Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Dati su qualità di vita correlata con la salute non raccolta spesso per le droghe di cancro d'investigazione

Un'analisi recente dal Canada ha trovato che le informazioni su qualità di vita correlata con la salute spesso non sono raccolte per le droghe di cancro d'investigazione o non sono usate per calcolare il bilanciamento dei costi e dei vantaggi di queste droghe quando sono presentate per il risarcimento, secondo i risultati hanno pubblicato presto online nel CANCRO, un giornale pari-esaminato dell'associazione del cancro americana.

Sia l'efficacia che la spesa di un farmaco sono importanti nella determinazione del suo valore e se il costo sarà rimborsato. Ciò è considerata spesso in termini di di costare per qualità-regolato vita anno (QALY). Un QALY uguaglia ad un anno nella salubrità perfetta.

Nel Canada, le raccomandazioni per il risarcimento vengono dall'agenzia canadese per le droghe e dalle tecnologie nella salubrità e specificamente dal suo gruppo di esame pan-Canadese della droga (pCODR) dell'oncologia.

Mentre il Canada ha soglia superiore non esplicita per il costo di ogni QALY guadagnato, un livello comune di $50.000 dollari canadesi per QALY è usato spesso. Cioè una nuova tecnologia connessa con un costo per QALY di meno di $50.000 dollari canadesi è probabile essere rimborsata.

I test clinici originalmente non sono stati destinati per indirizzare le decisioni di risarcimento, ma i risultati di prova corrente stanno usandi a questo fine. Inoltre, le prove non hanno riferito tradizionalmente sui dati che sono significativi ai pazienti.

Per determinare se i test farmaceutici recenti del cancro raccolgono tali informazioni, Adam Raymakers, il PhD, del centro canadese per la ricerca applicata nel controllo del Cancro ed i suoi colleghi esaminato drogano le osservazioni dei produttori a pCODR fra 2015 e 2018.

Hanno guardato per vedere se le informazioni su qualità di vita correlata con la salute sono state raccolte accanto ai test farmaceutici del cancro ed usato per calcolare QALYs nelle analisi ha presentato a pCODR per le raccomandazioni di risarcimento.

Fra le 43 osservazioni che sono state valutate da pCODR, l'aumento di QALYs nella maggior parte delle osservazioni era piccolo ed in quasi due terzi (65 per cento) dei casi, il migliore preventivo del chi si sottomette della redditività della droga era al di sopra di $100.000 per QALY. Più della metà (56 per cento) delle osservazioni non hanno compreso i dati originali su qualità di vita correlata con la salute, con la maggior parte del contare invece sulla prova dagli studi precedenti.

È importante portare l'attenzione all'idea che quando le compagnie farmaceutiche/produttori stanno parlando dei miglioramenti dalle nuove e droghe costose, non potrebbero realmente essere miglioramenti significativi o non possono essere miglioramenti che sono stimati dai pazienti. I pazienti ed il pubblico dovrebbero capire che possa spesso essere il caso che queste droghe potrebbero confer piccolo a nessun vantaggio significativo, ad un costo sostanziale. Se i prezzi della droga continuano ad aumentare e devono essere rimborsati dalle società di assicurazioni o dai sistemi pubblicamente costituiti un fondo per, queste droghe devono offrire il vantaggio riguardante i loro costi. Il vantaggio non dovrebbe essere una misura astratta ma piuttosto una che è stimata dai pazienti.„

Adam Raymakers, PhD, centro canadese per ricerca applicata nel controllo del Cancro

Source:
Journal reference:

Raymakers, A. J. N. et al. (2019) Health-related quality of life in oncology drug reimbursement submissions in Canada: A review of submissions to the pan‐Canadian Oncology Drug Review. CANCER. doi.org/10.1002/cncr.32455.