Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova tecnologia ottica annunzia il potenziale emozionante per gli studi comportamentistici mammiferi

In un articolo pubblicato nell'pari-esaminato in, la pubblicazione Neurophotonics di aperto Access SPIE, “una schiera del optrode del microLED del multi-sito per il collegamento neurale,„ ricercatori presenta una schiera impiantabile del optrode capace di eccitare i neuroni della sotto-superficie nei grandi cervelli del mammifero a due livelli, sia tramite la consegna dell'strutturare-indicatore luminoso che l'illuminazione del gran-volume. Questo sviluppo sta promettendo per gli studi che mirano a collegare l'attività neurale alle funzioni conoscitive specifiche in grandi mammiferi.

Mentre altre unità optogenetic precedentemente sono state sviluppate, questa ultima innovazione indirizza un gran numero di sfide e miglioramenti quando si tratta di stimolo ottico e la neuroscienza in corso nei grandi modelli animali. Gli elementi migliorati comprendono la profondità di accesso, di controllo di calore e di un delivery system elettrico compatibile con le applicazioni wireless future. Ciò è raggiunta connettendo una schiera di vetro del ago di stampa ad una schiera su misura del microLED e creando un'unità compatta e leggera adatta ottimamente per gli studi comportamentistici.

Questa nuova tecnologia annunzia il potenziale emozionante per le nuove scoperte comportamentistiche mammifere, secondo uovo di pesce di Anna Wang dell'editore di socio di Neurophotonics, un professore nella divisione della neuroscienza al centro di ricerca del primate dell'Oregon ed al Direttore nazionali dell'istituto interdisciplinare della neuroscienza e della tecnologia all'università di Zhejiang a Hangzhou, Cina.

“Lo sviluppo di uno stimolatore ottico multicentro di grande schiera è un avanzamento significativo nel campo del optogenetics e stimolo ottico,„ ha detto. “Avere questa schiera piombo alla capacità di stimolare simultaneamente o in sequenza i siti corticali multipli, in un modo specifico cella tipo. Può anche aprire la possibilità della stimolazione con lunghezze d'onda differenti e quindi tipi differenti delle cellule, alle posizioni selezionate. Questa capacità estende il menu dei paradigmi possibili di stimolo per l'interfaccia del cervello-commputer.„