Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La caduta continua di colesterolo e della pressione sanguigna diminuisce il rischio di vita di cuore, malattie circolatorie

Le diminuzioni modeste e continue nella pressione sanguigna e nei livelli di colesterolo diminuisce il rischio di vita di sviluppare il cuore interno e le malattie circolatorie, quali attacco di cuore ed il colpo, secondo la ricerca fondata a parzirice dalle fondamenta britanniche del cuore (BHF) e di supporto dall'istituto nazionale per la ricerca di salubrità (NIHR).

I risultati stanno presentandi alla società europea del congresso della cardiologia (ESC) a Parigi e stanno pubblicandi nel giornale di American Medical Association (JAMA).

I ricercatori hanno trovato che una riduzione a lungo termine di 1 mmol/L della lipoproteina a bassa densità (LDL), o “cattivo„ colesterolo, nel sangue con una riduzione di 10 mmHg della pressione sanguigna piombo ad un rischio di vita di 80 per cento più in basso di sviluppare il cuore e la malattia circolatoria.

Questa combinazione egualmente ha diminuito il rischio di morte da queste circostanze da 67 per cento.

Il gruppo ha trovato che anche le piccole riduzioni possono fornire le indennità-malattia. Una diminuzione di 0,3 mmol/L del colesterolo di LDL nel sangue e nella pressione sanguigna più bassa di 3 mmHg è stata associata con un rischio di vita di 50 per cento più in basso di cuore e di malattia circolatoria.

Gli scienziati precedentemente hanno trovato che abbassando sia la pressione sanguigna che la quantità “di cattivo„ colesterolo nel sangue sia due modi che possono impedire l'inizio di cuore e della malattia circolatoria. Tuttavia, il rischio, che si accumula col passare del tempo, non è stato quantificato prima.

In questo studio, il professor Brian Ference ed il suo gruppo hanno studiato 438.952 partecipanti al Biobank BRITANNICO, che ha avuto complessivamente 24.980 eventi coronari importanti - definiti come il primo avvenimento di attacco di cuore non fatale, del colpo ischemico o della morte dovuto la coronaropatia. Hanno usato un approccio chiamato casualizzazione di Mendelian, che differenze genetiche naturali di usi per dividere a caso i partecipanti nei gruppi, imitanti gli effetti di esecuzione del test clinico.

La gente con i geni connessi con pressione sanguigna più bassa, il colesterolo più basso di LDL e una combinazione di entrambe è stata messa nei gruppi differenti ed è stata comparata a quelle senza queste associazioni genetiche. Le differenze nel colesterolo di sangue LDL e nella pressione sanguigna sistolica (il più ad alto livello che la pressione sanguigna raggiunge quando il cuore si contrae), con il numero degli eventi cardiovascolari sono state confrontate fra i gruppi.

Il professor Brian Ference ora spera che questi risultati possano determinare il cambiamento nella sanità della gente al maggior rischio di sviluppare le complicazioni di circolazione e del cuore e l'orientamento migliore per quelli che richiedono lo stile di vita cambia.

Il professor Brian A Ference, ricercatore del cavo dello studio all'università di Cambridge, ha detto:

Il cuore e le malattie circolatorie rubano ogni anno le durate di 168,000 persone nel Regno Unito, che è solo maggior della popolazione della città di Cambridge. È vitale noi fa tutto possibile contribuire ad impedire la gente che sviluppa queste circostanze vita-threating.

Anche le piccole riduzioni di entrambi “cattivo„ colesterolo e pressione sanguigna per i periodi continui possono pagare i dividendi molto grandi di salubrità e drammaticamente diminuiscono il rischio di vita di sviluppare il cuore e la malattia circolatoria.

Ora pianificazione catturare i risultati da questo studio per creare un calcolatore cardiovascolare di rischio di vita e per supportare lo sviluppo di nuove linee guida di prevenzione.„

Il professor sir Nilesh Samani, Direttore medico delle fondamenta britanniche del cuore ha detto:

Questa ricerca dimostra ancora quell'ipertensione ed il colesterolo sollevato è fattori di rischio chiave per gli attacchi di cuore ed i colpi. Ma quanto di noi conoscono i nostri numeri per questi, o hanno fatto gli sforzi continui per abbassarli? Eventualmente, i risultati hanno riferito oggi che il rischio potrebbe essere diminuito vicino fino a 80 per cento, possono fungere da motivatore per cambiamento a lungo termine.

Milioni di persone stanno vivendo con l'ipertensione non trattata o il colesterolo sollevato, di cui tutt'e due possono essere abbassati con i cambiamenti ed il farmaco di stile di vita. I grandi numeri degli attacchi di cuore e dei colpi possono essere impediti semplicemente familiarizz conare i vostri numeri e catturando la vostra salubrità nelle vostre proprie mani.

Le unità semplici ora sono disponibili per la misurazione della pressione sanguigna. Inoltre, ognuno fra le età di 40-74 è ammissibile per un controllo sanitario libero di NHS, che valuta il vostro rischio di sviluppare il cuore e le malattie circolatorie e comprende il colesterolo e un valore di pressione sanguigna. È importante che tutti approfittiamo di questo.„