Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il profilo batterico dell'intestino può predire il danno dell'intestino dopo la radioterapia

Piuttosto come un'impronta digitale fisica, il reticolo microbico dell'intestino può essere usato per identificare determinate vulnerabilità in pazienti che stanno subendo la radioterapia per la prostata o il cancro ginecologico, predicenti quale loro sono più probabili da subire il danneggiamento dell'intestino. Il nuovo studio che riferisce questo che trova è stato pubblicato nella ricerca sul cancro clinica del giornale il 2 ottobre 2019.

radioterapia-intestino-profiloZaiets romano | Shutterstock

Il microbiome umano dell'intestino

L'intestino umano contiene circa 37 batteri trilione, sia utili che potenzialmente nocivi. Gli effetti di questi batteri, che sono trovati alle più alte concentrazioni nell'intestino crasso in avanti, sono molteplici. Variano con il materiale genetico della persona come pure con il tipo di dieta che abituale è mangiata.

Contribuiscono a digerire l'alimento e fornire parecchi substrati vitali all'organismo, contribuente a trattare più efficientemente gli assorbimenti di energia ed ad eseguire uniformemente il metabolismo, per esempio. In ogni persona, la composizione precisa del profilo batterico dell'intestino è appena un poco differente dall'altra gente. Tuttavia, il microbiome dell'intestino in esseri umani è composto tipicamente di molte specie differenti che appartengono alle famiglie da cinque fili importanti.

Lo studio

I risultati sono venuto da uno studio a Londra che ha messo a fuoco su impronta digitale del `' i microbi dell'intestino come pure da quelli in campioni fecali raccolti da 134 pazienti che erano nelle varie fasi della radioterapia, compreso alcuni che avessero realizzato il trattamento. La radiazione era in tutte le casse consegnate alla prostata o ai linfonodi pelvici. Hanno osservato pricipalmente le differenze nei batteri dell'intestino che sono esistito prima dell'inizio della radioterapia, per predire l'avvenimento di danno dell'intestino.

A seguito della radioterapia al bacino, 80% dei pazienti dicono che avvertono un cambiamento nelle abitudini delle viscere. Fino ad un quarto dei pazienti, dei danni da radiazione pelvici l'intestino irreparabile e significativamente, diminuendo la loro qualità di vita. Per esempio, il danno dell'intestino può causare presto lo spurgo, feci sciolti, dolore addominale, perdita di peso e nausea, sia - durante o subito dopo un corso della radioterapia - o tardi - tre o più mesi dopo la conclusione del trattamento. I ricercatori quindi hanno puntato su trovare le associazioni fra danno dell'intestino e tali risposte.

I risultati

I pazienti che hanno avuti relativamente meno specie di batteri nel loro intestino hanno subito immediatamente più danno al tratto intestinale, sia che dopo la conclusione del trattamento. Inoltre, i ricercatori hanno trovato quello quando tre tipi batterici - clostridi IV, Roseburia e Phascolarctobacterium - sono aumentati relativamente di 30-50% in pazienti che sono ad un elevato rischio di danno dell'intestino. Questi pazienti egualmente mostrano un numero più basso delle specie batteriche globali. Rispetto ai pazienti a danno dell'intestino di post-radiazione, altri pazienti hanno un microbiome più diverso dell'intestino.

Inoltre, tali pazienti sono probabilmente più suscettibili di danno indotto da radiazioni perché hanno bisogno di più alto numero di buoni batteri del `' di tenere il loro intestino sano e nella buona forma in condizioni normali. dovuto questo requisito di più batteri, la riduzione inevitabile dei contenuti batterici globali che si presenta con radiazione promuove il maggior danno dell'intestino.

I risultati dello studio corrente sono confermati una volta, ricercatori possono provare a minimizzare o forse anche ad impedire tale danno dai trattamenti puntati su aumentando la diversità dei batteri dell'intestino, quale vicino un trapianto fecale.

L'importanza di questo studio

Questo studio è aprente la strada ed unico nel suo fuoco: collegando la protezione ha conferito da un buon danno recente diminuito del microbiome dell'intestino dopo la radioterapia. I ricercatori mirano a continuare a studiare l'effetto dei trapianti fecali per diminuire, impedire o trattare il danno dell'intestino dopo radiazione in pazienti con i microbiomes ad alto rischio. Un altro intervento potenzialmente utile ha potuto essere di cambiare le frazioni di radiazione utilizzate in questo gruppo.

Il nostro studio è il primo per indicare che i batteri dell'intestino hanno un'influenza importante su come i pazienti suscettibili sono agli effetti secondari gastrointestinali dalla radioterapia. Se possiamo identificare i pazienti all'elevato rischio di danno che dell'intestino potremmo intervenire per gestire, trattare o persino impedire gli effetti secondari di radiazione.„

Ricercatore David Dearnaley

Source:

Gut bacteria ‘fingerprint’ predicts radiotherapy side effects. The Institute of Cancer Research. https://www.icr.ac.uk/news-archive/gut-bacteria-fingerprint-predicts-radiotherapy-side-effects

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, October 03). Il profilo batterico dell'intestino può predire il danno dell'intestino dopo la radioterapia. News-Medical. Retrieved on June 04, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20191003/Gut-bacterial-profile-can-predict-gut-damage-following-radiotherapy.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Il profilo batterico dell'intestino può predire il danno dell'intestino dopo la radioterapia". News-Medical. 04 June 2020. <https://www.news-medical.net/news/20191003/Gut-bacterial-profile-can-predict-gut-damage-following-radiotherapy.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Il profilo batterico dell'intestino può predire il danno dell'intestino dopo la radioterapia". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20191003/Gut-bacterial-profile-can-predict-gut-damage-following-radiotherapy.aspx. (accessed June 04, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Il profilo batterico dell'intestino può predire il danno dell'intestino dopo la radioterapia. News-Medical, viewed 04 June 2020, https://www.news-medical.net/news/20191003/Gut-bacterial-profile-can-predict-gut-damage-following-radiotherapy.aspx.