Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La medicina di Johns Hopkins celebra l'apertura del padiglione III alla stazione verde della sorgente

Come componente di un'espansione $80 milioni alla stazione verde della sorgente, la medicina di Johns Hopkins ha celebrato l'apertura ufficiale del padiglione il 27 settembre recentemente costruito III alla stazione verde della sorgente con un evento di grande apertura privato e una fiera libera di salubrità della comunità il 28 settembre.

Mentre alcune pratiche cliniche in padiglione III sono state disponibili al pubblico dal 28 maggio, quale la rappresentazione, laboratori, l'oncologia medica, centro osteomuscolare (ortopedia compresa e medicina fisica e ripristino), l'otorinolaringoiatria, plastica facciale e l'urologia, il nuovo centro della chirurgia di paziente esterno ha aperto questo mese -; tracciatura del completamento completo del sito.

Il nuovo a tre piani, 110.000 piedi quadrati, edilizia avanzata alloggia i nuovi e servizi clinici ampliati di specialità del paziente esterno e la cura chirurgica per gli adulti ed i bambini. Unisce già le cadute ed i concorsi ed i padiglioni di Joppa I ed II alla stazione verde della sorgente. L'espansione fa parte del centro di sanità & della chirurgia di Johns Hopkins, che si è aperto 25 anni fa alla posizione della contea di Baltimore.

C'è una tendenza relativa crescente alla sanità dei sistemi di salubrità che sviluppano i centri medici ed i servizi del paziente esterno della vicinanza, determinata in gran parte dalle preferenze dei pazienti per ricevere la cura più vicino alle loro case e l'esterno delle impostazioni dell'ospedale.

Johns Hopkins è stato alla prima linea di questa tendenza e continuiamo a trovare i modi migliorare il servire le nostre comunità. Questi espansione dà alle nostre famiglie la cura che di livello internazionale sono venuto a attendersi da Johns Hopkins, ma disponibile nel loro proprio cortile.„

Gill Wylie, President, Johns Hopkins Medical Management Corporation

Wylie è egualmente il soprintendente del progetto di espansione.

Alcune delle specialità in questa nuova funzione già sono state basate alla stazione verde della sorgente, quali ripristino, la rappresentazione, l'oncologia medica, i servizi di laboratorio, l'otorinolaringoiatria e la plastica facciale. Altri saranno nuovi servizi precedentemente disponibili soltanto alla posizione principale a Baltimora del centro, approssimativamente 12 miglia dell'ospedale di Johns Hopkins a partire dal padiglione III alla stazione verde della sorgente.

“Questo sarà la prima volta i nostri servizi dell'ortopedia e dell'urologia sono stati offerti a questa comunità, rendendo ad accesso a cura necessaria più facili per la gente serviamo,„ dice Patrick Byrne, M.D., M.B.A., Direttore di plastica e di chirurgia ricostruttiva facciali e professore della chirurgia del collo e della otorinolaringoiatria-testa alla scuola di medicina di Johns Hopkins University ed al Direttore medico del centro della chirurgia della stazione della sorgente di verde di Johns Hopkins.

Secondo Byrne, la divisione facciale della plastica e della chirurgia ricostruttiva di Johns Hopkins sta triplicando la dimensione del suo spazio clinico alla stazione verde della sorgente. Egualmente aumenterà la sua collaborazione con il dipartimento della plastica e della chirurgia ricostruttiva di Johns Hopkins, concedendo per più offerti di servizio in questa comunità quali rifare la superficie del laser ed il trattamento di invecchiamento dell'interfaccia come pure il trattamento ricostruttivo delle ustioni e delle cicatrici di isterectomia.

Inoltre, l'orecchio pediatrico, gli specialisti della gola e del radiatore anteriore e l'ambulatorio di paziente esterno pediatrico ora saranno disponibili da Johns Hopkins alle famiglie nella comunità vicino alla stazione verde della sorgente, indirizzante il desiderio di lunga data di molti genitori di tenere la cura del loro bambino vicino casa quanto possibile, dice Byrne.

I dipartimenti clinici ed i servizi offerti al padiglione III alla stazione verde della sorgente includono:

  • Centro ambulatorio della chirurgia e centro prechirurgico di prova
  • Laboratorio
  • Centro osteomuscolare completo che caratterizza l'ortopedia, medicina e ripristino fisico e gestione di dolore
  • Servizi di urologia
  • Centro completo di rappresentazione e di radiologia, caratterizzando 3T e 1.5T MRI, CT, ultrasuono, raggi x, una serie della rappresentazione delle donne dedicate e servizi interventional di radiologia
  • Oncologia medica (immunoterapia e chemioterapia d'offerta e caratterizzare un'area di disposizione dei posti a sedere all'aperto del patio)
  • Otorinolaringoiatria (adulto e pediatrico)
  • Chirurgia plastica facciale

Una navetta libera di Johns Hopkins si allontanerà i giorni della settimana dalla stazione verde della sorgente al centro del paziente esterno dell'ospedale di Johns Hopkins per i pazienti ed il personale necessitante il viaggio a e dalla posizione della contea.

A seguito dell'apertura del padiglione III, Johns Hopkins comincerà a ampliare i servizi corrente offerti in altre parti della città universitaria verde della stazione della sorgente, compreso il centro di fertilità di Johns Hopkins, i servizi sanitari delle donne, l'oftalmologia di Wilmer, la dermatologia e la medicina interna.