Aggiungendo la droga mirata a di terapia al trattamento standard avvantaggia i pazienti di cancro al seno aggressivi

Uno studio piombo dai ricercatori del UCLA ha scoperto che quello aggiunge il ribociclib, una droga mirata a di terapia, alla terapia ormonale standard è stato indicato per migliorare significativamente la sopravvivenza globale in donne postmenopausali con il cancro al seno avanzato del recettore ormonale positive/HER2-, uno dei moduli più comuni della malattia.

I risultati sono stati presentati durante la conferenza stampa ed il simposio presidenziale alla società di 2019 europei per il congresso medico 2019 dell'oncologia (ESMO) dal Dott. Dennis Slamon, presidenza dell'ematologia/oncologia e Direttore ricerca clinica/di traduzione al centro completo del Cancro del Jonsson del UCLA. I risultati egualmente mostrano che il trattamento di combinazione è oggi utile con il periodo massimo della ricorrenza nella terapia prima linea e dovrebbe trasformarsi in in un'opzione prima linea in donne postmenopausali con cancro al seno avanzato HR+/HER2-.

Molta gente sostiene che il primo tipo di donne del trattamento con questo tipo di cancro metastatico dovrebbe ricevere è certo altro modulo della terapia ormonale e poi aspettare per vedere se reagiscono a quel trattamento. Ma abbiamo trovato che c'è una differenza significativa quando usate la combinazione di ribociclib con terapia ormonale poichè la prima riga di terapia. Non c'è assolutamente ragione di aspettare per dare a donne questo trattamento. Ciò dovrebbe essere il nuovo standard.„

Il Dott. Dennis Slamon, presidenza dell'ematologia/oncologia e Direttore ricerca clinica/di traduzione al Cancro completo del Jonsson del UCLA concentra

Ribociclib fa parte di classe A di inibitori CDK4/6 che funzionano bloccando l'attività delle proteine chiamate la chinasi cyclin-dipendente 4/6 di enzima, che promuovono la crescita del cancro e della divisione cellulare.

La configurazione di risultati attuali sopra i dati priori precedentemente ha riferito da Slamon e dai colleghi che infine contribuito a piombo a Food and Drug Administration l'approvazione di ribociclib. Ci ora sono corrente tre inibitori CDK4/6 che sono stati approvati da FDA per il trattamento di combinazione con le terapie ormonali standard.

Il test clinico della prova alla cieca ha fatto partecipare 726 donne postmenopausali che avevano avanzato il cancro al seno del recettore ormonale positive/HER2-. Le donne incluse di prova che non avevano ricevuto la terapia endocrina priore come pure i pazienti che siano nella regolazione del secondo line o prima linea.

I risultati hanno dimostrato un miglioramento statisticamente significativo nella sopravvivenza con un rapporto di riproduzione di 28% del rischio di morte. A 42 mesi, le tariffe d'estimo della sopravvivenza erano 58% per il trattamento di combinazione della droga e 46% per le donne che sono state curate con la terapia ormonale sola.

La sopravvivenza senza progressione mediana con ribociclib più fulevestrant nella regolazione prima linea è il più lungamente riferito in una prova di fase III nel cancro al seno del recettore ormonale positive/HER2- ad una mediana di 33,6 mesi, confrontata a 19,2 mesi per quelli nel gruppo di terapia ormonale soltanto.

Ciò è il secondo test clinico di fase III che conferma che il ribociclib aumenta la sopravvivenza globale -- qualcosa molto poche prove può compire.

“La sopravvivenza globale aumentante è il punto finale più duro da muoversi,„ Slamon ha detto. “Inoltre stiamo vedendo che il periodo della sopravvivenza senza progressione è il più lungo eppure riferito per c'è ne delle droghe in questa classe. Ed anche quando i pazienti sono fuori dalla droga, l'effetto sembra essere duraturo in termini di vantaggio. È importante perché questo significa che stiamo aiutando più lungo in tensione delle donne ed ha una migliore qualità di vita.„

Altri ricercatori sono Patrick Neven, Stephen Chia, Peter Fasching, Michelino De Laurentiis, Seock-Ah Im, Katarina Petrakova, Giulia Val Bianchi, Francisco Esteva, Miguel Martín, Arnd Nusch, Gabe Sonke, Luis De la Cruz-Merino, J. Thaddeus Beck, il cardine di Xavier, Manu Sondhi, Yingbo Wang, Arunava Chakravartty, Karen Rodriguez-Lorenc, il tipo Gerusalemme.

Il gruppo ora sta valutando queste droghe in donne con il cancro al seno della fase iniziale in un test clinico internazionale chiamato NATALEE.