Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca fornisce una finestra nei nuovi profili di rischio di suicidio

Circa 8,3 milione adulti negli Stati Uniti hanno riferito il pensiero al suicidio l'anno scorso, secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Mentre i pensieri ed i documenti legali sono chiaramente differenti, l'università di professore di Houston del camminatore di Rheeda della psicologia ha esaminato entrambi e trova che gli approcci correnti alla prevenzione di suicidio stanno disturbando, perché consistono solitamente “di un approccio unitaglia.„

“È importante rend contoere che negli Stati Uniti altrettanta gente muore due volte dal suicidio come dall'omicidio e mentre parliamo di più circa il suicidio che ci voglio resistere a supporre che il rischio di suicidio sia lo stesso per tutti,„ ha detto il camminatore, che ha riferito i suoi risultati sui preannunciatori di salute mentale e sociodemografici dei pensieri e dei tentativi di suicidio nel giornale della malattia nervosa e mentale

Il camminatore ed i colleghi hanno analizzato i dati raccolti per 336.482 adulti che hanno partecipato all'indagine nazionale 2008 to-2013 su uso e salubrità della droga, dividenti la lista seguendo le righe etniche per comprendere i bianchi, i nero, latini, isolani asiatici o pacifici (A/PI), indiano o l'Alaska americano indigeno (AI/AN) e coloro che identifica come multirazziale.

Fra i punti culminanti dai risultati del camminatore:

* la depressione di 12 mesi è stata associata con i tentativi di suicidio in quel periodo di tempo per A/PI, AI/AN, latini e bianchi, ma non per gli adulti neri o multirazziali

* L'abuso di alcool e la dipendenza sono stati associati con il tentativo di suicidio per i dichiaranti bianchi di AI/AN, del nero e, ma non per altri razziale/gruppi etnici

* L'uso della marijuana ha rivelato come un fattore nel suicidio tenta sia nei gruppi adulti bianchi che multirazziali, ma non per altri gruppi

* Il reddito basso A/PIs era tre volte più probabile da tentare il suicidio confrontato a A/PIs che ha riferito più reddito

“I fattori di rischio non sono universali fra i gruppi etnici,„ ha detto il camminatore, che ammette che è molto comune affinchè i professionisti di salute mentale indicasse la depressione come la ragione immediata per una morte dal suicidio. “La depressione non era un preannunciatore significativo dei tentativi o dei pensieri di suicidio per tutti gruppi.„ Il lavoro precedente del camminatore ha identificato i fattori protettivi fra gli adulti neri poichè la depressione di ragione non può aumentare come precursore.

Coerente attraverso gli studi vediamo che gli afroamericani sono molto religioso confrontati ad altri gruppi e quello può bufferizzare l'impatto della depressione in quei gruppi.„

Camminatore di Rheeda, professore di psicologia, università di Houston

Il camminatore egualmente riferisce che i preannunciatori per i tentativi di suicidio e l'ideazione di suicidio, o il pensiero all'atto, sono differenti.

L'emergenza globale e soltanto psicologica è stata associata coerente con ideazione di suicidio e tenta. Altri preannunciatori sono stati associati con ideazione di suicidio o i tentativi e per alcuni razziale o gruppi etnici, ma non altri.„

Camminatore di Rheeda, professore di psicologia, università di Houston

La sua ricerca fornisce una finestra nei nuovi profili di rischio di suicidio stati necessari per l'America in evoluzione rapida, ha detto. Le proiezioni dell'Ufficio censimento degli Stati Uniti riflettono una composizione razziale ed etnica che è in evoluzione rapida. Queste proiezioni suggeriscono che la maggior parte della popolazione americana sia composta di persone “di minoranza„ da ora al 2044.

“Quando chiediamo alla gente se hanno pensato al suicidio nel passato, ma non notiamo la loro corsa, o sopravvaluti la depressione e sottovaluti il loro uso della marijuana, per esempio, manchiamo le opportunità importanti di generare un profilo di rischio che può piombo per migliorare la previsione.„