Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovo e migliorato: Il CPR subisce la revisione

Uno studio internazionale ha esaminato i metodi di rianimazione cardiopolmonare (CPR) nel tentativo di rispondere alla domanda: c'è una la migliore' combinazione del ` di frequenza e profondità di compressione del torace che fornirà i risultati ottimali in termini di sopravvivenza senza trattamento seguente di emergenza dell'fuori de ospedale di lesione cerebrale per un arresto cardiaco?

I risultati, pubblicati in cardiologia di JAMA del giornale, indicano che i migliori risultati sono veduti quando il CPR è cominciato e mantenuto per cinque minuti a circa 107 compressioni un il minuto ad una profondità di 2 pollici (4,7 cm).

Uomo che esegue cPRFoto dell'azione di stile di vita di SPK | Shutterstock

Ciò rimane la stessa attraverso tutte le età ed entrambi i sessi, indipendentemente dal ritmo cardiaco di fondo ed indipendentemente da fatto che tutta l'unità digaranzia è stata utilizzata attualmente. L'uso del trattamento aggiuntiva ha offerto i vantaggi significativamente più notevoli di sopravvivenza ma soltanto se questa combinazione di tariffa-profondità fosse ottimale.

Il risultato, in questo caso, è giudicato dal ripristino della funzione neurologica nel superstite dopo il CPR per un arresto cardiaco. Questo studio ha mostrato che quella eseguire il CPR a 80% - 100% di questa combinazione ideale ha provocato una tariffa di 6% della sopravvivenza con attività di cervello intatta, confrontata a 4% quando questi criteri non sono stati seguiti.

Ciò è una piccola percentuale ma una volta osservata contro il contesto dei 300 000 arresti cardiaci che si presentano ogni anno da un ospedale, significa migliaia di risparmio di vite di più ora possibile. Ciò è motivazione sufficiente per stimolare l'approvazione della combinazione di CPR dell'obiettivo globalmente.

Lo studio corrente è notevole per la presentazione dei sui dati facendo uso di uno strumento grafico chiamato una mappa di contorno, che mostra la migliore probabilità per la sopravvivenza con la funzione neurologica intatta al punto più caldo.

Miglioramento dei tassi di sopravvivenza  

Gli studi precedenti egualmente hanno provato ad identificare la migliore profondità di compressione del torace ed ad dimostrare che le compressioni del torace di 100 - 120 un il minuto potrebbero migliorare i tassi di sopravvivenza e ridurre il rischio di complicazioni neurali. Questi studi hanno fornito intervalli del migliore obiettivo del ` indipendente' per i migliori risultati.

Tuttavia, oltre alla frequenza di cui le compressioni dovrebbero essere date, la profondità di compressione è egualmente importante.

I ricercatori hanno utilizzato gli studi precedenti che riguardano la profondità e la frequenza di compressione negli uomini, in donne, nella gente delle età differenti e nella gente che aveva aspettato un più breve o lasso di tempo più lungo per ricevere il CPR che segue un arresto cardiaco. Una volta che questi fattori fossero stati rappresentati, i ricercatori hanno fornito le loro nuove linee guida.

La chiamata dello studio risulta “conoscenza nuova critica,„ il ricercatore Paul Pepe ha detto:

I risultati qui non solo sottolineano l'importanza della prestazione di CPR di qualità, ma probabilmente aiuteranno i paramedici ed altri sulle linee di battaglia salvano molte altre vite.„

Paul Pepe, co-author

Lo studio ha usato i dati sul CPR effettuato sopra sopra 3600 persone che hanno avute un arresto cardiaco fuori dell'ospedale, facendo uso di un apparecchio elettronico chiamato l'unità della soglia dell'impedenza (ITD) che diminuisce la pressione nel torace e migliora il rendimento di sangue venoso al cuore.

Ciò era la prima prova multicentrata per utilizzare questo strumento. I primo radar-risponditore sono stati insegnati a ad applicare il ITD dalla maschera di protezione o dalle vie respiratorie avanzate con compressione e ventilazione simultanee del torace, come raccomandato dalle ultime linee guida americane di associazione del cuore.

Questi comprendono 80-100 compressioni del torace un il minuto, una profondità di 4-6 cm e 10 respiri di positivo-pressione al minuto, per raggiungere circa 600 ml di volume corrente.

Lo studio è stato supportato dai risultati consorzio della rianimazione (ROC), che hanno fornito i dati standard della rianimazione recuperati dai servizi medici di emergenza (EMS) offerti attraverso 150 agenzie che misurano U.S.A. ed il Canada.

I risultati ora dovranno essere confermati da altri studi. Inoltre, dovrebbero essere esplorati in altri sistemi di SME fuori di U.S.A. e del Canada per stabilire la loro validità universale e quando l'uso di altre unità o procedure, o del CPR meccanico, è preveduto.

Altre aree da esplorare comprendono la possibilità del miglioramento del risultato nelle aritmia che non rispondono alla defibrillazione dalle compressioni più lente, o di diminuzione della profondità di compressione in pazienti più anziani.

Journal reference:

Sue Duval, Paul E. Pepe, Tom P. Aufderheide, Jeffrey M. Goodloe, Guillaume Debaty, José Labarère, Atsushi Sugiyama, & Demetris Yannopoulos. (2019). Optimal combination of compression rate and depth during cardiopulmonary resuscitation for functionally favorable survival.  JAMA Cardiology. doi:10.1001/jamacardio.2019.2717.

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, September 19). Nuovo e migliorato: Il CPR subisce la revisione. News-Medical. Retrieved on October 31, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20190919/New-and-improved-CPR-undergoes-overhaul.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Nuovo e migliorato: Il CPR subisce la revisione". News-Medical. 31 October 2020. <https://www.news-medical.net/news/20190919/New-and-improved-CPR-undergoes-overhaul.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Nuovo e migliorato: Il CPR subisce la revisione". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190919/New-and-improved-CPR-undergoes-overhaul.aspx. (accessed October 31, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Nuovo e migliorato: Il CPR subisce la revisione. News-Medical, viewed 31 October 2020, https://www.news-medical.net/news/20190919/New-and-improved-CPR-undergoes-overhaul.aspx.