le manifestazioni Primo de suo gentili due di studio su tre danesi soffrono dalle circostanze croniche

La prima mappatura del mondo delle malattie croniche di un paese intero indica che circa due su tre danesi sopra l'età di 16 hanno una o più circostanze croniche. Ciò è quasi due volte i preventivi precedenti dalle autorità danesi.

Il numero dei danesi che soffrono da una o più circostanze croniche è molto superiore precedentemente al presupposto a, secondo il più grande studio della Danimarca sulla malattia cronica fin qui - e la prima mappatura del mondo delle malattie croniche di un paese intero.

Finora, la salubrità e l'autorità danesi delle medicine ha stimato ufficialmente che approssimativamente ogni terzo danese soffrisse da uno stato cronico. Ma secondo lo studio dell'università di Aalborg (AAU), questa è una sottostima.

Lo studio ha mappato il carico completo della malattia cronica ed identificato oltre 199 termini cronici fra tutti e 4,5 i milione danesi in 16 anni. Ciò è stata fatta facendo uso dei registri danesi unici di salubrità e perché questi includono tutti i cittadini, non c'è incertezza statistica.

Sulla base di nuove figure, gli uomini hanno una media di 2,0 circostanze, mentre le donne hanno una media di 2,4. Tuttavia, le differenze sono più pronunciate dall'età, con quelle l'età 16-44, in media, avente 1,1 circostanze croniche, invecchiano 45-74 che ha 2,7 e quelle invecchiano 75 e più vecchio avendo 5,3. Le figure oscurano le differenze principali; per esempio, il numero massimo delle malattie per un paziente è 36.

Questi sono i termini più prevalenti nella popolazione danese:

  • Ipertensione: 23,3%
  • Allergia respiratoria: 18,5%
  • Colesterolo elevato: 14,3%
  • Depressione: 10,0%
  • Bronchite: 9,2%
  • Asma: 7,9%
  • Diabete di tipo 2: 5,3%
  • COPD: 4,7%
  • Osteoartrite del ginocchio: 3,9%
  • Osteoporosi: 3,5%
  • Ulcere allo stomaco: 3,5%

Carico socioeconomico e personale della malattia cronica

I punti culminanti di studio che il carico della malattia cronica è reale e perfino più maggior precedentemente presupposto. Vediamo l'esigenza dei numeri accurati e una generalità del carico della malattia cronica da entrambi i responsabili della politica e professionisti del settore medico-sanitario per avere una migliore base per priorità. Appena come il bisogno necessario conoscere chi e quanto stanno venendo per il pranzo, è egualmente essenziale che il sistema sanitario conosca chi e quanto dei pazienti avranno bisogno del trattamento.„

Michael Falk Hvidberg, PhD e ricercatore al centro danese per i miglioramenti di sanità (DCHI) a AAU

“Lo studio fornisce un nuovo strumento complementare che può essere utilizzato nel dare la priorità, nella pianificazione, nella valutazione dei carichi finanziari e nel mettere a punto il sistema sanitario che dovrebbe potere fare fronte alla prevalenza aumentante della malattia cronica. Il primo punto è precisamente la generalità che l'indagine fornisce di cui e di quanto soffrono dalla malattia cronica. Eventualmente, lo studio può anche contribuire a fare luce sopra e dare voce ai gruppi pazienti trascurati tipicamente nel dibattito,„ aggiunge.

In un rapporto, l'autorità danese delle medicine e di salubrità nota che 80 per cento del costo della sanità vanno al trattamento della malattia cronica e l'organizzazione mondiale della sanità (WHO) raccomanda l'atto internazionale.

'C'è vasti consenso e prova che le malattie croniche sono la singola più grande sfida futura per il nostro sistema sanitario. Questo studio e la nostri ricerca e sforzi in corso nell'area aggiungono le informazioni importanti che possono avere un effetto principale dietro priorità ed iniziative future, dice il Lars Ehlers, professore e l'economista di salubrità, DCHI, università di Aalborg.

Fatti:

  • Lo studio è costituito un fondo per da DCHI all'università di Aalborg, alla regione del nord della Danimarca e a Momsfonden - le fondamenta della Danimarca di ente locale. Inoltre, il progetto sta facendo insieme con l'istituto della salute pubblica nazionale.
  • Lo studio è la prima parte di un progetto di ricerca importante sulle malattie croniche. Lo scopo del progetto è di fornire una generalità dei tipi di termini e delle dimensioni del carico della malattia cronica per i responsabili della politica, i professionisti di sanità ed i ricercatori per uso nella pianificazione di sanità. Alla fine di quest'anno, la seconda parte dello studio esaminerà la qualità di vita per le 199 circostanze croniche. I risultati creano così la conoscenza sia sulle dimensioni (che cosa che quanto) e qualità di vita successiva (che le vittime della malattia cronica stanno facendo il peggio)
  • I risultati egualmente mascherano parecchie disparità regionali. Per esempio, lo studio mostra quello:

- La regione del nord della Danimarca ha la più grande percentuale di pazienti con ipertensione
- La regione della Danimarca della centrale ha la più grande percentuale di pazienti con l'epilessia, i disordini di sonno e ADHD
- La regione del sud della Danimarca ha la più grande percentuale di pazienti con la malattia mentale, la demenza e la maggior parte delle malattie croniche in generale
- La regione la Zelanda ha la più grande percentuale di pazienti con cancro, le ulcere allo stomaco e l'obesità
- La regione capitale ha la più grande percentuale di pazienti con il HIV, la schizofrenia e disordini alimentari, ma anche le il minor n3umero delle circostanze croniche confrontate al resto del paese.

Source:
Journal reference:

Hvidberg, M.F. et al. (2019) A Nationwide Study of Prevalence Rates and Characteristics of 199 Chronic Conditions in Denmark. PharmacoEconomics Open. doi.org/10.1007/s41669-019-0167-7.