Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo composto ha potuto intraprendere le infezioni fungose e batteriche letali in gente immunocompromised

L'immunodeficienza è la circostanza dove la capacità del sistema immunitario combattere contro le malattie è stata compromessa. La gente di Immunocompromised ha un'più alta probabilità delle malattie di contatto rispetto alla gente ai sistemi immunitari sani. L'immunodeficienza si presenta solitamente in conseguenza di parecchi fattori, quali le malattie come l'AIDS ed il diabete, la chemioterapia e trapianto di organi. Recentemente, medici hanno notato una tendenza relativa aumentata all'avvenimento delle micosi pericolose--micosi anche chiamate--in pazienti immunocompromised. In tali casi, il trattamento richiede l'uso di alcuni composti speciali con i beni antifungosi. Purtroppo, le droghe antifungose attualmente disponibili sono molto limitate.

Nel 2006, un composto di cavo “eushearilide,„ è derivato dai funghi, è stato scoperto. È stato trovato per avere beni del antiyeast ed antifungosi e potrebbe affrontare parecchi funghi che sono stati conosciuti per causare le infezioni in esseri umani. Un gruppo degli scienziati dall'università di Tokyo di scienza precedentemente aveva esplorato la struttura chimica unica ed il metodo di sintesi del eushearilide. Ora, questo gruppo di ricerca, piombo da prof. Isamu Shiina dell'università di Tokyo di scienza--quale egualmente include Takayuki Tonoi (università di Tokyo di scienza), Katsuhiko Kamei (centro di ricerca di micologia, università medici di Chiba) e Naruhiko Ishiwada (centro di ricerca di micologia, università medici di Chiba)--ha usato i loro risultati precedenti per derivare i composti dal eushearilide che può migliorare gli effetti benefici. Questo studio è pubblicato nelle molecole del giornale. Il loro scopo, prof. Shiina spiega, era “di esaminare gli effetti antibatterici sui vari funghi ed i batteri di nuovo demethyleushearilide antibatterico del composto di cavo 23, colloquialmente chiamati “usharelide, “sono derivato dal eushearilide.„

Per questo, il primo, usharelide ha dovuto essere derivato dal eushearilide. Ciò è stata raggiunta attraverso un insieme delle reazioni che comprendono l'alterazione delle molecole fissate all'atomord di carbonio 23 del eushearilide. Una volta che il usharelide e le sue variazioni strutturali fossero derivati, sono stati provati a loro beni antibiotici, specificamente contro i funghi ed i batteri. I ricercatori hanno trovato che questi composti hanno avuti beni antibiotici di promessa significativi. In particolare, due delle parecchie variazioni del usharelide hanno mostrato i beni antimicrobici contro i albicans del candida, un fungo che è l'istigatore delle infezioni di lievito. Nel frattempo, la maggior parte delle variazioni hanno mostrato i beni antimicrobici contro i neoformans del criptococco, che causassero le infezioni, la meningite e l'encefalite del polmone, specialmente in malati di AIDS. Ciò che trova ha echeggiato i risultati precedenti sui beni antifungosi del eushearilide. Tuttavia, che cosa era ancor più interessante è che queste variazioni di usharelide egualmente hanno mostrato i buoni beni antibatterici contro parecchie specie batteriche malattia-causanti, compreso lo staphylococcus aureus meticillina-resistente (MRSA), che è conosciuto per essere un batterio particolarmente difficile per affrontare dovuto la sua resistenza a parecchi antibiotici e causa le infezioni potenzialmente interne, specialmente nella gente con i sistemi immunitari deboli.

Questi risultati sottolineano lo stato unico e l'importanza del eushearilide e del suo usharelide derivato nel trattamento di parecchie malattie fungose in gente immunocompromised. Significativamente, questi risultati egualmente fanno luce sui beni antibatterici possibili di questi composti, che non sono stati esplorati adeguatamente prima nella ricerca. Usharelide ha il potenziale per l'applicazione nel trattamento per i pazienti con le malattie fungose quale la candidosi e nell'eliminazione delle infezioni di ospedale-origine causate da MRSA e dagli enterococchi vancomicina-resistenti.

Sforzi di prof. Shiina sull'importanza di ulteriori studi, specificante:

I beni antibiotici dei derivati di eushearilide sono non solo contro i vari funghi ma anche contro i batteri, particolarmente batteri resistenti alla droga importanti quale MRSA. Ciò è un novello trovando che definitivamente autorizza la ricerca più profonda, data il bisogno urgente per le opzioni del trattamento di MRSA.„

Questo studio definitivamente promette di essere un punto nella giusta direzione per il trattamento delle infezioni tenaci in gente immunocompromised causata dai batteri pericolosamente patogeni, che erano una volta probabilmente unconquerable.

Source:
Journal reference:

Tonoi, T. et al. (2019) Total Synthesis and Antimicrobial Evaluation of 23-Demethyleushearilide and Extensive Antimicrobial Evaluation of All Synthetic Stereoisomers of (16Z,20E)-Eushearilide and (16E,20E)-Eushearilide. Molecules. doi.org/10.3390/molecules24193437.