Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori sviluppano il nuovo nanomedicine anticancro per la chemioterapia mirata a

I ricercatori all'università di Helsinki in collaborazione con i ricercatori dall'università di Åbo Akademi, dalla Finlandia e dall'università di scienza e tecnologia, Cina di Huazhong hanno sviluppato un nuovo nanomedicine anticancro per la chemioterapia mirata a del cancro. Questo nuovo nano-strumento fornisce un nuovo approccio per usare ai i nanomedicines basati a cella per la chemioterapia effcient del cancro.

Exosomes contiene i vari componenti molecolari della loro cella dell'origine, compreso le proteine ed il RNA. Ora i ricercatori li hanno sfruttati insieme a nanomaterial sintetico come portafili delle droghe anticancro. I nuovi ai nanomedicines basati exosome hanno migliorato la capitalizzazione del tumore, lo stravaso dai vasi sanguigni e l'infiltrazione nel parenchima profondo del tumore dopo amministrazione endovenosa.

“Questo studio evidenzia l'importanza ai dei nanomedicines basati a cella„, dice il ricercatore principale e quello degli autori corrispondenti di questo studio, Hélder A. Santos, professore associato alla facoltà della farmacia, università di Helsinki, Finlandia.

a delivery system basati a nanoparticelle della droga hanno indicato il effcacy terapeutico di promessa nel cancro. Per aumentare il loro targetability ai tumori, le nanoparticelle functionalized solitamente con gli anticorpi mirati a, i peptidi o altre biomolecole. Tuttavia, tali leganti d'ottimizzazione possono a volte avere un infuence negativo sulla consegna di nanoparticella a causa delle immune-risposte migliorate.

Le nanoparticelle di Biomimetic d'altra parte combinano le funzionalità uniche dei biomateriali naturali, quali le celle o le membrane cellulari e la versatilità della bioingegneria delle nanoparticelle sintetiche, che possono essere usate come piattaforma efficiente della consegna della droga.

Ai i nanomedicines basati a silicio porosi exosome-protetti biocompatibili sviluppati per la chemioterapia mirata a del cancro hanno provocato l'arricchimento in vivo anticancro aumentato nella droga in celle del tumore.

Ciò dimostra il potenziale delle nanoparticelle exosome-biomimetic di fungere da portafili della droga per migliorare l'efficacia anticancro della droga.„

Hélder A. Santos, professore associato alla facoltà della farmacia, università di Helsinki, Finlandia

Source:
Journal reference:

Yong, T. et al. (2019) Tumor exosome-based nanoparticles are efficient drug carriers for chemotherapy. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-019-11718-4.