La nuova unità usa le onde elettromagnetiche per invertire Alzheimer

Un nuovo studio, essere pubblicato nell'edizione del 3 settembre 2019 del giornale del morbo di Alzheimer, fornisce qualcosa incoraggiare circa per i 44 milione pazienti stimati che hanno morbo di Alzheimer (AD) negli Stati Uniti ed i loro badante sovraccarichi.

In una prova aperta del contrassegno, una nuova unità portabile da terapeutica di NeuroEM ha sfruttato la potenza delle onde elettromagnetiche (EM), in una prova aperta del contrassegno, ai sintomi inversi dell'ANNUNCIO in appena due mesi di uso casalingo. Inoltre, non ha mostrato effetti contrari sul loro funzionamento fisico o mentale secondo la registrazione quotidiana dai loro badante. Nessuni hanno fatto la manifestazione dopo trattamento della rappresentazione tutti i segni del trauma del cervello.

La ricerca priore dallo stesso gruppo ha indicato che le onde elettromagnetiche nello spettro di radiofrequenza erano protettive contro perdita di memoria in giovani mouse con l'ANNUNCIO e perdita di memoria invertita in più vecchi mouse dell'ANNUNCIO.

MemorEM d
MemorEM d'uso paziente. Credito: NeuroEM Therapeutics, Inc.

Lo studio ed i sui risultati

Nello studio corrente hanno portato la loro ricerca in avanti utilizzando il trattamento elettromagnetico Transcranial (TEMT) due volte un giorno nelle sessioni di un'ora, applicate da un'unità aprente la strada della testa di MemorEM™. La nuova unità comprende un cappuccio capo che contiene una schiera degli emettitori estremamente specializzati dell'onda elettromagnetica. Questi sono destinati per emettere nell'ordine il EM e la terapia è facilmente fare-capace dai badante a casa. Inoltre, non c'è quasi ostacolo su mobilità per la durata del trattamento, di modo che il paziente può fare quasi qualche cosa intorno alla casa durante questo tempo.

I risultati iniziali hanno mostrato la sicurezza del copricapo d'emissione (EM) elettromagnetico portabile, che è stato provato in 8 pazienti, tutti gli 63 anni di o più, con delicato per moderare l'ANNUNCIO. Non c'era comportamento anormale, o cambiamento nel funzionamento dell'organismo. A seguito del trattamento, lo scansione del cervello è stato fatto per eliminare i piccoli tumori, o le emorragie cerebrali microscopiche. La temperatura del cervello durante il TEMT a lungo termine in mouse è stata registrata e non mostrato effetto termico significativo, che fosse ancora un indicatore importante della sicurezza. Molti grandi studi hanno confermato che l'esposizione ad un campo elettromagnetico ai livelli di potenza e le frequenze comparabili a quelle usate dal MemorEM non inducono il cancro.

Gli esami egualmente hanno provato che il loro punteggio del ADAS-dente, che valuta la loro memoria, il pensiero, il giudizio ed altre abilità conoscitive, è stato sollevato di 4 punti o di più in 7/8 dei pazienti. Questo punteggio è usato come il sistema monetario aureo per il giudizio dell'efficacia di tutti i trattamenti dell'ANNUNCIO e l'aumento quattro punti mostra un grande aumento nella prestazione conoscitiva quale traduce in miglioramento clinicamente importante nella funzione mentale. Ciò è tanto più soddisfacente quando è contrapposta con il declino tipico 4+ in questo punteggio in un anno in pazienti con l'ANNUNCIO. Cioè potrebbe essere interpretata come giro dell'orologio indietro un intero anno sulla malattia - un miglioramento significativo nella prestazione conoscitiva.

Altre mansioni conoscitive che sono state provate comprendono il compito di Rey AVLT che cerca il richiamo di parola; il trattamento ha prodotto clinicamente da allora in poi un importante crescita in questo parametro sia subito dopo del trattamento che di due settimane. Questi pazienti egualmente hanno dimostrato un rapporto di riproduzione di 50% della perdita di memoria. Nessuno di questi risultati hanno potuto essere attribuiti a familiarità con le prove sulla prestazione ripetuta.

La prova di laboratorio egualmente è stata eseguita per analizzare il livello di indicatori dell'ANNUNCIO, in sia sangue che liquido cerebrospinale (CSF). I livelli di questi indicatori dopo che il trattamento è stato alterato dalle loro concentrazioni del riferimento (pretrattamento) appena come previsto se le proteine dell'beta-amiloide e di tau realmente stessero rompende su dal TEMT.

Lo scansione del cervello facendo uso dell'imaging a risonanza magnetica (MRI) ha indicato che i cervelli di questi pazienti hanno rispecchiato la migliore comunicazione di interneuronal nella corteccia del cingulate, un settore del cervello che profondamente è interessato nell'integrazione conoscitiva.

