Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il gruppo principale di campagna dell'anti-eutanasia del Regno Unito risponde alla pellicola “ingannevole ed irresponsabile„

Preoccupi l'uccisione (CNK), il gruppo principale di campagna dell'anti-eutanasia del Regno Unito, risponde alla pellicola “ingannevole ed irresponsabile„ di campagna, pubblicata più presto questo mese dalla dignità nella morte.

Il Dott. Gordon Macdonald, amministratore delegato di cura che non uccide, ha commentato:

Questa pellicola profondamente sta disturbando ed è enorme deludente che un gruppo che sostiene adottare ad un approccio basato a prova alla decisione politica pubblica adotterebbe tali tattiche subdole di spavento. La pellicola dà un punto di vista interamente non realistico di che gente sperimenta in ospedali ed in centri ospedalieri. Nessuna meraviglia è stata criticata forte da medici, dagli infermieri e da coloro palliativi di cura che fornisce la medicina palliativa quale centro ospedaliero Regno Unito. Non fa niente aiutare il dibattito importante circa come ci occupiamo della gente alla conclusione delle loro vite, come supportiamo i loro amici e famiglia, o come costituiamo un fondo per questa cura e dovremmo immediatamente essere catturati giù e le scuse pubblicate al tutto quelli ha pregiudicato.

La cura che non uccide supporta forte le osservazioni da centro ospedaliero Regno Unito nella loro lettera aperta, che descrive la pellicola come ` ingannevole ed irresponsabile'. La loro lettera continua a dire quella, i giochi del ` della pellicola… su ansia della gente ed il timore circa la conclusione di vita ed amplia questi in una maschera di cura che è inesatta e distressing. Non c'è chiarezza quanto a che cosa sta causando tale emergenza al dipinto scritto secondo copione e la presentazione fisica del paziente indica una mancanza di identità personale o di cura determinata. Il cortometraggio è, in nessun caso una rappresentazione accurata di cura del centro ospedaliero. È una dichiarazione falsa che insidia una base di prova ben fondata di cura esperta consegnata vicino oltre 200 centri ospedalieri, cura che porta coerente il sollievo e la comodità di sintomi alla famiglia ed alla personale che dispensa le cure del paziente'. La lettera continua a descrivere la pellicola come sensazionalista del ` che fa una campagna' e che dice che dovrebbe essere ritirata.„

La lettera rispecchia le osservazioni fatte da cura palliativa cura, al cinguettio per dire, “io si è occupata di migliaia di pazienti di morte. Non ho veduto MAI qualcuno morire come questo. Posso nemmeno risolvere che sintomi stanno tentando di illustrare. Ciò è base, allarmismo irresponsabile„, mentre un altro hanno cinguettato, “erra… io ha testimoniato 10000 morti del centro ospedaliero nella mia carriera… e non assomigliano a questa?„

Il Dott. Macdonald è continuato: “I responsabili politici devono non prendere in considerazione questa campagna misera e deliberatamente emotiva ed esaminare la prova. Nell'Oregon, che è citato spesso come il modello di efficace legge di suicidio assistito, la realtà è completamente differente. Le misure di sicurezza sono state erose e la maggior parte di quelle che cessano le loro vite agisce in tal modo perché temono essere un fardello sulle loro famiglie o personale che dispensa le cure. In modo preoccupante alcuni pazienti sono stati salvataggio potenzialmente rifiutato ed i trattamenti d'estensione, mentre sono offerto il veleno per uccidersi.

“Mentre nei Paesi Bassi e nel Belgio, che permette l'eutanasia ed il suicidio assistito, le leggi si sono estese da mentalmente - adulti malato terminali competenti agli adulti e perfino ai bambini competenti non-mentale. Recentemente questo è stato evidenziato nel Belgio dal caso di Godelieva De Troyer (64). Era fisicamente in buona salute, ma ha avuta una cronologia lunga e ben documentata dei problemi sanitari di salute mentale. Nel 2012 è stata eutanasizzata dallo stato del Belgio senza consultare suo figlio, o dallo psichiatra che si era occupato di lei per più di 20 anni. Quella morte ora sta studianda dal Corte europea dei diritti dell'uomo.„

Il Dott. Macdonald ha concluso:

I mp, MSPs ed i pari hanno veduto la prova di come le cosiddette misure di sicurezza sono state erose nel numero minuscolo dei posti che hanno cambiato la legge per permettere il suicidio assistito e l'eutanasia - paesi come il Belgio, gli stati olandesi ed americani dell'Oregon e di Washington. Nessuna meraviglia hanno rifiutato ripetutamente i tentativi di introdurre il suicidio assistito e l'eutanasia - più di dieci volte dal 2003 - che includono nel 2015 quando la camera dei comuni ha votato contro il cambiamento della legge da 330 voti a 118. Egualmente spiega perché non un singolo gruppo di medici, o l'organizzazione principale di destre di inabilità supporta il cambiamento della legge, compreso l'associazione medica britannica, l'istituto universitario reale dei medici di famiglia, l'istituto universitario reale dei medici, la società geriatrica britannica e l'associazione per medicina palliativa. La legge corrente non deve cambiare.„