro per l'infezione e l'immunità (CII) al banco del postino di Columbia University della salute pubblica, del centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (CDC) e della prova dell'anticorpo rapporto di San Diego dell'università di California in liquido cerebrospinale (CSF) quei punti all'infezione (EV) dell'enterovirus come causa per la mielite flaccida acuta (AFM), una malattia responsabile parzialmente della paralisi dei più di 560 bambini negli Stati Uniti dal 2014. I risultati dello studio compaiono nel mBio del giornale.

Pazienti del AFM, verso l'alto di 90 per cento di cui sono i bambini, presente con la debolezza severa in uno o più arti, solitamente entro un mese di una malattia respiratoria o gastrointestinale, dei clinici principali e degli scienziati da presupporre che un agente patogeno è dietro il AFM. Un'analisi di CDC di preliminare ha trovato che più di 40 per cento dei bambini con il AFM hanno avuti prova del RNA di EV in campioni respiratori o fecali. Eppure in CSF, hanno trovato EV in soltanto 4 di 567 casi confermati totali.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno riesaminato il CSF dei pazienti dell'ASM per i segni di EV facendo uso di due metodi. In primo luogo, hanno analizzato il CSF da 14 AFM e 5 pazienti non AFM con le malattie del sistema nervoso centrale facendo uso di alta capacità di lavorazione specializzata che ordina la tecnologia sviluppata dal CII hanno chiamato VirCapSeq-VERDE. Hanno trovato il RNA di EV in soltanto una cassa adulta del AFM ed un caso non AFM. Dopo, i campioni di CSF ed il siero di sangue dai casi ed i comandi sono stati provati ad anticorpi a EVs facendo uso dei microarrays ad alta densità del peptide che rappresentano le proteine del capsid di tutte le specie di EV umano (EVA, EV-B, EV-C e EV-D). I ricercatori hanno trovato gli anticorpi ai peptidi di EV in 11 di 14 pazienti del AFM (79 per cento), significativamente più superiore non AFM ai comandi (1 paziente, 20 per cento). Sei di 14 CSF (43 per cento) e di 8 di 11 siero di sangue (73 per cento) dai pazienti del AFM erano immunoreactive ad un peptide di EV-D68-specific, mentre non ci erano comandi immunoreactive in CSF o sieri. I ricercatori egualmente hanno verificato il CSF dalle 14 persone con il AFM e sei comandi a prova delle malattie tacca-sopportate (TBD) facendo uso del TBD Serochip, una prova sviluppata dal CII per individuare simultaneamente gli anticorpi ad otto agenti patogeni tacca-sopportati. Non hanno trovato prova degli agenti patogeni di TBD.

“I medici e gli scienziati lungamente hanno sospettato che gli enterovirus, una famiglia dei virus responsabili della polio, un'altra malattia di paralisi, sono dietro il AFM, ma c'è stato poca prova per supportare questa idea,„ dice il ricercatore Nischay Mishra, il PhD, assistente universitario del co-cavo dell'epidemiologia al CII. “Più ulteriormente lavori è necessario con più grande, studi prospettivi; ciò nonostante, questi risultati intraprendono noi un'azione più vicino a capire la causa del AFM e ad un punto più vicino a sviluppare gli strumenti diagnostici ed i trattamenti.„

“La scoperta dell'agente patogeno ha messo a fuoco storicamente su rilevazione diretta degli agenti infettante. L'introduzione di nuovi metodi che permettono che noi anche proviamo ad orme dell'esposizione piombo alle nuove comprensioni nelle malattie infettive,„ dice l'autore Ian co-senior Lipkin, il MD, Direttore del CII.