Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori descrivono per la prima volta le funzionalità istologiche dell'ostruzione urinaria in esseri umani

Un gruppo di ricerca dall'università medica di Vienna ha descritto con successo la prima volta le funzionalità istologiche dell'ostruzione urinaria in esseri umani. Facendo uso di questi risultati ottenuti dai pazienti di trapianto del rene, potrebbe essere possibile, in futuro, identificare le complicazioni potenzialmente pericolose che seguono un trapianto del rene in una fase precedente e fornire così il trattamento rapido.

I ricercatori descrivono per la prima volta le funzionalità istologiche dell

Le complicazioni urologiche ostruttive possono accadere seguendo un trapianto del rene e possono piombo all'ostruzione urinaria e successivamente all'errore del documento non autografo. Queste complicazioni comprendono la limitazione dell'uretere, una perdita fra l'uretere e la vescica urinaria o un ematoma che comprime il documento non autografo o l'apparato urinario efferente. Sebbene questo possa essere individuato normalmente dall'ultrasuono, nei mesi primissimi che seguono un rene trapianti questa prova non è sempre sufficiente diagnostico conclusivo per la rilevazione delle ostruzioni urinarie. Dove non c'è chiara diagnosi per la funzione renale limitata che segue un trapianto, un workup pathohistological di una biopsia del rene è quindi essenziale per stabilire la causa in moda da potere iniziare il trattamento appropriato.

I risultati istologici indicano le complicazioni

I risultati dell'istologia sono uno degli strumenti diagnostici più importanti nel chiarimento della causa della funzione renale limitata. Purtroppo, la letteratura attuale sull'oggetto descrive insufficientemente i criteri istologici che indicano un'ostruzione urinaria.„

Marija Bojic, dipartimento di MedUni Vienna di medicina III, autore principale

Lo studio presente ha permesso al gruppo di studio, piombo da Zeljko Kikic, descrivere un fenotipo istologico specifico che è associato con appena tali complicazioni urologiche ostruttive.

Lo studio ha compreso l'esame delle biopsie da 976 pazienti di trapianto del rene. In particolare, stavano cercando la presenza “di distensione di ectasia tubolare„ - cioè dei tubuli renali. Dice Kikic: “Questi cambiamenti sono stati osservati nei modelli animali più in anticipo in cui un'ostruzione urinaria è stata stimolata. Quindi abbiamo voluto studiare se questo egualmente si presentasse in esseri umani.„ Oltre a questo, ulteriori cambiamenti nei tubuli renali (tubuli) sono stati analizzati ed i risultati sono stati correlati con l'esistenza delle complicazioni urologiche ostruttive provate.

I ricercatori di MedUni Vienna ora hanno pianificato e funzionalità esatte descritte che indicano un'ostruzione urinaria. “Questi risultati possono essere usati per l'individuazione tempestiva delle ostruzioni urinarie occulte, di modo che i pazienti possono ricevere più rapidamente il trattamento necessario,„ dice Bojic. I risultati sono stati pubblicati nel giornale principale “trapianto„ e sono stati presentati alla conferenza internazionale delle fondamenta di Banff a Pittsburgh. Questi fondamenta stanno svolgendo un ruolo principale nella progettazione delle linee guida internazionali sul rifiuto del documento non autografo.

Il documento è un esempio di riuscita collaborazione interdisciplinare a MedUni Vienna. Parecchi dipartimenti ed istituti (medicina interna III/Division di nefrologia e dialisi, chirurgia/divisione di trapianto, urologia, medicina di emergenza ed il dipartimento di patologia) stanno collaborando sia nel campo scientifico che alla cura quotidiana dei loro pazienti reciproci che hanno subito un'operazione del trapianto del rene.

Source:
Journal reference:

Bojic, M. et al. (2019) Tubular Ectasia in Renal Allograft Biopsy - Associations with Occult Obstructive Urological Complications. Transplantation. doi.org/10.1097/TP.0000000000002699.