Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le guide probiotiche di uso diminuiscono il costo di sanità e l'impatto sociale di RTIs del tipo di influenza

Uno studio pubblicato il 27 agosto nelle frontiere in farmacologia ha trovato che l'uso probiotico generale negli Stati Uniti potrebbe salvare il debitore di sanità e l'economia intorno a $1,4 miliardo nelle fatture mediche e nella produttività persa dovuto le infezioni acute delle vie respiratorie (RTIs).

RTIs comprende le malattie del tipo di influenza (ILIs) con i sintomi che variano dal freddo delicato all'influenza più seria. Sebbene la maggior parte della risoluzione acuta di episodi di RTI da sè, il risultato di RTIs in un numero alto delle visite di medico e posino un carico pesante sulla società e sul sistema sanitario.

Gli esami sistematici uso riferito di collaborazione da probiotics (YHEC) del consorzio e di Cochrane dell'economia di salubrità di York sono stati associati con il numero e la durata diminuiti di ILIs, dei corsi antibiotici usati e dei giorni assenti da lavoro.

Abbiamo voluto valutare quanto l'uso del probiotics nella gestione di RTIs acuto comune potrebbe contribuire al risparmio nei costi di sanità negli Stati Uniti„  

Daniel Tancredi, co-author sullo studio, professore associato al dipartimento di pediatria e un ricercatore al centro per polizza di sanità ed alla ricerca a Uc Davis

Un modello economico che simula uso generale di probiotics dalla popolazione degli Stati Uniti

Gli autori hanno sviluppato un modello economico per stimare le riduzioni dei costi di uso generale del probiotics negli Stati Uniti. Hanno creato una simulazione (disgaggio di 1:1000) che riproduce un rappresentante della popolazione dei dati demografici nazionali. Hanno adattato il modello per rappresentare l'età, lo stato della vaccinazione, lo stato di fumo ed il tempo passati negli ambienti interni comuni, quale la guardia per i bambini o gli uffici comuni per i lavoratori adulti.

Hanno stimato il numero dei casi di ILI, la durata della malattia, i costi connessi con le visite di medico ed il numero dei giorni mancanti dal banco o dal lavoro. Per questi preventivi, hanno usato la stagione 2017-18 di influenza di FluView dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e da altri database nazionali.

I ricercatori hanno modellato l'esperienza di malattia per la popolazione simulata nell'ambito di due scenari: uno dove ognuno usa il probiotics ed uno dove nessuno fa. Hanno fatto un modello simulato basato sull'esame di collaborazione e su un altro di Cochrane basati sull'esame di YHEC. L'esame di Cochrane ha rappresentato le riduzioni sia nella quantità degli episodi di RTIs che della durata di malattia, tenendo conto la valutazione delle riduzioni dei costi connesse con meno visite di medico. L'esame di YHEC ha potuto quantificare soltanto il risparmio connesso con i meno giorni malati dovuto RTI.

Riduzioni dei costi

“Sebbene di malattie risoluzione del tipo di influenza solitamente da sè dopo una o due settimana, c'è notevole vantaggio nella diminuzione l'incidenza e della durata di ILI,„ ha detto Irene Lenoir-Wijnkoop, primo autore sullo studio e scienziato senior in nutrizione di salute pubblica all'università di Utrecht nei Paesi Bassi. “Meno malattia significa la sofferenza diminuita e le riduzioni dei costi significative dalle spese di sanità e dalle assenze malate.„

Nello scenario di Cochrane, l'analisi ha indicato che se ognuno negli Stati Uniti catturasse il probiotics, i debitori di sanità avrebbero salvato $373 milioni nelle fatture mediche RTI-associate durante un anno. Questo risparmio comprende il costo di più di due milione corsi delle prescrizioni antibiotiche evitate e corrisponde ad una diminuzione dei 54,5 milione giorni malati. Nel contare il risparmio da una perdita diminuita di produttività di 4,2 milione giorni feriali, il risparmio totale per la società ammonterebbe a $1,4 miliardo.

Nello scenario di YHEC, l'uso probiotico generalizzato ha potuto salvare $784 milioni all'anno per perdita evitata di produttività relativa ad assenza dal lavoro dovuto la malattia.

“Poiché entrambi gli esami hanno compreso gli studi dagli sforzi differenti del probiotics, compreso sia quei efficaci che inefficaci, i nostri risultati sono basati su un effetto medio stimato,„ ha detto Tancredi di Uc Davis. “Con più prova su cui il probiotics è efficace nella protezione contro RTIs, sarebbe possibile genera i preventivi più definitivi delle riduzioni dei costi potenziali connesse con il loro uso.„

Questa ricerca è stata supportata da una concessione senza restrizione da Chr. Hansen, un produttore importante dei supplementi probiotici. Il garante non ne possiede c'è ne delle informazioni usate per svolgere lo studio.

Source:
Journal reference:

Lenoir-Wijnkoop, I. et al. (2019) Probiotics Reduce Health Care Cost and Societal Impact of Flu-Like Respiratory Tract Infections in the USA: An Economic Modeling Study. Frontiers in Pharmacology. doi.org/10.3389/fphar.2019.00980.