Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovi usi per CBD nel disordine genetico del cervello

Cannabidiol (CBD) è stato molto nelle notizie per le giuste ragioni, poichè sta trovando per avere una miriade di applicazioni mediche. Ora un nuovo studio indica che questo estratto della marijuana può aiutare la gente con un cervello raro a condizionare la sindrome chiamata di Angelman per migliorare i tratti comportamentistici e per gestire i loro attacchi.

Questa sindrome è presente alla nascita, causata dall'assenza o dalla mutazione del gene di UBE3A dalla madre. Causa il ritardo intellettuale, l'incapacità parlare, l'andatura ed il bilanciamento alterati, onde cerebrali irregolari che piombo per frequentare gli attacchi, che non solo nocciono alla funzione del cervello ed alla salubrità globale del paziente più ulteriormente ma spesso non rispondono alle droghe di anti-attacco.

Lo studio è stato pubblicato nel giornale di ricerca clinica il 10 settembre 2019.

cannabidiol-medicoJorruang/Shutterstock di Tinnakorn

CBD è conosciuto per avere effetti di anti-attacco, per diminuire l'ansia e la contro psicosi. Ha ricevuto l'approvazione dagli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) come droga per il trattamento dei due moduli dell'epilessia raramente incontrati. Tuttavia, questo studio si occupa del suo uso nella sindrome di Angelman, diminuire le anomalie comportamentistiche e gestire la crisi.

La sindrome di Angelman è stata riprodotta nei mousemodels e poi sono state trattate con CBD nelle dosi aumentanti, mentre osservavano i reticoli e frequenze di attacco, problemi del motore e le anomalie nell'attività elettrica del cervello sull'elettroencefalografia (EEG).

I ricercatori hanno scoperto che un d'una sola dose di CBD per iniezione ha diminuito significativamente la severità degli attacchi che erano stati avviati causando un aumento nella temperatura corporea o nei rumori forti. Ad una dose di 100 mg/kg, che è utilizzata solitamente nell'epilessia, CBD induce i mouse a trasformarsi in poco calmato in ma senza qualunque altro vantaggio significativo sulle abilità motorie o sulla memoria. Tuttavia, i mouse con COME sono differente da COME in esseri umani, in quanto la precedente manifestazione ha diminuito l'attività motoria mentre gli ultimi sono spesso iperattivi. Più alta la dose, maggior era la sedazione prodotta. I ritmi alterati del cervello sono stati normalizzati pure.

Tuttavia, l'amministrazione di CBD non potrebbe produrre alcun cambiamento nei cambiamenti neuroplastic in grado di poi piombo all'istituzione di un fuoco di attacco. Neuroplasticity si riferisce al modo che il sistema nervoso centrale può rispondere a vari stimoli normali o in relazione con la malattia da un cambiamento nella sua struttura o funzione, che possono essere soltanto per un breve mentre o durevole. Ciò è raggiunta producendo entrambi i nuovi neuroni e le loro connessioni.

I cambiamenti di Neuroplastic accendono costantemente, in tutta la fase di vita e possono compensare il danno cerebrale. In alcuni casi, il neuroplasticity può causare lo sviluppo neurologico o la malattia degenerante, come negli attacchi di infanzia. Ciò è chiamata epileptogenesis ed è dovuto riorganizzazione progressiva della rete neurale. CBD non poteva arrestare il trattamento del neuroplasticity che piombo all'emergenza dei fuochi epileptogenic, se è stato dato come un d'una sola dose o oltre due settimane subito dopo un protocollo dell'accensione (quando gli attacchi ripetuti sono indotti per produrre gli attacchi indotti più lunghi e più severi finché non raggiungano uno stato di stabilità).

Questo studio di promessa servisce da fondamenta sviluppare il dosaggio corretto e l'uso di CBD come terapia razionale per gli attacchi Angelman-associati ed egualmente quelli ha trovato in altre simili circostanze. Tuttavia, i ricercatori sottolineano che la droga deve essere provata nei test clinici umani ed essere catturato soltanto nell'ambito di controllo medico.

Journal reference:

Bin Gu, Manhua Zhu, Madison R. Glass, Marie Rougié, Viktoriya D. Nikolova, Sheryl S. Moy, Paul R. Carney, and Benjamin D. Philpot. Cannabidiol attenuates seizures and EEG abnormalities in Angelman syndrome model mice. Journal of Clinical Investigation. https://doi.org/10.1172/JCI130419. September 10, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, September 19). Nuovi usi per CBD nel disordine genetico del cervello. News-Medical. Retrieved on August 05, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20190919/New-uses-for-CBD-in-genetic-brain-disorder.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Nuovi usi per CBD nel disordine genetico del cervello". News-Medical. 05 August 2021. <https://www.news-medical.net/news/20190919/New-uses-for-CBD-in-genetic-brain-disorder.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Nuovi usi per CBD nel disordine genetico del cervello". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190919/New-uses-for-CBD-in-genetic-brain-disorder.aspx. (accessed August 05, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Nuovi usi per CBD nel disordine genetico del cervello. News-Medical, viewed 05 August 2021, https://www.news-medical.net/news/20190919/New-uses-for-CBD-in-genetic-brain-disorder.aspx.