Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Medici e gli infermieri con le dipendenze hanno negato spesso un'opzione cruciale di ripristino

Il Dott. Wesley Boyd, un professore associato della psichiatria a Harvard, ha passare gli anni che lavorano con i programmi dello stato che aiutano medici, infermieri ed altri lavoratori di sanità che sono diventato dipendenti agli opioidi ottenga professionale indietro sui loro piedi.

Supporta questi programmi non disciplinari, in cui cura e gli infermieri si iscrivono per una serie di anni e molto attentamente sono riflessi dagli specialisti e dalle autorità statali di dipendenza mentre cercano di mantenere o riparare le loro licenze mediche. Ma, disse, è perplesso quanto a perché questi programmi ed altri sforzi aiutare i fornitori di cure mediche non sollecitano generalmente un metodo di ripristino che lungamente sia stato indicato per essere efficace: l'uso delle droghe gradisce la buprenorfina ed il metadone, conosciuti come gli agonisti dell'opioide, per alleviare i bisogni.

“I dati sono ovviamente chiari che il trattamento farmaco-assistito è la migliore linea di condotta,„ hanno detto Boyd, che ha lavorato dal 2004 al 2010 per i servizi sanitari del medico di Massachusetts (precedentemente conosciuti come la società per aiutare i medici). “Se sono medici, infermieri o chiunque altro, [essi] può funzionare perfettamente bene sul lavoro e nelle loro vite generalmente mentre stanno applicando la terapia farmaco-assistita.„

Ancora, disse, “le probabilità che stanno andando restare pulite e sobrie mentre usando i farmaci per il trattamento sono migliori.„

Gli studi clinici mostrano che il trattamento farmaco-assistito fa diminuire significativamente la tariffa della ricaduta e che overdose più di altri interventi da solo. La maggior parte dei avvocati consigliano facendo uso di insieme con la terapia o il consiglio regolare. I ricercatori legali e medici egualmente hanno fatto il mese scorso questo punto in New England Journal di medicina, chiamante lo “ironico che i clinici, che sono posizionati meglio che la maggior parte della gente per acquistare e permettere la terapia dell'opioide-agonista, la sono negata spesso.„

Ma alcuni professionisti di sanità credono che agonisti dell'opioide sia appena un sostituto per le droghe un medico è dipendente a e, poiché legano agli stessi ricevitori del cervello degli opioidi, possa pregiudicare la capacità dei fornitori di fare i loro processi. Gli agonisti dell'opioide contribuiscono a diminuire le ricadute ed i bisogni stimolando gli stessi opioidi che di vie fanno, ma in un modo controllato che impedisce ad una persona di ritenere alta.

Programmi di trattamento Non Disciplinari per dipendenza

i programmi di trattamento Non disciplinari stanno funzionando nella maggior parte dei stati dagli anni 70 per aiutare i professionisti del settore medico-sanitario a sormontare la loro dipendenza. Invece di revoca della licenza di una persona che è trovata per essere alterata sul processo, questi da programmi eseguiti da pari provano ad ottenere i partecipanti di nuovo a lavoro con le pianificazioni affidate del trattamento che comprendono la terapia intensiva, riflettente il loro comportamento dentro e fuori del posto di lavoro e, naturalmente, della prova della droga. In tutto il trattamento, i partecipanti attivamente sono scoraggiati, se non completamente sono vietati da, facendo uso degli agonisti dell'opioide che potrebbero aiutare il loro ripristino.

I membri del programma non disciplinare possono sostenere affinchè il rendimento di un partecipante lavorino quando credono che la persona sia pronta, ma, infine, è il quadro dello stato che determina quando una persona misura per occuparsi dei pazienti.

Bill Kinkle, un infermiere diplomato in Pensilvania, ha sviluppato una dipendenza agli opioidi più di una decade fa ed ha perso la sua licenza. Ha provato parecchi programmi di ripristino ma è ricaduto ed overdosed parecchie volte.

Sta lavorando con il programma di assistenza dell'infermiere del pari dello stato per ottenere la sua licenza indietro. Quando ha chiesto se potesse usare Suboxone, una marca per una combinazione di buprenorfina e di naloxone, è stato detto che il programma di assistenza dell'infermiere non la permetterebbe a meno che avesse un programma dettagliato per diminuire la droga.

