Nuova linea guida di AGA sulla valutazione di diarrea cronica rilasciata

La diagnostica dei pazienti con diarrea acquosa cronica può essere difficile per i fornitori di cure mediche, poiché parecchie cause con le terapie specifiche, quali la malattia di viscere infiammatoria (IBD), la colite microscopica e l'infezione cronica, necessità di essere eliminato. Un nuovo guideline1 clinico (apice 1) dall'associazione gastroentereologica americana (AGA) pubblicata in gastroenterologia, la Gazzetta ufficiale dell'istituto di AGA, fornisce le raccomandazioni sulle prove di laboratorio appropriate basate su prova corrente per escludere altre diagnosi nella regolazione della sindrome di viscere irritabili o di diarrea funzionale sospettata con diarrea (IBS-D).

Nel gestire i pazienti con diarrea acquosa cronica, per i fornitori di cure mediche è importante determinare se sta causando dalla malattia organica o da un disordine funzionale, quale la sindrome di viscere irritabili o di diarrea funzionale con diarrea. Entrambe diarrea funzionale e IBS-D sono diagnosi cliniche senza la definizione delle prove di laboratorio. Un workup per escludere tutta la malattia organica è poco pratico, costoso e potenzialmente pericoloso ai pazienti se risultato delle prove erroneamente positivo in ulteriore prova dilagante. La linea guida di AGA sulla valutazione di diarrea cronica è intesa per diminuire la variazione di pratica e per promuovere la cura di alta qualità e d'alto valore per questa popolazione paziente.„

Walter Smalley, MD, MPH, primo autore, sistema sanitario della valle del Tennessee di affari dei veterani e scuola di medicina di Vanderbilt University, Nashville, Tennessee

La linea guida di AGA si applica ai pazienti con i sistemi immunitari correttamente funzionanti che hanno diarrea “acquosa„ almeno della durata di quattro settimane. Esclude i pazienti con diarrea sanguinosa; diarrea con i segni di assorbimento del grasso difficile; funzionalità dei sintomi dell'allarme, quali perdita di peso, l'anemia e il hypoalbuminemia; una storia della famiglia di IBD, di tumore del colon o della malattia celiaca; e quelli con una cronologia di viaggio alle regioni dove le malattie in relazione con la diarrea sono comuni.

La linea guida raccomanda di considerare l'uso di seguenti prove di laboratorio per la valutazione di diarrea funzionale e di IBS-D in adulti:

1. In pazienti che presentano con la diarrea cronica, AGA suggerisce l'uso del calprotectin fecale o della lattoferrina fecale, che sono stati proposti come indicatori per le circostanze infiammatorie, come IBD. (Raccomandazione condizionale; prova scarsa qualità)

2. In pazienti che presentano con la diarrea cronica, AGA suggerisce contro l'uso della velocità di eritrosedimentazione o della proteina C-reattiva schermare per IBD. (Raccomandazione condizionale: prova bassa)

3. In pazienti che presentano con la diarrea cronica, AGA raccomanda di provare a Giardia, una causa comune di diarrea acquosa che può essere trattata prontamente. (Raccomandazione viva: prova di alta qualità)

4. In pazienti che presentano con la diarrea cronica senza la cronologia di viaggio a o l'immigrazione recente dalle aree ad alto rischio, AGA suggerisce contro la prova per le uova ed i parassiti (all'infuori di Giardia). (Raccomandazione condizionale: prova scarsa qualità)

5. In pazienti che presentano con la diarrea cronica, AGA raccomanda di provare a malattia celiaca con il transglutaminase del tessuto di IgA e una seconda prova per diagnosticare la malattia celiaca nella regolazione della carenza di IgA. La malattia celiaca è una causa importante di diarrea cronica. (Raccomandazione viva: prova moderata di qualità)

6. In pazienti che presentano con la diarrea cronica, AGA suggerisce di provare a diarrea dell'acido biliare, che può essere dovuto produzione in eccesso o assorbimento in diminuzione degli acidi biliari, che poi raggiungono il colon e possono causare la diarrea acquosa. (Raccomandazione condizionale: prova scarsa qualità)

7. In pazienti che presentano con la diarrea cronica, AGA non fa raccomandazione per l'uso dei test sierologici attualmente disponibili per la diagnosi di IBS. (Nessuna raccomandazione; spazio di conoscenza)