Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I giochi online del cervello hanno potuto aiutare gli anziani a migliorare le abilità conoscitive

I ricercatori dall'università di California Irvine, hanno trovato che spendere il tempo che gioca gli esercizi online del gioco del cervello potrebbe essere utile per i settuagenari e gli ottuagenari in termini di loro abilità conoscitive. In effetti giocando questi giochi, i partecipanti ai loro anni 70 e gli anni 80 hanno fatti scrivere le abilità conoscitive simili a quelle nel loro 20s e 30s i ricercatori. Lo studio nominato, “un'analisi su grande scala degli effetti di pratica di smistamento dei compiti attraverso la durata della vita„ è stato pubblicato nell'ultima emissione degli atti del giornale dell'Accademia nazionale delle scienze.

“Il cervello non è un muscolo, ma come i nostri organismi, se lo risolviamo e prepariamo, possiamo migliorare la nostra prestazione mentale,„ dice l
“Il cervello non è un muscolo, ma come i nostri organismi, se lo risolviamo e prepariamo, possiamo migliorare la nostra prestazione mentale,„ dice l'autore principale dello studio, il segno Steyvers, un professore di UCI delle scienze cognitive. Credito di immagine: Steve Zylius, UCI

Tracci Steyvers, un professore di UCI delle scienze cognitive e l'autore principale dello studio spiegato, “il cervello non è un muscolo, ma come i nostri organismi, se lo risolviamo e prepariamo, possiamo migliorare la nostra prestazione mentale. Abbiamo scoperto che quella gente nelle classi d'età superiori che hanno completato le mansioni specifiche di addestramento potevano rinforzare la capacità del loro cervello di passare fra le mansioni nella cacciagione ad un livello simile a 20 non addestrati - ed in 30enni.„

Gli autori hanno scritto introdurre il loro studio, “nella vita moderna, noi si impegnano con molte fonti di informazione simultaneamente. Per fare questo, dobbiamo passare continuamente fra le mansioni differenti, ma questo viene ad un costo alla prestazione, particolarmente in adulti più anziani.„

Il gruppo dei ricercatori partnered con Lumosity, una piattaforma online che fornisce vari giochi di addestramento del cervello. Uno dei giochi comprende “il riflusso ed il flusso„. In questo c'è uno smistamento dei compiti fra i processi conoscitivi e l'interpretazione delle forme e del movimento. Da milioni di giocatori di questa cacciagione, i ricercatori inclusi intorno a 1000 utenti per il loro studio. Queste persone sono state raggruppate in due - quelli fra le età 21 e 80 anni che avevano completato meno di 60 corsi di formazione con la cacciagione e quelli fra 71 - 80 anni di intervallo di età che aveva completato almeno 1000 sessioni della cacciagione.

I risultati hanno rivelato che i giocatori più anziani che avevano giocato frequentemente potrebbero abbinare o persino superano le prestazioni di più giovani adulti che non avevano avuti molta esperienza nel gioco dei giochi. Dopo che i 20 al 30enni sono stati dati 10 sessioni di pratica tuttavia, hanno preso con i partecipanti più anziani in termini di abilità conoscitive e l'elaborazione multitask ha trovato i ricercatori.

Gli autori hanno scritto in conclusione, “mentre la pratica a lungo termine migliora la prestazione attraverso tutte le fasce d'età, ha un maggior effetto sugli adulti più anziani. Effettivamente, l'estesa pratica di compito può rendere le persone più anziane dal punto di vista funzionale simili alle più giovani persone meno praticate, particolarmente per le misure conoscitive che mettono a fuoco sulla tariffa a cui le informazioni compito-pertinenti diventano disponibili.„

Steyvers ha detto, “gli avanzamenti medici e gli stili di vita migliori stanno permettendo che noi vivessimo più lungamente. È importante scomporre la salubrità in fattori del cervello in quell'equazione. Indichiamo che con la manutenzione coerente, la gioventù conoscitiva può essere conservata facilmente per i nostri anni dorati.„

Studio relativo

Ciò non è il primo studio per esaminare i vantaggi di gioco sulle funzioni conoscitive degli anziani. All'inizio di quest'anno i ricercatori Suwicha Jirayucharoensak ed i colleghi dal gruppo di ricerca neurale di trattamento del segnale, dall'unità di ricerca di intelligenza artificiale, dall'elettronica nazionale e dal centro di tecnologie informatiche, Tailandia, hanno studiato gli effetti di addestramento basato gioco sulla prestazione conoscitiva degli anziani.

