Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le celle di cancro al seno possono entrare in sleep mode e ricadere in futuro

Il cancro al seno è uno dei tipi più aggressivi di cancri nel mondo. È la causa più comune della morte del cancro in donne universalmente ed ha rappresentato circa 12 per cento di tutti i nuovi casi del cancro nel 2012. Le previsioni e le statistiche correnti suggeriscono che sia l'incidenza mondiale di cancro al seno che la mortalità relativa siano sull'aumento. Globalmente, il cancro al seno ora rappresenta uno in quattro di tutti i cancri in donne.

Celle di cancro al seno. Credito di immagine: Ancroft/Shutterstock
Celle di cancro al seno. Credito di immagine: Ancroft/Shutterstock

Negli Stati Uniti, i tassi di mortalità del cancro al seno sono superiori a quelli per tutti i altri cancri, oltre al cancro polmonare. Nel 2019, è aggettato che circa 30 per cento dei cancri recentemente diagnosticati in donne saranno cancro al seno.

Un altro fattore che rende a cancro al seno uno stato spaventoso è che può ricorrere, anche dopo il trattamento iniziale. Il cancro al seno ricorrente è un tipo di cancro al seno che ritorna dopo il trattamento. Dopo il trattamento, ci sono cellule tumorali inosservate che si appostano nel tessuto del petto che può eludere il trattamento. Queste celle inosservate possono moltiplicarsi e dentro la seconda volta intorno, diventano più forti e resistenti.

Le cellule tumorali possono diventare a lungo dormienti

In un nuovo studio pubblicato nelle comunicazioni della natura del giornale, un gruppo dei ricercatori all'istituto universitario imperiale Londra ha studiato le celle di cancro al seno umane in laboratorio ed ha trovato che queste celle potrebbero entrare in sleep mode, diventante dormiente fino ad tale tempo avviarlo per attaccare ancora.

Cellule dormienti del cancro al seno: Celle dormienti “della traversina„ (rosse) e cellule tumorali attive (verde). Credito di immagine: Comunicazioni 2019 della natura di Luca Magnani et al.
Cellule dormienti del cancro al seno: Celle dormienti “della traversina„ (rosse) e cellule tumorali attive (verde). Credito di immagine: Comunicazioni 2019 della natura di Luca Magnani et al.

Il gruppo ha esaminato e studiato un gruppo di droghe di cancro al seno definite come cure ormonali. Sperano che la loro scoperta potrebbe aprire la porta per i trattamenti futuri che inciterebbero le cellule tumorali a diventare dormienti per più lungamente, o persino l'individuazione del modo svegliare le celle in modo da possono essere uccise dal trattamento.

“A lungo, gli scienziati hanno dibattuto se le terapie ormonali - che sono un trattamento molto efficace e milioni di risparmi di vite - funzionano uccidendo le celle di cancro al seno o se le droghe le lancia in uno stato dormiente “della traversina„,„ il Dott. Luca Magnani, autore della ricerca dal dipartimento imperiale di chirurgia e di Cancro.

“Questa è una domanda importante come le cure ormonali sono usate sulla maggior parte dei cancri al seno. I nostri risultati suggeriscono che le droghe possano uccidere le certe celle e opzione altre in questo stato della traversina. Se possiamo aprire i segreti di queste celle dormienti, possiamo potere trovare un modo di impedire il cancro che ritorna, tenendo le celle nello sleep mode permanente, o stiamo svegliandole su ed uccidendole,„ ha aggiunto.

Bugne dalle cellule dormienti del `

I ricercatori hanno studiato circa 50.000 unicellulari umani del cancro al seno in laboratorio. I risultati hanno mostrato che quello applicare un trattamento come una terapia ormonale ha esposto una piccola parte delle celle come essendo in uno stato sospeso. Lo studio delle queste “cellule dormienti„ potrebbe fornire le nuove bugne ed informazioni su perché le celle di cancro al seno diventano resistenti ad alcuni trattamenti. Di conseguenza, le droghe smettono di lavorare ed avviare una ricaduta.

