La tecnologia astuta della camicia è uno strumento di promessa per il video dell'affezione polmonare

Una camicia astuta che misura la funzione polmonare percependo i movimenti nel torace e nell'addome è risultato essere accurata una volta confrontata all'apparecchiatura di collaudo tradizionale, secondo la ricerca presentata al congresso respiratorio europeo dell'internazionale della società. [1]

I ricercatori hanno utilizzato le camice astute, insieme ad un cellulare app, per misurare attendibilmente inspirare la gente in buona salute mentre effettuano un intervallo delle attività di ogni giorno.

Ciò significa che possono ora collaudare fuori le camice astute con i pazienti che hanno malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD). Se riusciti, sperano questo permetta che medici riflettano a distanza i pazienti per i segni in anticipo che il loro stato sta peggiorando.

La ricerca è stata presentata da Denise Mannée, un medico tecnico e candidato di PhD al centro universitario medico di Radboud nei Paesi Bassi.

COPD è un problema crescente con intorno 64 milione di persone che soffrono con la circostanza mondiale. Quando i pazienti soffrono un aumento nei loro sintomi, quali la tosse e la dispnea, devono essere riflessi più molto attentamente. I sintomi in primo luogo si presentano durante le attività quotidiane come le scale rampicanti ed i lavori domestici, ma la respirazione è dura da riflettere in tali circostanze.

Ciò è fatta tradizionalmente nella clinica con strumentazione quali una bici di esercizio, un facemask e un computer. La strumentazione non è molto pratica per la misurazione dell'attività di ogni giorno.

Le camice astute sono già disponibili, ma tendono ad essere usate dagli sportivi e dalle donne professionali o dilettanti. Abbiamo voluto vedere se una camicia astuta potrebbe fornire un'alternativa accurata e più pratica per la funzione polmonare di misurazione.„

Denise Mannée, medico tecnico e candidato di PhD, centro universitario medico di Radboud

La camicia astuta, chiamata il Hexoskin, i sensi come il fabbricato allunga quando il torace dell'indossatore si espande ed i contratti ed usa queste misure per misurare il volume di aria inalato ed esalato. Egualmente registra la frequenza cardiaca ed il movimento.

Sig.ra Mannée ed i suoi colleghi ha chiesto ad un gruppo di 15 volontari sani portare una camicia astuta mentre faceva le attività di ogni giorno compreso le scale riposantesi, di sedute, stanti, rampicanti e vacuuming.

Allo stesso tempo, i volontari egualmente hanno indossato la strumentazione utilizzata tradizionalmente per misurare respirare quello include una maschera di protezione e uno zaino ingombrante. I volontari hanno ripetuto le mansioni che indossano ancora entrambi i pezzi di strumentazione, per generare un secondo insieme dei dati.

I ricercatori poi hanno confrontato le misure registrate facendo uso delle due tecniche per ogni persona che fa ogni attività nelle due occasioni. Hanno trovato generalmente che le misure erano molto simili.

Nel trovarsi, la differenza fra le misure catturate dai due pezzi di strumentazione era in media appena 0,2%, che rappresenta soltanto alcuni millilitri di aria. Nelle attività più gravose c'erano differenze leggermente maggiori, per esempio con vacuuming la differenza erano in media 3,1%, o intorno a 40ml.

Purtroppo, le calibrature dal primo uso del Hexoskin non hanno provato affidabile per il secondo insieme delle misure, suggerente che la strumentazione dovesse essere ricalibrata ogni volta il Hexoskin è stato usato.

Sig.ra Mannée ha spiegato: “Questi risultati sono importanti perché indicano che la camicia astuta può essere portata dai pazienti mentre vanno circa le loro vite quotidiane per misurare esattamente la loro funzione polmonare.„

I partecipanti hanno detto che le camice astute stavano bene e potrebbero essere durate al di sotto dei loro vestiti normali.

I ricercatori ora pianificazione ripetere le prove sulle camice astute con i pazienti di COPD, ma credono che la tecnologia potrebbe anche aiutare in altri termini respiratori quale asma, fibrosi cistica o dopo trapianto.

Sig.ra Mannée ha aggiunto: “Infine, vogliamo migliorare la qualità di vita dei pazienti. Se possiamo esattamente rifletta i sintomi dei pazienti mentre vanno circa le loro attività normali, noi potrebbe potere macchiare i problemi e trattarli più presto e questo a sua volta potrebbe significare meno tempo in ospedale.„

Il professor Thierry Troosters, dagli ospedali universitari Lovanio, il Belgio, è presidente eletto della società respiratoria europea e non è stato non coinvolgere nello studio.

Ha detto: “Come il suo nome suggerisce, COPD è uno stato cronico ed ha un effetto principale su vita di tutti i giorni. Può essere trattato ma non essiccato. Il video può aiutare alcuni pazienti, come coloro che avverte i frequenti sintomi, a predire il peggioramento della malattia in moda da poterli aumentare più presto essi il loro trattamento.

“La tecnologia astuta della camicia offre una promessa, sebbene relativamente costosa, dello strumento per il video dello stato della funzione respiratoria dei pazienti durante le attività normali in un modo che non interferisce troppo con le loro vite quotidiane. Ciò è un esempio dei dati che vengono dai wearables.

Combinato con usando un'interfaccia dello smartphone, tali dati possono contribuire ad informare i fornitori di cure mediche preparati circa “lo stato„ dei loro pazienti. È anticipato che usando l'intelligenza artificiale e gli algoritmi di apprendimento profondi, il carico di occuparsi di questi dati sarà diminuito ad un minimo e la maggior parte del video accadranno automaticamente. Aspettiamo con impazienza di vedere più lavoro in questo campo della ricerca respiratoria.„