Gli alimenti a rapida preparazione possono essere un colpevole principale nella depressione adolescente

Perché è la depressione un problema crescente fra gli adolescenti in America? Una risposta è il genere di alimento che mangiano, secondo un nuovo studio dai ricercatori all'università di Alabama a Birmingham.

La depressione adolescente è più alti nel 2017 rapporti più di di 50% confrontati a 2005. Inoltre, i più vecchi anni dell'adolescenza scioccanti di un 63% ed i giovani adulti danno segni della depressione, emergenza mentale ed hanno pensieri del suicidio. Ciò è stata attribuita a sonno difficile, esagera dei media sociali - ed ora, alimento non sano.

Alimenti a rapida preparazione e cola - credito di immagine: Alones/Shutterstock
Alimenti a rapida preparazione e cola - credito di immagine: Alones/Shutterstock

Molti grandi studi hanno indicato che le diete che majoring sugli alimenti a rapida preparazione, pasti congelati e spuntini non sani, che contengono moltissimo sale e non molta frutta o verdure, è associata con quasi un'incidenza più alta 50% della depressione col passare del tempo dentro. Le prove ripartite con scelta casuale egualmente hanno trovato che mangiare gli alimenti sani diminuisce i sintomi della depressione in adulti.

Ora, uno studio indica che maggior la quantità di sodio urinario (quale riflette l'assunzione del sodio), più severe è le funzionalità della depressione, per sia gli uomini che le donne. Il rischio è inverso per potassio in urina. La prevenzione degli alimenti salati ed assicurare l'assunzione sufficiente del potassio hanno potuto contribuire ad evitare la depressione in adolescenti.

Mentre gli studi rappresentativi hanno indicato che gli adolescenti che mangiano l'alimento di cattiva qualità hanno un'più alta tariffa delle funzionalità depressione-collegate, non possono provare una relazione di causa-effetto. Alcuni altri ricercatori hanno continuato la gente che mangia l'alimento non sano su un periodo più lungo per esaminare il collegamento con la depressione ma i risultati non sono chiari. Un punto chiave con il tutto questi è l'uso dell'ingestione di cibo auto-riferita come la base per la calcolazione della quantità di sostanze nutrienti ha ingerito. Ciò è conosciuta per produrre una misura polarizzata.  

Lo studio corrente ha catturato l'associazione dell'assunzione del potassio e del sodio con la salute mentale in adolescenti, esaminante particolarmente la gioventù afroamericana in città, che sono state riconosciute per essere al maggior rischio per una dieta non sana e per la depressione. Invece della progettazione stile istantanea di studio rappresentativo, questo era uno studio longitudinale che ha tenuto la carreggiata col passare del tempo i livelli di sodio e di potassio nell'urina. Questi erano riflettenti dell'assunzione globale di questi sali e se un indicatore obiettivo piuttosto che il preventivo soggettivo ottenuto dai questionari e da altro di frequenza dell'alimento auto-riferisse l'ingestione dietetica misura.

Come lo studio è stato fatto?

Lo studio ha esaminato 84 adolescenti, metà di loro maschio, principalmente dalle famiglie povere. L'età media del gruppo era di 13 anni. La maggior parte di loro hanno avute accesso da liberare o i pranzi sovvenzionati. Lo studio era diretto nella progettazione ed ha compreso una prima intervista. Facendo uso di un modello convalidato, i ricercatori hanno cercato i segni della depressione durante le due settimane precedenti. Dopo questo, una misura preveduta del sodio e del potassio dell'urina del riferimento è stata realizzata una settimana dopo. La tappa finale era una rivalutazione della depressione basata sui sintomi auto-riferiti dopo 1,5 anni.

C'era un a basso livello della depressione, che non ha oscillato col passare del tempo. Tuttavia, i livelli del sodio in urina erano in proporzione diretta con la prevalenza e la severità dei sintomi depressivi dopo 1,5 anni, mentre i livelli del potassio sono stati riferiti inversamente. L'assunzione del potassio è stata collegata così con i livelli più bassi della depressione a seguito, con un più forte effetto in ragazze che in ragazzi. L'assunzione del sodio è associata con i livelli elevati della depressione in ragazze, ma forte quanto i livelli del potassio. Un alto rapporto di sodio all'assunzione del potassio poteva predire l'avvenimento della depressione in adolescenti.

Che cosa lo studio ha mostrato?

Così lo studio indica che particolarmente in ragazze c'è un forte collegamento fra l'assunzione bassa del potassio e l'incidenza diminuita della depressione, con un collegamento più debole ma significativo fra alto sodio in urina e un'incidenza aumentata della depressione. Questi risultati non possono essere spiegati tramite le differenze nel peso corporeo, nella presenza di sintomi depressivi al riferimento, nella fase dello sviluppo, o nella pressione sanguigna.

