Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio apre un nuovo cammino per sviluppare il trattamento potenziale di glioblastoma

Un gruppo piombo dall'istituto universitario dell'università del Texas A&M il Dott. Stephen Safe del ricercatore delle scienze biomediche & della medicina veterinaria (CVM) ha scoperto una nuova via che può contribuire a sopprimere lo sviluppo dei tumori di glioblastoma, uno dei moduli più micidiali di cancro.

I fuochi della ricerca del gruppo del Texas A&M AH sul ricevitore, che gestisce l'espressione di diverso insieme dei geni, essenzialmente contraddice che cosa precedentemente è stato capito nella ricerca di glioblastoma. Lo studio del Texas A&M è stato pubblicato a luglio nel giornale della biochimica.

Abbiamo trovato AH il ricevitore--quale precedentemente è stato riferito nella letteratura per essere un gene di pro-invasione--invasione realmente bloccata delle celle di glioblastoma.

Quando aggiungiamo determinati AH leganti del ricevitore (molecole che salda ad un'altra molecola), abbiamo osservato un'inibizione potente di invasione delle cellule di glioblastoma. Basicamente, abbiamo indicato che è un buon gene che può essere mirato a dalle droghe per renderlo ancor più efficace.„

Dott. Stephen Safe, il professor distinto di fisiologia & di farmacologia veterinarie (VTPP) nel CVM

Glioblastomas, il tumore cerebrale maligno più comune e più aggressivo in adulti, sono compresi le celle del tumore che rapido si riproducono e si dividono, che permettono che il tumore si sviluppi nel tessuto cerebrale normale vicino. Corrente, questi tumori cerebrali sono incurabili -- la speranza di vita mediana di un paziente dopo la diagnosi è di 11-15 mesi con i trattamenti standard.

Secondo l'associazione americana di tumore cerebrale, i glioblastomas egualmente formano i nuovi vasi sanguigni in modo da possono mantenere la loro crescita rapida e possono usare le fibre della connessione alla diffusione al lato opposto del cervello.

La cassaforte ha detto che i tumori sono difficili da trattare. Poiché i glioblastomas hanno spesso tentacoli barretti barretta che si spargono attraverso il cervello, non possono completamente essere eliminati attraverso chirurgia. Le diverse celle del tumore egualmente rispondono diversamente alle varie terapie.

Lo studio del Texas A&M ha usato le celle pazienti di glioblastoma in collaborazione con i colleghi al centro medico di Detroit come pure le celle che sono state utilizzate in glioblastoma precedentemente pubblicato studia. I ricercatori hanno analizzato AH il ricevitore e parecchi leganti del ricevitore, compreso Kynurenine.

Gli studi pubblicati precedenti nella natura del giornale hanno trovato che AH il ricevitore e il Kynurenine sono stati compresi nell'invasione delle cellule di glioblastoma del cervello.

Tuttavia, i ricercatori del Texas A&M hanno confutato questi risultati indicando che AH i ricevitori realmente serviscono una funzione protettiva e non promuovono l'invasione delle celle di glioblastoma. Inoltre, quando i ricercatori hanno aggiunto AH i leganti del ricevitore ma Kynurenine non era attivo, il livello di protezione al cervello è stato migliorato.

Questi risultati suggeriscono che AH il ricevitore potrebbe essere un obiettivo per lo sviluppo delle droghe per inibire il glioblastoma. Il gruppo del Texas A&M ora sta studiando l'uso AH del ricevitore poichè un obiettivo per il glioblastoma d'inibizione e sta identificando i composti che legano AH al ricevitore per assicurare la protezione supplementare al cervello.

“Questo studio apre un nuovo cammino per sviluppare le applicazioni cliniche potenziali,„ Safe ha detto. “Se questa riga di indagine riuscirà resta vedere, ma il nostro lavoro può offrire la speranza per una malattia che ha così prognosi difficile.„

Source:
Journal reference:

Jin, U-H. et al. (2019) The aryl hydrocarbon receptor is a tumor suppressor–like gene in glioblastoma. Journal of Biological Chemistry. doi.org/10.1074/jbc.RA119.008882.