Le telefonate mensili possono sopprimere la depressione per le famiglie dei pazienti di demenza

Un mensile, la telefonata minuta 40 da un professionista non clinico può sopprimere o invertire la traiettoria della depressione sperimentata così frequentemente dai membri della famiglia che si occupano dei pazienti con demenza a casa, secondo uno studio piombo dai ricercatori a Uc San Francisco.

I numerosi studi hanno indicato l'alta incidenza della depressione in badante dei pazienti con demenza, che può provocare più visite al pronto soccorso per quei pazienti ed avvia il movimento dalla casa ad una funzione assistere-vivente di professione d'infermiera o dell'accomodazione.

Questo studio ha trovato che un intervento semplice e relativamente economico, con “un di gestione del navigatore del gruppo di cura„ sulla linea di battaglia con supporto dai clinici, può migliorare il benessere dei badante di cui il ruolo può essere determinante per la sopravvivenza e la qualità di vita del paziente.

Lo studio è pubblicato nella medicina interna di JAMA il 30 settembre, 2019.

I ricercatori hanno tenuto la carreggiata la qualità di vita e la depressione per 12 mesi in 780 paia del paziente-più-badante, di cui 86 per cento erano il coniuge o la figlia. Queste paia hanno incluso 512 badante nel gruppo di intervento e 268 badante “nel gruppo di controllo di cura usuale„, in cui il supporto è stato limitato ad una lista standard delle risorse e servizi e un bollettino trimestrale.

I ricercatori hanno trovato un calo da 13,4 per cento a 7,9 per cento nel numero dei badante con la depressione moderato--severa nel gruppo di intervento nel corso dell'anno, contro una espansione da 8 per cento a 11,1 per cento nel numero dei badante con la depressione moderato--severa nel gruppo usuale di cura.

Quando i ricercatori hanno esaminato la qualità di vita fra i pazienti con demenza, hanno trovato che era diminuito sia nel gruppo di intervento che nel gruppo usuale di cura. Tuttavia, la qualità di vita dei pazienti di intervento ha allineato mezzo un punti più su su un disgaggio quattro punti nelle aree quali la situazione, il livello energetico, le relazioni e l'umore viventi.

L'intervento può attenuare “il tributo emozionale di demenza„

Questa differenza è significativa, dato che un aumento un punti cambia la qualità di vita da povero alla fiera, o dalla merce ad eccellente. L'intervento ha attenuato il tributo emozionale di demenza mentre ha progredito su un periodo di 12 mesi.„

Katherine Possin, PhD, primo autore, memoria ed invecchiamento concentra, UCSF

I navigatori, che avevano subito 40 ore di addestramento, hanno chiamato ogni paio -- tipicamente il badante -- per controllare sulla salubrità e sul benessere di entrambi i partiti. Approssimativamente la metà dei pazienti ha avuta demenza delicata, 30 per cento hanno avuti demenza moderata e 20 per cento avevano avanzato la malattia.

Le chiamate hanno stato in media 40 minuti una volta al mese, ma la durata e la frequenza hanno variato secondo le famiglie i bisogni e le preferenze. Durante queste chiamate, i navigatori hanno funzionato con le pianificazioni di cura, compreso l'esame del farmaco, la pianificazione di avanzamento di cura ed il benessere del badante. Hanno funzionato dai hub, di cui ciascuno è stato servito da un infermiere e da un assistente sociale che lavorano l'orario d'ufficio regolare e da un farmacista part-time. Oltre a queste registrazioni, i navigatori hanno risposto alle chiamate dai badante.

Il vagabondaggio, agitazione può richiedere le chiamate al navigatore

“I navigatori hanno fatto la maggior parte delle chiamate, ma i badante a volte hanno raggiunto fuori quando stavano occupando di comportamento provocatorio, come il vagabondaggio o l'agitazione, o se ci fosse un conflitto della famiglia,„ ha detto il co-author Sara Dulaney, la Marina militare, ms, dal centro di memoria e di invecchiamento di UCSF, il coordinatore dell'infermiere dello studio. “I navigatori egualmente hanno fornito l'orientamento scritto secondo copione su quando chiamare il fornitore di pronto intervento e su quando richiedere assistenza di emergenza.„

Quando i ricercatori hanno paragonato il numero delle visite di ER fatte dai pazienti di intervento a quelli nel gruppo usuale di cura, hanno trovato che visite progetto le 120 di un ER erano state evitato dovuto consiglio dai clinici che erano stati versati dal navigatore. Queste visite rappresentano una riduzione dei costi significativa, i ricercatori celebri.

“Questo studio suggerisce che un semplice, l'intervento a basso costo per diminuire il carico di caregiving può avere effetti drammatici su cura di demenza e sul carico di demenza,„ ha detto l'autore Bruce senior Miller, il MD, Direttore della memoria di UCSF e del centro invecchiante. “La buona cura è redditizia!„

“Le sfide di fornitura della cura quotidiana per i pazienti la demenza cade solitamente sui badante informali, di cui i bisogni sono insoddisfatti dai modelli paziente-centrici di sanità,„ hanno detto Possin, che è egualmente affiliato con l'iniziativa globale di salubrità del cervello di UCSF e l'istituto di Weill per le neuroscienze. “Abbiamo sviluppato un programma che speriamo i cambiamenti l'esperienza in vivere con la demenza, di modo che le famiglie possono vivere il meglio possibile malgrado la malattia.„

Source:
Journal reference:

Possin, K.L. et al. (2019) Effect of Collaborative Dementia Care via Telephone and Internet on Quality of Life, Caregiver Well-being, and Health Care Use. JAMA Internal Medicine. doi.org/10.1001/jamainternmed.2019.4101.