Lo studio nominato, “ad un sistema di addestramento basato a cacciagione del neurofeedback per migliorare la prestazione conoscitiva negli oggetti anziani in buona salute ed in pazienti con danno conoscitivo delicato amnestic,„ sono stati pubblicati a febbraio questo anno nell'invecchiamento clinico di intervento.
Il gruppo ha provato l'efficacia “ad un di un sistema basato a cacciagione di addestramento del neurofeedback (NFT)„ in una popolazione degli oggetti anziani che erano altrimenti in buona salute ma è stato diagnosticato con danno conoscitivo delicato amnestic (aMCI). Per il sistema di NFT i partecipanti sono stati dati cinque giochi che sono stati progettati in un modo migliorare la prestazione e le curve dell'attenzione conoscitive.

Complessivamente 65 donne con aMCI sono state reclutate per lo studio con 54 donne anziane in buona salute. Nelle donne del gruppo di studio 58 era la cura normale amministrata con NFT. Sono state date “20 sessioni di 30 minuti ciascuna, 2-3 sessioni alla settimana.„ Per una cura usuale di 36 donne è stato dato con “ad addestramento basato exergame.„ Per il resto dei 25 partecipanti, la cura normale è stata data. Entrambi prima e dopo il trattamento le donne è stato amministrato la batteria automatizzata prova neuropsicologica di Cambridge per valutare la loro prestazione conoscitiva.

I risultati hanno rivelato che NFT ha aiutato in vari aspetti della prestazione conoscitiva compreso, “il trattamento visivo rapido e la memoria di lavoro spaziale (SWM), compreso strategia.„ I ricercatori hanno spiegato che le donne che erano state diagnosticate con aMCI avevano segnato il minimo in SWM, nella strategia, nella memoria, nel riconoscimento di forme e nella mora in campioni di corrispondenza all'inizio dello studio prima dell'intervento di NFT.

I ricercatori conclusivi, “NFT migliora l'attenzione continua e SWM.„ Comunque hanno aggiunto, “NFT non ha avuto effetto significativo sulla memoria di riconoscimento di forme e sulla memoria visiva a breve termine, che sono gli altri marchi di garanzia di aMCI.„ Hanno scritto, “il sistema di NFT usato qui possono migliorare selettivamente l'attenzione continua, funzioni esecutive e di strategia, ma non altri danni conoscitivi, che caratterizzano il aMCI in donne.„

Journal reference:

A large-scale analysis of task switching practice effects across the lifespan, Mark Steyvers, Guy E. Hawkins, Frini Karayanidis, Scott D. Brown, Proceedings of the National Academy of Sciences Aug 2019, 201906788; DOI: 10.1073/pnas.1906788116, https://www.pnas.org/content/early/2019/08/13/1906788116

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, August 20). I giochi online del cervello hanno potuto aiutare gli anziani a migliorare le abilità conoscitive. News-Medical. Retrieved on July 26, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20190820/Online-brain-games-could-help-elderly-improve-cognitive-abilities.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "I giochi online del cervello hanno potuto aiutare gli anziani a migliorare le abilità conoscitive". News-Medical. 26 July 2021. <https://www.news-medical.net/news/20190820/Online-brain-games-could-help-elderly-improve-cognitive-abilities.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "I giochi online del cervello hanno potuto aiutare gli anziani a migliorare le abilità conoscitive". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190820/Online-brain-games-could-help-elderly-improve-cognitive-abilities.aspx. (accessed July 26, 2021).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. I giochi online del cervello hanno potuto aiutare gli anziani a migliorare le abilità conoscitive. News-Medical, viewed 26 July 2021, https://www.news-medical.net/news/20190820/Online-brain-games-could-help-elderly-improve-cognitive-abilities.aspx.