Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'assunzione del caffè può contribuire a diminuire il rischio di sviluppare le colelitiasi

Bere più caffè può contribuire a diminuire il rischio di sviluppare le colelitiasi, secondo un nuovo studio pubblicato nel giornale di medicina interna.

Fra 104.493 persone, coloro che ha bevuto più di sei tazze di caffè al giorno hanno avuti un 23% più a basso rischio di sviluppare le colelitiasi sintomatiche rispetto alle persone che non hanno bevuto il caffè. Bevendo una tazza di caffè extra al giorno è stato associato con 3% più a basso rischio. Inoltre, le persone con determinate varianti genetiche che sono state collegate al consumo aumentato del caffè hanno avute un più a basso rischio delle colelitiasi.

Sebbene lo studio scopra soltanto le correlazioni, gli autori hanno evidenziato parecchi meccanismi da cui il consumo del caffè potrebbe contribuire ad impedire le colelitiasi formarsi.

Source:
Journal reference:

Nordestgaard, A.T. et al. (2019) Coffee intake protects against symptomatic gallstone disease in the general population: a Mendelian randomization study. Journal of Internal Medicine. doi.org/10.1111/joim.12970.