Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La perdita del dente può aumentare il rischio di malattia cardiovascolare

Gli adulti che hanno perso i denti dovuto le ragioni nontraumatic possono avere un elevato rischio di sviluppare la malattia cardiovascolare secondo una presentazione all'istituto universitario americano della conferenza 2019 di Medio Oriente della cardiologia insieme al congresso cardiaco della società dei decimi emirati. La conferenza è 3-5 ottobre nel Dubai, Emirati Arabi Uniti.

La malattia cardiovascolare è la causa della morte di no. 1 degli uomini e delle donne negli Stati Uniti e gli studi precedenti hanno collegato la malattia cardiovascolare con la malattia orale. La malattia orale è una malattia infiammatoria che causa frequentemente la perdita del dente dovuto la ripartizione del tessuto peridentale.

L'associazione causale fra la malattia e la malattia cardiovascolare orali non è ben nota, in modo dai ricercatori in questo studio hanno condotto un'analisi secondaria del sistema di sorveglianza 2014 di fattore di rischio di comportamento che ha esaminato la perdita del dente non causata tramite il trauma come pure della malattia cardiovascolare, compreso attacco di cuore, angina e/o il colpo.

Lo studio ha incluso 316.588 partecipanti dagli Stati Uniti e dai territori fra le età di 40-79. I 8 per cento globali erano edentulous (non hanno avuti denti) e 13 per cento hanno avuti malattia cardiovascolare. La percentuale della gente che ha avuta malattia cardiovascolare ed era edentulous era 28 per cento, confrontata a soltanto 7 per cento che hanno avuti malattia cardiovascolare ma non ha avuta denti mancanti.

Oltre ai partecipanti edentulous, coloro che ha riferito avere un - cinque denti mancanti o sei o più, ma non tutti, denti mancanti erano egualmente più probabili sviluppare la malattia cardiovascolare, anche dopo registrare per ottenere altri fattori quali l'indice di massa corporea, l'età, la corsa, il consumo dell'alcool, il fumo, il diabete e le visite dentarie.

I nostri risultati supportano che c'è una relazione fra salubrità dentaria e salubrità cardiovascolare. Se i denti di una persona cadono da, ci possono essere altre implicite preoccupazioni di salubrità. I clinici dovrebbero raccomandare che la gente in questo gruppo d'età ricevi la sanità orale adeguata per impedire le malattie che piombo a perdita del dente in primo luogo e come potenzialmente altro modo di diminuzione del rischio di malattia cardiovascolare futura.„

Hamad Mohammed Qabha, MBBS, autore principale dello studio ed interno medico e chirurgico principale all'università islamica di Maometto Ibn Saud dell'imam