Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Stimolo profondo del cervello trovato per essere cassaforte, efficace nel trattamento del tinnito severo refrattario

I ricercatori dall'università di California San Francisco e dal sistema sanitario di affari dei veterani, San Francisco hanno studiato la sicurezza e l'efficacia di stimolo profondo del cervello nel trattamento del tinnito severo refrattario in un piccolo gruppo di pazienti. Hanno trovato la procedura per essere sicuri ed i risultati per essere incoraggianti. I risultati dettagliati sono trovati nell'articolo, “prova di fase I di stimolo profondo caudato del cervello per il tinnito trattamento-resistente,„ da Steven W. Cheung, M.D. e colleghi, pubblicati oggi nel giornale di neurochirurgia.

Sfondo

Il tinnito è la percezione del suono nell'orecchio senza lo stimolo esterno. Questo suono può prendere varie forme, compreso lo squillo, il ronzio, il sibilo, cliccare, la palpitazione, o ruggire. Il tinnito può venire ed andare, o può essere continuo. È associato comunemente con perdita dell'udito relativa all'età, danneggiamento dell'orecchio continuo dall'esposizione ai rumori forti e un effetto collaterale negativo ai farmaci. Può anche essere urtato dallo sforzo fisico o emozionale, dai cambiamenti dell'umore e dal disturbo del sonno.

Circa 15 per cento della gente avvertono il tinnito. Per la maggior parte, i sintomi non sono ingombranti e non richiedono il trattamento. Per altri di cui il tinnito sia intrusivo, ci sono varie terapie farmaceutiche, acustiche e comportamentistiche che possono contribuire a diminuire la capacità del suono di causare la fatica mentale e di degradare il senso di benessere. Purtroppo, qualche gente avverte i sintomi del tinnito che non reagiscono ai trattamenti disponibili ed è così rumorosa ed intrusiva che interrompono le attività normali di vita. Per questa gente una nuova terapia potenziale per il tinnito è emerso: stimolo profondo del cervello.

L'ambulatorio profondo di stimolo (DBS) del cervello corrente è eseguito per trattare vari disordini di movimento ed alcuni disordini psicologici in pazienti selezionati. Durante la chirurgia, gli elettrodi fissati all'estremità dei cavi sono impiantati in profondità all'interno del cervello nelle aree dove gli impulsi elettrici anormali sono interrotti. I cavi sono connessi dai conduttori isolati ad un generatore di impulsi impiantabile, un'unità microelettronica a pile che è collocata altrove nell'organismo, appena sotto l'interfaccia. Il generatore consegna lo stimolo elettrico ai siti del cervello in cui i cavi sono stati impiantati. Questo stimolo contribuisce ad alleviare gli arti rigidi ed altri sintomi dei pazienti.

Negli studi più iniziali di DBS come trattamento per i disordini di movimento, i ricercatori hanno trovato che DBS consegnato al nucleo caudato ha effettuato i cambiamenti temporanei nella sonorità del tinnito in quei pazienti che hanno avuti tinnito come comorbidity. Gli scopi dello studio presente erano tripli: 1) sviluppa una terapia di DBS che potrebbe diminuire la severità del tinnito in pazienti in cui altri trattamenti erano stati inefficaci; 2) fornisce una riduzione a lungo termine della sonorità del tinnito; e 3) fornisce una valutazione critica degli effetti di DBS sul tinnito in pazienti senza comorbidity di confusione quale un disordine di movimento.

Studio presente

Gli autori riferiscono i risultati di un futuro, il aperto contrassegno, nonrandomized, test clinico di fase I di DBS in cinque pazienti (tre uomini e due donne, età media 51 anno) con il tinnito severo che aveva provato il refrattario ai trattamenti acustici o comportamentistici. Quattro dei pazienti hanno riferito che il tinnito in entrambe le orecchie ed un paziente lo ha riferito in soltanto un orecchio. Il loro tinnito ha prodotto così impatto negativo sulle loro vite che hanno scelto di subire una procedura dilagante unproved nelle speranze che potrebbe fornire il sollievo significativo dei loro sintomi.

Ogni paziente ha subito la neurochirurgia stereotactic per impiantare gli elettrodi di DBS nel nucleo caudato da ogni lato del cervello. I pazienti erano svegli durante la chirurgia e sono stati interagiti con il gruppo chirurgico, che ha aiutato il gruppo a determinare la posizione definitiva dei cavi. C'erano eventi avversi in relazione con la chirurgia non seri in questi pazienti.

Dopo un periodo di cinque settimane di guarigione postoperatoria, i pazienti hanno cominciato un periodo dell'ottimizzazione di stimolo durante cui le impostazioni sul generatore di impulsi interno di DBS erano periodicamente regolato nella clinica ed a casa dal paziente. Lo scopo era di trovare una regolazione di stimolo che avrebbe provato ottimale per la diminuzione della severità del tinnito per ogni paziente e così questo periodo diverso di lunghezza (5 - 13 mesi) secondo i bisogni di ogni paziente.

Una volta che una regolazione di promessa di stimolo fosse stata determinata, i pazienti hanno fornito i 24 periodi lungi una settimana di stimolo costante a quella regolazione. Gli adeguamenti secondari della regolazione sono stati procedere a in soltanto un paziente durante quel periodo di tempo.

In generale, DBS ha provato efficace nella diminuzione dell'esperienza negativa nel tinnito, sebbene ogni paziente avvertisse diversamente l'effetto. Le varie prove si sono applicate per misurare l'efficacia di DBS nel tinnito. Un confronto dei punteggi funzionali di indice analitico del tinnito dei pazienti prima del trattamento e durante lo stimolo costante ha mostrato il miglioramento clinico significativo in tre pazienti (60%). Un confronto dei punteggi di inventario di handicap del tinnito dei pazienti prima del trattamento e durante lo stimolo costante ha mostrato il miglioramento clinico significativo in quattro pazienti (80%). Un paziente non ha trovato sollievo.

In questo gruppo di cinque pazienti, non c'erano effetti contrari in relazione con lo stimolo seri o della chirurgia. gli eventi avversi in relazione con la chirurgia hanno compreso il dolore e l'emicrania postoperatori di incisional, che erano preveduti rapidamente e risolti. gli eventi avversi in relazione con lo stimolo hanno compreso il peggioramento dei sintomi del tinnito e, in un paziente, dei fantasmi visivi che hanno accaduto brevemente mentre le impostazioni di stimolo stavano essendo regolato.

Dato i risultati di promessa di questo studi, lo sguardo degli autori in avanti ad uno studio di fase II. Suggeriscono che questa prova seguente potrebbe avvantaggiarsi da un perfezionamento della posizione di obiettivo dei cavi di DBS, allo scopo di accorciare il periodo dell'ottimizzazione di stimolo e facendo il trattamento effettui più costante.

Una volta chiesto notizie sullo studio, il Dott. Cheung ha detto:

Il nostro gruppo di ricerca dalle discipline di neurochirurgia, della neurologia, dell'otorinolaringoiatria e della radiologia ha lavorato sinergico per affrontare lo stato provocatorio del tinnito trattamento-resistente. Siamo incoraggiati tramite i risultati di questa fase I di prova e di speranza utilizzare un approccio d'ottimizzazione personale agli elettrodi dell'innesto in una sperimentazione di fase II per migliorare l'efficacia.„

I collegamenti nel documento portano il lettore a due video online. Il primo, catturato durante la chirurgia, mostra l'interazione fra il neurochirurgo e un paziente mentre verifica lo stimolo caudato. Il secondo mostra una breve intervista con il paziente dopo 24 settimane di stimolo continuo.