Molti esami recenti delle diete sperimentali nei modelli animali hanno indicato gli effetti nocivi degli alti livelli di sodio, di grasso saturato e dello zucchero aggiunto sulle aree del cervello che si occupano del pensiero, dell'emozione, della memoria, del giudizio e del comportamento. Molti di questi effetti nocivi accadono specificamente quando il cervello adolescente è esposto a queste tossine. Ciò potrebbe essere un modo in cui gli alimenti che contenente l'alto sodio ed il potassio basso causano la depressione.

Un altro meccanismo potrebbe essere che questi livelli non sani di sostanze nutrienti chiave in alimenti veloci ed altamente trasformati pregiudicano il microbiome dell'intestino, che è conosciuto per pregiudicare la funzione del cervello. Nell'adolescenza, il cervello sta sviluppandosi rapido in molte aree, che possono aumentare il rischio di anomalie dieta-modificate nel modo i trattamenti della persona ed avvertono le emozioni, piombo alla depressione.

L'effetto aumentato in femmine suggerisce che questi cambiamenti possano essere più severi in questo gruppo. Le femmine hanno un'più alta prevalenza della depressione adolescente, avvertono più presto l'inizio di pubertà ed hanno maturazione più iniziale della funzione del cervello, in grado di spiegare questa differenza relativa alle differenze fra i sessi.

Lo studio corrente quindi suggerisce, “il consumo di alimenti su in sodio ed a basso tenore di potassio è un fattore di rischio modificabile per la depressione adolescente che può essere mirata a con gli interventi per migliorare la salute mentale della gioventù.„

Un altro output apprezzato è l'uso dei livelli urinarii del potassio e del sodio come indicatore affidabile per l'ingestione dietetica di questi sali in adolescenti. Uno studio recente dell'incrocio ha dimostrato che 90% di sodio ingerito è rispecchiato nell'escrezione dell'urina e l'assunzione dietetica dello zucchero e dell'azoto può anche essere misurata precisamente facendo uso dei livelli urinarii di queste sostanze nutrienti.

Ciò dovrebbe contribuire a predire l'avvenimento della depressione nell'adolescenza meglio della presenza di questi sintomi ai tempi della prima valutazione e migliora che molti altri fattori come povertà, pressione sanguigna ed il peso corporeo. Sebbene questi risultati siano molto in anticipo e debbano essere ripiegati con i più grandi studi, suggeriscono forte che quella diminuire gli alimenti su in sodio e mangiare più alimenti potassio-contenenti come gli interi granuli, le verdure e le frutta possano aiutare per impedire la depressione in questo gruppo d'età.

Allo stesso tempo, il ricercatore Sylvie Mrug di avvertenze, “una dieta difficile potrebbe essere collegato ad altri fattori di rischio per la depressione, quali isolamento sociale, mancanza di supporto, mancanza di risorse ed accesso alla sanità ed all'abuso di sostanza.„ In questo caso la qualità dietetica cattiva potrebbe essere appena un indicatore per questi altri fattori che sono i grilletti reali per la depressione.

Lo studio è stato pubblicato nel giornale il Societyon fisiologico 23 agosto 2019.

Journal reference:

Sodium and potassium excretion predict increased depression in urban adolescents. Sylvie Mrug, Catheryn Orihuela, Michal Mrug, & Paul W. Sanders. The Physiological Society. 2019. https://doi.org/10.14814/phy2.14213., https://physoc.onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.14814/phy2.14213

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, August 30). Gli alimenti a rapida preparazione possono essere un colpevole principale nella depressione adolescente. News-Medical. Retrieved on January 19, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20190830/Fast-food-may-be-a-prime-culprit-in-teenage-depression.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Gli alimenti a rapida preparazione possono essere un colpevole principale nella depressione adolescente". News-Medical. 19 January 2020. <https://www.news-medical.net/news/20190830/Fast-food-may-be-a-prime-culprit-in-teenage-depression.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Gli alimenti a rapida preparazione possono essere un colpevole principale nella depressione adolescente". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190830/Fast-food-may-be-a-prime-culprit-in-teenage-depression.aspx. (accessed January 19, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Gli alimenti a rapida preparazione possono essere un colpevole principale nella depressione adolescente. News-Medical, viewed 19 January 2020, https://www.news-medical.net/news/20190830/Fast-food-may-be-a-prime-culprit-in-teenage-depression.aspx.