Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Soltanto la metà dei pazienti con il seno, la gola, o le otiti ricevono gli antibiotici prima linea

I ricercatori ora hanno indicato bene che soltanto la metà dei pazienti che presentano con il seno, la gola, o le otiti ai centri differenti del trattamento ha ricevuto gli antibiotici prima linea raccomandati, sotto lo standard industriale di 80 per cento. La ricerca è pubblicata questa settimana in agenti antimicrobici e la chemioterapia, un giornale della società americana per microbiologia.

Agli uffici medici tradizionali soltanto 50 per cento dei pazienti con il seno, la gola, o le otiti ha ricevuto il trattamento prima linea. Al contrario, cliniche al minuto--le cliniche delle persone senza appuntamento alle vendite al dettaglio, ai supermercati ed alle farmacie--trattamento prima linea fornito a 70 per cento di questi pazienti, con i pronto soccorsi che seguono a 57 per cento e centri di cura urgenti allevare la parte posteriore, a 49 per cento. Lo scopo per la prima riga i trattamenti è 80 per cento, perché approssimativamente 10 per cento dei pazienti riferiscono le allergie al trattamento prima linea ed altri lo hanno venuto a mancare, hanno detto il ricercatore principale Katherine E. Fleming-Dutra, il MD, il vice direttore, ufficio di amministrazione antibiotica, divisione di qualità di sanità, la promozione, centri per il controllo e la prevenzione delle malattie

“L'alta percentuale che riceve il trattamento prima linea alle cliniche al minuto è dovuto il fuoco su amministrazione antibiotica riferita dalle grandi catene al minuto della clinica,„ ha detto il Dott. Fleming-Dutra. Queste catene spesso usano i tipi di terapia, ottengono revisionate e ricevono il feedback sopra come stanno aderendo al protocollo.

Non abbiamo alcuni dati su quanto diffuso o non protocolli e verifica-e-feedback sia nelle cure urgenti, in EDs, o in uffici medici. Che cosa conosciamo è quello che applica i tipi di terapia e il verifica-e-feedback di conduzione su come i fornitori stanno aderendo a quei protocolli è efficaci interventi antibiotici di amministrazione.„

Katherine E. Fleming-Dutra, MD, ricercatore principale

Il trattamento di valutazione dalla diagnosi, appena 46,5 per cento dei pazienti della faringite ha ricevuto gli antibiotici prima linea, attraverso tutte le impostazioni e tutte le età. Fra i pazienti della sinusite, 45,6 per cento hanno ricevuto il trattamento prima linea. Più di un quarto dei pazienti della sinusite (27,5%) ha ricevuto gli antibiotici del macrolide, malgrado le contro-raccomandazioni sia dall'accademia americana della pediatria che dalla società della malattia infettiva dell'America, dovuto gli alti livelli della resistenza del macrolide in streptococco pneumoniae.

Le contro-raccomandazioni si applicano anche se il paziente è allergico al trattamento prima linea, all'amoxicillina o all'acido amoxicillina-clavulanico. Per quei pazienti, la società delle malattie infettive dell'America (IDSA) raccomanda la doxiciclina o un fluoroquinolone respiratorio.

Nel caso dell'otite media acuta (otite), attraverso tutte le impostazioni, un livello 70 per cento dei pazienti ha ricevuto il trattamento prima linea. Ciò era un caso speciale, tuttavia, perché i ricercatori hanno valutato la selezione antibiotica soltanto in bambini, poichè l'otite media acuta è comune fra loro ma rara in adulti, hanno detto il Dott. Fleming-Dutra.

La selezione antibiotica è superiore in bambini rispetto agli adulti, attraverso tutte e quattro le impostazioni, con 62 per cento dei bambini che ricevono il trattamento prima linea, contro appena 41 per cento degli adulti, secondo il rapporto.

Parecchi fattori probabilmente rappresentano la prescrizione superiore fra i bambini, hanno detto il Dott. Fleming-Dutra. In primo luogo, dalla metà del 1990 la s, numerosi sforzi di salute pubblica, dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie come pure dall'accademia americana della pediatria e dalla società pediatrica delle malattie infettive, ha funzionato per migliorare gli antibiotici che prescrivono fra i bambini.

Oltre ad amplificare trattamento prima linea fra i bambini, se del caso, c'è stato una riduzione dell'uso antibiotico fra i bambini. “Pensiamo che gli sforzi da parte di tutte queste organizzazioni abbiano creato una cultura di utilizzare gli antibiotici più giustamente nella cura dei bambini,„ abbiamo detto il Dott. Fleming-Dutra.

La società americana per microbiologia è la più grande singola società di scienze biologiche, composta di più di 30.000 scienziati e professionisti del settore medico-sanitario. La missione dell'ASM è di promuovere ed avanzare le scienze microbiche.

L'ASM avanza le scienze microbiche con le conferenze, le pubblicazioni, le certificazioni e le opportunità educative. Migliora la capacità del laboratorio intorno al globo attraverso addestramento e le risorse. Fornisce una rete per gli scienziati nell'accademia, nell'industria e nelle impostazioni cliniche. Ulteriormente, l'ASM promuove una comprensione più profonda delle scienze microbiche al diverso pubblico.