Il miglioramento era non solo molto contrassegnato ma continuo, essendo presente anche quando i pazienti sono stati rivalutati due settimane dopo la conclusione del trattamento. Ciò piombo i ricercatori pesare l'ipotesi che, nelle parole del ricercatore Gary Arendash, “il trattamento stesso del morbo di Alzheimer stava essendo commovente.„

Come funziona?

Mentre i ricercatori non sono completamente sicuri, pensano che il TEMT possa penetrare i neuroni e lo smembramento del cervello i cumuli solubili ragruppati di amiloide-beta tossico e proteina tau dentro le celle che causano l'ANNUNCIO. Le proteine intracellulari dell'beta-amiloide e di tau agiscono nei modi multipli redigere l'ANNUNCIO: danno mitocondriale che piombo al nonproduction del trifosfato di adenosina, la molecola dell'energia dell'organismo; distruggendo i microtubuli che sono essenziali alla struttura della cellula ed al trasporto; perdita dei dendrites di un neurone che ricevono le informazioni da altri neuroni; e perdita di funzione sinaptica. Di conseguenza, la disgregazione sia di amiloide che degli oligomeri di tau è il cambiamento chiave da mirare a per proteggere il cervello da perdita di memoria ed anche invertire il danno conoscitivo che già ha accaduto.

TEMT egualmente è stato associato con attività mitocondriale aumentata ed attività di un neurone aumentata - un vantaggio di combinazione che finora è stato inascoltato al nel trattamento basato droga dell'ANNUNCIO.

In questo modo TEMT è superiore a tutte le terapie attuali che subiscono i test clinici. Tutte le droghe attuali trovano molta difficoltà sia nel passare la barriera ematomeningea che in cellule cerebrali entranti. Inoltre, il pochi che facciano non possono combattere questi cumuli della proteina, miranti alle placche extracellulari dell'beta-amiloide o ai grovigli fibrillari intracellulari di tau - sebbene questi non siano i colpevoli reali in ANNUNCIO. Altri approcci della non droga quali stimolo profondo del cervello o stimolo magnetico transcranial non hanno prodotto i vantaggi conoscitivi significativi.

Tutti i pazienti hanno voluto continuare per mezzo dell'unità; ora stanno partecipando ad un'estensione in corso dello studio che dura, in media, 17 mesi.

Tutto considerato, i ricercatori ritengono che abbiano buona causa da celebrare; questo approccio rivoluzionario a trattare l'ANNUNCIO potrebbe piombo ad un risultato di successo dove tutti gli da approcci dominati droga precedenti sono venuto a mancare.

Il punto seguente per terapeutica di NeuroEM è un test clinico circa in 150 persone con delicato per moderare l'ANNUNCIO. Gli oggetti stanno reclutandi e la prova è fissata per cominciare alla fine di quest'anno. Se questa prova multicentrata importante conferma la sicurezza dell'unità e la funzione conoscitiva migliore, la società farà domanda per approvazione di FDA del MemorEM come terapia per l'ANNUNCIO.

Journal reference:

A clinical trial of transcranial electromagnetic treatment in Alzheimer’s disease: cognitive enhancement and associated changes in cerebrospinal fluid, blood, and brain imaging. Gary Arendash, Chuanhai Cao, Haitham Abulaban, Rob Baranowski, Gary Wisniewski, Lino Becerra, Ross Andel, Xiaoyang Lin, Xiaolin Zhang, David Wittwer, Jay Moulton, John Arrington, & Amanda Smith. Journal of Alzheimer's Disease, vol. 71, no. 1, pp. 57-82, 2019. DOI: 10.3233/JAD-190367. https://content.iospress.com/articles/journal-of-alzheimers-disease/jad190367

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, September 18). La nuova unità usa le onde elettromagnetiche per invertire Alzheimer. News-Medical. Retrieved on January 27, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20190918/New-device-uses-electromagnetic-waves-to-reverse-Alzheimere28099s.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "La nuova unità usa le onde elettromagnetiche per invertire Alzheimer". News-Medical. 27 January 2020. <https://www.news-medical.net/news/20190918/New-device-uses-electromagnetic-waves-to-reverse-Alzheimere28099s.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "La nuova unità usa le onde elettromagnetiche per invertire Alzheimer". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190918/New-device-uses-electromagnetic-waves-to-reverse-Alzheimere28099s.aspx. (accessed January 27, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. La nuova unità usa le onde elettromagnetiche per invertire Alzheimer. News-Medical, viewed 27 January 2020, https://www.news-medical.net/news/20190918/New-device-uses-electromagnetic-waves-to-reverse-Alzheimere28099s.aspx.