Così sta trattando la sua dipendenza con il programma dello stato senza il farmaco. È stato tenuto a partecipare ad un programma del ricoverato dai 30 giorni, a subire l'ospedalizzazione parziale (in cui un partecipante è trattato per parecchie ore al giorno ma può andare a casa nelle sere) per tre settimane supplementari, a ricevere tre mesi della terapia intensiva del paziente esterno, a presenziare alle riunioni di alcolisti anonimi tre - cinque volte un la settimana ed a pagare le selezioni casuali costose dell'urina.

Il programma di assistenza dell'infermiere del pari non ha risposto alle richieste di commento.

Alcuni funzionari pubblici stanno cominciando a considerare l'uso delle droghe come metadone e buprenorfina. Il collegio medico di North Carolina, che tratta l'autorizzazione e la disciplina del medico, sta incoraggiando il programma dello stato per medici con le dipendenze dell'opioide a presentare questi farmaci.

I critici sostengono che i programmi non disciplinari possono, infatti, ritenere più disciplinari di complementari e non aiutano altrettanta gente poichè potrebbero se gli agonisti dell'opioide fossero messi a disposizione.

I programmi “non hanno svista indipendente ed i pazienti non fanno ricorso,„ ha detto il Dott. Peter Grinspoon, un internista a Boston che ha avuta una dipendenza dell'opioide ed era sia un partecipante dentro che finalmente un membro del consiglio di amministrazione di, programma di servizi sanitari del medico di Massachusetts per medici dipendenti.

Grinspoon, che egualmente insegna a a Harvard, ha detto che sebbene fosse ignaro di tutta la polizza convenzionale dello stato contro i trattamenti farmaco-assistiti, nessuno dei partecipanti del programma con le dipendenze dell'opioide hanno utilizzato gli agonisti dell'opioide mentre è servito.

Danno alle nelle posizioni Sicurezza Sensibili

Scott Teitelbaum, Direttore medico all'università di centro di ripristino di Florida, che cura i professionisti di sanità da ogni parte del paese, ha detto che a volte prescrive le medicine alla metà dei suoi pazienti che non lavorano “alle nelle posizioni sicurezza sensibili.„

Ma, disse, ha significato avere una strategia differente per i pazienti in quelle posizioni. Quando i programmi gli chiedono se una persona ritorna a pratica, non stanno chiedendo che cosa è il la cosa migliore per la persona; stanno chiedendo se è sicuro per il pubblico. E quando i pazienti stanno usando le terapie dell'agonista, Teitelbaum, che egualmente è stato curato per uso della marijuana e della cocaina, ha detto che non è sicuro è.

Un esame negli atti della clinica di Mayo di parecchi studi nel 2012 ha mostrato i leggeri effetti sia di metadone che del suboxone sulla prestazione nelle misure quali tempo di reazione e la memoria. L'esame è stato criticato per prova debole e una mancanza di gruppi di controllo appropriati.

Grinspoon ha notato che medici potrebbero catturare altri farmaci che pregiudicano la loro prestazione ma non affrontano ripercussioni. Per esempio, disse, possono catturare le benzodiazepine affinchè ansia o Ambien li aiutino a dormire.

“Ci sono tonnellate di prodotti farmaceutici che potrebbero pregiudicare la nostra prestazione - che a medici sono permessi catturare,„ lui hanno detto. “Ed è appena a causa del marchio di infamia che stanno scegliendo la dipendenza.„

Indici di successo

I critici del punto farmaco-assistito del trattamento agli indici di successo quinquennali in modo schiacciante hanno riferito spesso dai programmi non disciplinari - generalmente fra 70% e 90%.

Ma Boyd è accorto di quelle statistiche ottimistiche. In primo luogo, ha notato, contano raramente la gente che è caduto dal programma o è morto dal suicidio. Ha detto che alcuni professionisti che non hanno sofferto mai da disordine di uso della sostanza sia forzato nel programma dalle cattive valutazioni.

Finora, Kinkle, l'infermiere in Pensilvania, è restato sul cingolo, “bianco-knuckling„ senza Suboxone. Se tutto va secondo la pianificazione, la sua licenza sarà reintegrata in altri 13 mesi.

“La mia moglie mi ha trovato periodi multipli dopo una dose eccessiva che si trova sul pavimento incosciente,„ ha detto Kinkle. “Tutti che potrebbero essere impediti I erano stati offerti„ Suboxone.

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.