I trattamenti di cancro al seno comprendono la chirurgia, la radioterapia, la chemioterapia e la terapia ormonale. Le terapie ormonali sono utilizzate per trattare un tipo del cancro al seno chiamato positivo del estrogeno-ricevitore, rappresentano più di 70 per cento di tutti i cancri al seno. Questo tipo di cancro è rifornito da estrogeno, un ormone femminile.

Inizialmente, i cancri al seno sono curati con chirurgia per eliminare il tumore quindi sono seguiti da una serie di chemioterapia o di terapia ormonale mirata a, che mirano ai ricevitori dell'estrogeno. Tuttavia, medici vedono che circa 30 per cento dei pazienti con cancro al seno che subisce le terapie ormonali avvertono una ricaduta, o hanno cancro al seno ricorrente, che è più duro da trattare.

Solitamente, i cancri di ritorno sono metastatici ed aggressivo, che i mezzi essi possono spargere in tutto l'organismo e la maggior parte di loro sono resistenti ai trattamenti disponibili correnti.

In uno studio precedente dallo stesso gruppo dei ricercatori, hanno trovato perché le celle di cancro al seno diventano resistenti a terapia ormonale e suggeriscono che le celle possano creare il loro propri “combustibile„, lasciante li evitare che sia morto di fame dal trattamento del cancro. Con lo studio corrente, ha fornito le bugne supplementari in questo fenomeno.

“Queste cellule dormienti sembrano essere una fase intermedia alle celle che diventano resistenti alle droghe di cancro. I risultati egualmente suggeriscono che le droghe avviino le cellule tumorali per entrare in questo stato della traversina,„ abbiano spiegato il Dott. Iros Barozzi, il co-author di studio e un medico nel dipartimento di chirurgia e di Cancro.

Ha aggiunto che gli esperimenti hanno fornito nuove informazioni sulle cellule dormienti. Hanno trovato che queste celle sono più probabili viaggiare in tutto l'organismo e possono anche svegliare in altri organi. Di conseguenza, possono causare i cancri secondari.

“Tuttavia, ancora non conosciamo come queste celle si passano nello sleep mode - e che cosa le indurrebbe a svegliare. Queste sono domande che devono essere indirizzate con ulteriore ricerca,„ lui hanno aggiunto.

Il gruppo, tuttavia, ha sottolineato che la terapia ormonale è ancora uno di trattamenti più efficaci per cancro al seno. Ulteriore trattamento è importante da determinare se è possibile che i pazienti catturino lungamente il trattamento dopo che maturazione iniziale del cancro per impedire alle cellule tumorali di svegliarsi.

Journal reference:

Hong, S., Chan, T., Lombardo, Y., Corleone, G., Rotmensz, N., Rocca, A., Pruneri, G., McEwen, K., Coombes, R.C., Barozzi, I., and Magnani, L. (2019). Single-cell transcriptomics reveals multi-step adaptations to endocrine therapy. Nature Communications. https://www.nature.com/articles/s41467-019-11721-9, https://www.nature.com/articles/s41467-019-11721-9

Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2019, September 03). Le celle di cancro al seno possono entrare in sleep mode e ricadere in futuro. News-Medical. Retrieved on April 16, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20190903/Breast-cancer-cells-can-go-into-sleep-mode-and-relapse-in-the-future.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "Le celle di cancro al seno possono entrare in sleep mode e ricadere in futuro". News-Medical. 16 April 2021. <https://www.news-medical.net/news/20190903/Breast-cancer-cells-can-go-into-sleep-mode-and-relapse-in-the-future.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "Le celle di cancro al seno possono entrare in sleep mode e ricadere in futuro". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190903/Breast-cancer-cells-can-go-into-sleep-mode-and-relapse-in-the-future.aspx. (accessed April 16, 2021).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2019. Le celle di cancro al seno possono entrare in sleep mode e ricadere in futuro. News-Medical, viewed 16 April 2021, https://www.news-medical.net/news/20190903/Breast-cancer-cells-can-go-into-sleep-mode-and-relapse-in-the-future.aspx.