L'apprendimento automatico automatizzato può provvedere più velocemente, risultati più accurati alle scansioni cardiache di MRI

L'analisi cardiaca di MRI può essere eseguita significativamente più velocemente con simile precisione agli esperti quando utilizzano apprendimento automatico automatizzato, secondo la nuova ricerca pubblicata nella circolazione: Rappresentazione cardiovascolare, un giornale americano di associazione del cuore.

Corrente, analizzando funzione del cuore sulle prese cardiache di scansioni di MRI circa 13 minuti per gli esseri umani. Utilizzando l'intelligenza artificiale sotto forma di apprendimento automatico, una scansione può essere analizzata con precisione comparabile in circa quattro secondi.

I professionisti di sanità usano regolarmente le scansioni cardiache di MRI per effettuare le misure della struttura e della funzione del cuore che guidano le raccomandazioni del trattamento e di cura paziente.

Molte decisioni cliniche importanti compreso la sincronizzazione dell'ambulatorio cardiaco, l'impianto dei defibrillatori e la continuazione o la fermata della chemioterapia cardiotossica contano sulle misure accurate e precise. Il miglioramento della prestazione di queste misure ha potuto potenzialmente migliorare la gestione ed i risultati pazienti.

Nel Regno Unito, in cui gli studi sono stati intrapresi, è stimato che più di 150.000 scansioni cardiache di MRI siano eseguite ogni anno. Sulla base del numero delle scansioni all'anno, i ricercatori ritengono che quella utilizzare il AI per leggere le scansioni potrebbe potenzialmente piombo a salvare i 54 clinico-giorni all'anno ad ogni centro sanitario BRITANNICO.

I ricercatori hanno preparato una rete neurale per leggere le scansioni cardiache di MRI ed i risultati di quasi 600 pazienti. Quando il AI è stato provato a precisione confrontata ad un esperto e ad un apprendista su 110 pazienti separati dai centri multipli, i ricercatori hanno trovato che non c'era differenza significativa nell'accuratezza.

MRI cardiovascolare offre la qualità ineguagliabile di immagine per la valutazione la struttura e della funzione del cuore; tuttavia, l'analisi manuale corrente rimane di base ed antiquata. Le tecniche di apprendimento automatico automatizzate offrono il potenziale di cambiare questo e di migliorare radicalmente il risparmio di temi e restiamo in attesa ulteriormente per ricercare che potrebbero convalidare la sua superiorità all'analisi umana. Il nostro gruppo di dati dei pazienti con un intervallo delle malattie di cuore che hanno ricevuto le scansioni ci ha permesso di dimostrare che le più grandi sorgenti dell'errore di misurazione risultano dai fattori umani. Ciò indica che le tecniche automatizzate sono almeno buone quanto gli esseri umani, con il potenziale presto di essere “super-human„--trasformazione clinica e precisione di misura di ricerca.„

Studio autore Charlotte Manisty, M.D. Ph.D

Sebbene lo studio non dimostri la superiorità di AI sopra gli esperti umani e non sia usato futuro per la valutazione clinica dei risultati pazienti, punti culminanti di questo studio il potenziale che tali tecniche potrebbero avere in futuro migliorare l'analisi ed influenzare il processo decisionale clinico per i pazienti con la malattia di cuore.