Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova le differenze nei batteri dell'intestino fra i bambini vaginale sopportati e taglio cesareo-consegnati

I bambini sopportati vaginale hanno batteri differenti dell'intestino - il loro microbiome - che quelli consegnati dal taglio cesareo, la ricerca ha indicato. Gli scienziati dall'istituto di Wellcome Sanger, da UCL, dall'università di Birmingham e dai loro collaboratori hanno scoperto che mentre i bambini vaginale sopportati hanno ottenuto la maggior parte dei loro batteri dell'intestino dalla loro madre, i bambini sopportati via cesarean non hanno fatto ed invece hanno fatti più connesso batteri con gli ambienti dell'ospedale nelle loro budella.

Il ruolo esatto dei batteri dell'intestino del bambino è poco chiaro e non è conosciuto se queste differenze alla nascita avranno di effetto su salubrità successiva. I ricercatori hanno trovato che le differenze nei batteri dell'intestino fra i bambini consegnati vaginale sopportati e cesarean in gran parte hanno uguagliato fuori dal bambino di 1 anno, ma i grandi studi di approfondimento sono necessari determinare se le differenze iniziali influenzano i risultati di salubrità. Gli esperti dall'istituto universitario reale degli ostetrici e dei ginecologi dicono che questi risultati non dovrebbero trattenere le donne da avere una nascita cesarean.

Pubblicato oggi in natura (il 18 settembre), questo più grande studio sui microbiomes neonatali egualmente ha rivelato mai che il microbiome dei neonati vaginale consegnati non è venuto dai batteri vaginali della madre, ma dall'intestino della madre. Ciò mette in dubbio la pratica discutibile del tamponamento dei bambini sopportati via cesarean con i batteri vaginali della madre. La comprensione come il processo di immissione urta sul microbiome del bambino permetterà alla ricerca futura sulle terapie batteriche.

Il microbiome dell'intestino è un ecosistema complesso di milioni di microbi ed è probabilmente importante per lo sviluppo del sistema immunitario. La mancanza di esposizione ai microbi giusti nella prima infanzia è stata implicata nelle malattie autoimmuni quali asma, le allergie ed il diabete. Tuttavia, completamente non è capito quanto importante il microbiome iniziale dell'intestino è allo sviluppo ed alla salubrità di sistema immunitario del bambino, come il microbiome di un bambino si sviluppa, o che cosa accade con differenti modi di nascita.

Per capire più circa lo sviluppo del microbiome e se il metodo della consegna pregiudicasse questo, i ricercatori hanno studiato 1.679 campioni dei batteri dell'intestino da quasi 600 bambini in buona salute e da 175 madri. I campioni fecali sono stati prelevati dai bambini invecchiati vecchio il quattro, sette o 21 giorno, che erano stati nati in ospedali BRITANNICI dalla consegna vaginale o caesarean. Alcuni bambini egualmente sono stati continuati più successivamente, fino a un anno.

Facendo uso dell'ordinamento del DNA e dell'analisi di genomica, i ricercatori potrebbero vedere che quali batteri erano presente ed hanno trovato c'era una differenza significativa fra i due metodi della consegna. Hanno scoperto che i bambini vaginale consegnati hanno avuti molto batteri (commensali) salubrità-associati dalle loro madri, che i bambini che nascevano da cesarean.

Il Dott. Trevor Lawley, un autore senior sul documento dall'istituto di Wellcome Sanger, ha detto:

Ciò è la più grande indagine genomica sui microbiomes dei neonati fin qui. Abbiamo scoperto che il modo di consegna ha avuto un grande impatto sui batteri dell'intestino dei neonati, con la trasmissione dei batteri dalla madre al bambino che accade durante la nascita vaginale. Ulteriore comprensione di cui le specie di batteri contribuiscono a creare un microbiome sano del bambino potrebbe permetterci di creare le terapie batteriche.„

Gli studi limitati precedenti avevano suggerito che i batteri vaginali fossero inghiottiti dal bambino sul suo modo giù il canale di nascita. Tuttavia, questo studio su grande scala ha trovato che i bambini hanno avuti molto pochi dei batteri vaginali della loro madre nelle loro budella, senza la differenza fra i bambini sopportati vaginale o da cesarean.

Durante la nascita, il bambino entr inare contatto con i batteri dall'intestino della madre. Lo studio ha scoperto che era i batteri dell'intestino della madre che hanno composto gran parte del microbiome nei bambini vaginale consegnati. I bambini sopportati via cesarean hanno avuti molto meno di questi batteri. Questo studio quindi non ha trovato prova per supportare le pratiche di tamponamento vaginali del ` discutibile', in grado di trasferire i batteri pericolosi al bambino.

Invece di alcuni dei batteri della madre, i bambini sopportati via cesarean hanno avuti più batteri che si acquistano tipicamente in ospedali ed erano più probabili avere resistenza antimicrobica. I ricercatori isolati, hanno coltivato ed ordinato i genoma di più di 800 di questi batteri potenzialmente patogeni, confermando che erano gli stessi di sforzano causando le infezioni della circolazione sanguigna negli ospedali BRITANNICI. Sebbene questi batteri non causino solitamente la malattia mentre nell'intestino, possono causare le infezioni se entrano nel posto sbagliato o se il sistema immunitario si guasta.

Il campo del Dott. Nigel, un autore senior sul documento da UCL, ha detto:

Il nostro studio ha indicato che come i bambini coltivano e contengono i batteri quando alimentano e da tutto intorno loro, i loro microbiomes dell'intestino diventano l'un l'altro più simili. Dopo che sono stati svezzati, le differenze del microbiome fra i bambini sopportati via cesarean e consegnati vaginale pricipalmente hanno livellato. Ancora non sappiamo se le differenze che iniziali abbiamo trovato avranno tutte le implicazioni di salubrità.„

Il Dott. Alison Wright, l'ostetrico del consulente ed il vicepresidente dell'istituto universitario reale degli ostetrici e dei ginecologi hanno detto:

In molti casi, un taglio cesareo è una procedura di salvataggio e può essere la giusta scelta per una donna ed il suo bambino. Il ruolo esatto del microbiome nel neonato e che fattori possono cambiarlo è ancora incerto, in modo da noi non pensa che questo studio dovrebbe trattenere le donne da avere un cesarean. Questo studio indica che la più ricerca è richiesta per migliorare la nostra comprensione di questa area importante.„

Tutte le donne che hanno un cesarean ora sono offerte gli antibiotici prima che la consegna da contribuire ad impedire la madre che sviluppa le infezioni postoperatorie, significanti che il bambino egualmente riceve una dose degli antibiotici via la placenta. Ciò ha potuto anche causare alcune delle differenze del microbiome vedute fra i due metodi della nascita.

Il ricercatore principale dello studio del bioma del bambino, il professor Peter Brocklehurst, dell'università di Birmingham, ha detto:

Le prime settimane di vita sono una finestra critica dello sviluppo del sistema immunitario del bambino, ma conosciamo pochissimo. Dobbiamo urgentemente continuare questo studio, esaminante questi bambini mentre diventano vedono se le differenze iniziali nel microbiome piombo a qualunque emissioni di salubrità. Ulteriori studi ci aiuteranno a capire il ruolo dei batteri dell'intestino nella vita in anticipo ed hanno potuto aiutarci a sviluppare la terapeutica per creare un microbiome sano.„

Source:
Journal reference:

Shao, Y. et al. (2019) Stunted gut microbiota and increased pathogen colonisation associated with caesarean birth. Nature. doi.org/10.1038/s41586-019-1560-1.