Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori di Kessler hanno assegnato la concessione agli effetti di studio dell'esercizio in pazienti con il ms

Con una concessione dal consorzio dei centri di sclerosi a placche, John DeLuca, il PhD, Helen Genova, PhD, delle fondamenta di Kessler, studierà gli effetti dei regimi differenti di esercizio attraverso i regni multipli dei sintomi e di funzionamento nelle persone con la sclerosi a placche (MS). Il Dott. DeLuca è vice presidente senior per la ricerca e l'addestramento ed il Dott. Genova è assistente regista del centro per ricerca nella neuroscienza ed in neuropsicologia. Rosalia Dacosta Aguayo, PhD, un collega postdottorale al centro, assisterà allo studio pilota.

Le persone con il ms avvertono un intervallo dei sintomi rendenti non validi, che possono essere conoscitivi, fisici ed emozionali in natura. La ricerca recente suggerisce che l'attività fisica possa avvantaggiare significativamente le persone con il ms e diminuire i loro sintomi. Malgrado questa ricerca, molte persone con il ms sono titubanti esercitarsi per varie ragioni, compreso la sensibilità del calore, la debolezza e la spasticità.

I tipi differenti di esercizi possono offrire i vantaggi differenziali per quelli con il ms, ma pochi studi sono stati intrapresi in questa area. Secondo il Dott. Genova, questo studio esaminerà gli effetti dei tipi di esercizi (come l'esercizio acquatico o allungamento) sull'intervallo completo dei sintomi in relazione con la sig.ra e valuta le conseguenze funzionali.

Misureremo gli effetti dell'esercizio su cognizione, fatica, funzionamento fisico e benessere e qualità di vita globali. L'individuazione dei vantaggi attraverso questi regni multipli concentrerebbe l'attenzione sui regimi di esercizio come interventi non invadenti a basso rischio che possono migliorare le vite delle persone con sig.ra„

Helen Genova, PhD, fondamenta di Kessler